Tenta di abusare sessualmente di una ragazza sul treno: arrestato romeno

L’immigrato si è masturbato davanti alla giovane donna e quando quest’ultima ha provato a fuggire l’ha afferrata per un braccio e palpeggiata

Tenta di abusare sessualmente di una ragazza sul treno: arrestato romeno

Quindici giorni fa molestò una ragazza in un vagone del treno regionale proveniente da Roma e diretto alla stazione centrale di Napoli. A distanza di due settimane gli agenti della polizia ferroviaria hanno arrestato l’uomo che aveva tentato di abusare sessualmente della giovane donna. Si tratta di un 26enne romeno, che è finito agli arresti domiciliari.

L’immigrato, approfittando dell’assenza di altri passeggeri, cominciò a masturbarsi davanti alla ragazza e quando quest’ultima provò a fuggire fu afferrata per un braccio con violenza e palpeggiata nelle parti intime. Arrivati alla stazione la 18enne chiese aiuto al capotreno, il quale allertò la polfer.

Gli agenti individuarono il molestatore e applicarono le nuove norme, il cosiddetto “Codice rosso”, che prevede l’avvio, in breve tempo, del procedimento

penale e dispone misure di tutela per le vittime di violenza sessuale. Da qui, il giudice per le indagini preliminari ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari per il giovane romeno.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
ilGiornale.it Logo Ricarica