Nel Pdl è sfida per le liste Spunta un’altra figlia d’arte: è Anastasia Muscardini

È in arrivo un altro nome noto nelle liste elettorali del Pdl. Si tratta di Anastasia Palli, detta Muscardini, come si legge liste elettorali delle competizioni elettorali a cui ha già partecipato. Già, perché Anastasia Palli è figlia dell’europarlamentare ed ex segretario regionale di An in Lombardia, Cristiana Muscardini. Con il nome della mamma si è presentata alle elezioni per Comune di Milano.
Anastasia Palli è consigliere di zona e vicepresidente della circoscrizione Milano centro, dove ricopre anche l’incarico di presidente della commissione Cultura. Cristiana Muscardini, mamma e da sempre sponsor politica della figlia Anastasia, appartiene all’ala del partito tradizionalmente più legata a Gianfranco Fini.
Un salto importante, quello dalle piccole incombenze della zona uno di Milano al Pirellone, se la candidata riuscirà a conquistare il posto in consiglio regionale. Attualmente Anastasia Palli è membro del consiglio direttivo dell’Associazione dei mestieri di Milano e della Lombardia, su nomina della Provincia, e membro del consiglio direttivo della Fondazione Europa, osservatorio sulle politiche dell’Ue. A confermare le indiscrezioni è Massimo Corsaro, vicepresidente del Pdl lombardo, che annuncia così la candidatura di un altro esponente di An nelle liste milanesi del Pdl.
Anastasia Palli Muscardini seguirà Romano La Russa, altro candidato dal nome noto, perché fratello del ministro della Difesa, Ignazio, oltre che ex membro del consiglio regionale lombardo e al momento assessore esterno all’industria nella giunta Formigoni.
L’area degli ex An del Popolo della libertà si è trovata senza candidati per rimpiazzare Piergianni Prosperini, l’assessore a Sport e Giovani arrestato oltre un mese fa con l’accusa di turbativa d’asta e corruzione. L’ipotesi era di lasciare campo libero ad altri candidati del Pdl milanese contrattando in cambio tre posti nel listino. A questo punto però è probabile che la quota si ridurrà a due.
la novità si aggiunge all’incertezza su Viviana Beccalossi, la bresciana ex vicepresidente della Regione e oggi parlamentare che non esclude di tornare al Pirellone.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.