Cronaca locale

Si apre profonda voragine a Posillipo: tre persone ferite

Il gigantesco buco all’altezza del civico 77. Forse per causa di un'inflitrazione d'acqua. Due anni fa si aprì un'altra voragine proprio accanto a uella di oggi

Si apre profonda voragine a Posillipo: tre persone ferite

È stata una mattina di grande paura in via Posillipo a Napoli. Poco dopo le 8 si è aperta una profonda voragine davanti vicino all’ingresso di uno stabile al civico 77. Tre persone che in quel momento si trovavano sul marciapiede sono state inghiottite nella spaccatura del suolo che sarebbe stata provocata, a quanto pare, da una grossa infiltrazione d'acqua.

I malcapitati sono stati immediatamente soccorsi e trasportati in ospedale per tutte le cure del caso. Per fortuna le loro condizioni non destano particolari preoccupazioni: se la caveranno con prognosi varie dai 10 ai 30 giorni. Come riportato dal Mattino, sarebbero rimasti feriti un soccorritore e due anziani. Uno questi avrebbe provato a entrare nel palazzo nonostante l’area interdetta. Caduto nella voragine è stato tratto in salvo da un poliziotto che è rimasto a sua volta ferito.

Sul posto sono giunti immediatamente gli uomini della Protezione Civile che hanno transennato l’area. Per consentire ai soccorritori di lavorare in sicurezza e con maggiore facilità, gli agenti di polizia del commissariato Posillipo hanno dovuto far rimuovere diverse automobili parcheggiate nelle vicinanze del punto dove era crollata la sede stradale.

Il Comune di Napoli, in una nota, ha fatto sapere che i tecnici sono impegnati per risolvere la vicenda, "provocata probabilmente da una copiosa infiltrazione di acqua". I lavori sono proseguiti senza difficoltà per la circolazione.

Due anni fa, ricorda Repubblica, si

era già verificato un cedimento proprio accanto al punto dove stamane si è aperta la voragine. "Avevamo notato e segnalato una perdita di acqua da quattro giorni", ha affermato uno dei negozianti della zona.

Commenti