Quei 112 chili di marijuana nascosti in un terreno agricolo

La scoperta dei carabinieri a Marano, in provincia di Napoli. Insieme alla marijuana rinvenuto dell'hashish e quasi 50mila euro in contanti

Nel terreno agricolo alla periferia di Napoli c’erano 112 chilogrammi di marijuana. Finiscono in manette due incensurati.

L’operazione porta la firma dei carabinieri della sezione operativa di Marano di Napoli che, durante alcuni controlli in un’area rurale del centro dell’hinterland partenopeo, hanno scoperto la droga e una importante quantita di denaro in contanti. Il blitz ha consentito ai militari di mettere le mani su ben 112 chilogrammi di marijuana. La droga era stata sigillata in buste di cellophane e molte delle singole confezioni, per essere meglio nascoste, erano state interrate in alcuni fusti di plastica. Che, poi, erano stati coperti a loro volta con alcune balle di fieno.

Dai controlli dei carabinieri, inoltre, sono spuntati fuori anche soldi in contanti per una cifra vicina ai 50mila euro, per la precisione 49.210 euro. Denaro, questo, che gli inquirenti ritengono essere di dubbia provenienza. Rinvenuti, inoltre, cinquanta grammi di hashish.

Per i due presunti responsabili, un 46enne di Mugnano e un 18enne di origini albanesi, entrambi incensurati, sono scattate le manette. Risponderanno delle accuse di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.