Spaccia droga in strada, arrestato gambiano

La scoperta degli agenti a Napoli. Finisce in manette un 37enne che risultava già sottoposto al divieto di dimora

Scoperto mentre cede una dose di droga a un assuntore, inseguito e arrestato un 37enne gambiano a Napoli. L’operazione s’è registrata nel pomeriggio di mercoledì scorso nell’area di vico Croce Sant’Agostino, a poca distanza dal centro storico. In azione gli agenti in servizio presso il commissariato della polizia di Stato di Vicaria-Mercato nel capoluogo campano.

Tutto è iniziato quando i poliziotti, impegnati nei consueti servizi di controllo e monitoraggio del territorio, hanno notato il conciliabolo sospetto tra lo straniero e un’altra persona. Gli agenti hanno seguito le loro mosse scoprendo così che il primo aveva appena consegnato un piccolo involucro al secondo che, a sua volta, gil aveva dato una banconota di piccolo taglio. A quel punto, i poliziotti sono entrati immediatamente in azione.

Però il 37enne di origini gambiane, già noto alle forze dell’ordine, s’è accorto della presenza e dell’arrivo della pattuglia degli uomini della polizia di Stato. Vistosi alle strette, ha tentato il tutto per tutto, provando a fuggire dandosela a gambe. Ma la professionalità dei poliziotti ha avuto la meglio sulla disperata corsa del pusher che, dopo poco, è stato bloccato dagli agenti napoletani. Lo hanno fermato, dunque e sottoposto a perquisizione. Sono saltate così fuori altre quattordici dosi di marijuana, per un quantitativo totale di sostanza stupefacente stimato in circa ventuno grammi di droga dagli investigatori. L’uomo, inoltre, aveva con sé una somma di denaro in contanti risultata pari a circa venti euro.

Ma non è tutto perché dai controlli effettuati sui database delle forze dell’ordine è emerso che il 37enne non poteva trovarsi in strada. Infatti, sarebbe risultato sottoposto alla misura del divieto di dimora in città. Il provvedimento, a cui è risultato inottemperante, era stato emesso a suo carico nello scorso mese di dicembre, dai magistrati del tribunale di Napoli, per accuse inerenti la presunta attività di spaccio imputatagli. L’uomo, dunque, è stato arrestato con le accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per le violazioni alla misura cui era stato sottoposto dai giudici.

Anche il “cliente” del gambiano è stato fermato. I poliziotti gli hanno trovato in tasca la dose che avrebbe acquistato dal pusher poco prima che intervenissero gli agenti a far “saltare” la trattativa. Per lui sono scattate le sanzioni amministrative del caso.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.