Serra di marijuana in casa scoperta nel Napoletano

I carabinieri hanno arrestato a Casalnuovo un 23enne incensurato. Nella sua abitazione hanno trovato anche della marijuana già essiccata

Era sulla veranda, una serra dotata di un sistema di illuminazione e di areazione in cui stavano crescendo 6 piante di marijuana. La scoperta è stata fatta dai carabinieri a Casalnuovo, in provincia di Napoli. I militari della locale tenenza erano impegnati in un’attività che era stata predisposta nello scorso fine settimana quando hanno fatto un blitz in un’abitazione situata nel centro abitato della città.

Il personale dell'Arma impegnato nell'operazione ha provveduto a perquisire l’appartamento e nel corso dei controlli ha rivenuto anche della marijuana già essiccata, circa 40 grammi. Le piante, che erano alte circa un metro, e tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato. Per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio è stato arrestato un 23enne del posto, risultato incensurato. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Per traffico e detenzione di stupefacenti un arresto è stato eseguito anche in un altro comune del Napoletano, a San Gennaro Vesuviano. I carabinieri della locale stazione hanno dato attuazione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa a carico di un 47enne già noto alle forze dell’ordine, Giuseppe La Marca. Le indagini, coordinate dalla procura della Repubblica di Nola, sono scattate in seguito a diversi sequestri amministrativi di hashish e cocaina da vari acquirenti. Grazie a pedinamenti, servizi di osservazione e riscontri, gli investigatori sono risaliti a La Marca.

Col potenziamento dell’attività investigativa con attività di intercettazione e videoriprese, sono stati poi raccolti ancora più indizi. Sulla base di quanto i carabinieri hanno ricostruito, gli ordini delle sostanze stupefacenti arrivavano in chat o con telefonate. Poi si fissava un appuntamento per la consegna, che avveniva in strada o a domicilio. Circostanze appurate dai carabinieri che al termine delle indagini hanno dato esecuzione al provvedimento restrittivo emesso a carico dell'indagato.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.