Nascondeva droga nella boutique della convivente

Per nascondere la droga - che spacciava prevalentemente nella zona di piazza Piccapietra - il pusher utilizzava un posto apparentemente insospettabile: la boutique della convivente che apre le vetrine in via Roma, in pieno salotto di Genova. Ma gli agenti della squadra mobile, dopo approfondite indagini, hanno scovato il nascondiglio e arrestato lo spacciatore: Flavio Quaglia, 59 anni, di Rapallo ma residente a Genova,attualmente detenuto nelle carceri di Marassi in regime di semilibertà. In particolare, la Polizia aveva scoperto che Quaglia, già indagato nell’ambito di un’altra operazione antidroga negli anni 2000 e 2001 e arrestato, all’epoca, in flagranza di reato, aveva ripreso da tempo l’illecita attività di vendita di stupefacenti. L’epilogo nel pomeriggio di ieri, quando - riferisce un rapporto della Questura -, effettuato dagli agenti un ulteriore servizio di pedinamento, lo spacciatore veniva notato nei pressi della boutique. La successiva perquisizione consentiva di rinvenire nel ripostiglio del negozio tre involucri di cellophane contenenti circa 30 grammi di cocaina, oltre a 700 euro in contanti e un bilancino di precisione. Da qui l’arresto e il trasferimento a Marassi.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento