OCEANO INDIANO

Colpisce per l'ordine geometrico della sua configurazione: lo schema di un aquilone luminoso che naviga teso sopra l'orizzonte, con Acrux, sulla coda, tra le stelle più brillanti. La Croce del Sud svetta silenziosa in un cielo dove la via Lattea ha i riflessi dei cristalli di neve e sembra espandersi all'infinito. Benvenuti a Mauritius che galleggia tranquilla sotto il cielo australe nell'Oceano Indiano, poco a nord del Tropico del Capricorno.
A mostrare le meraviglie del cielo, gli anelli di Saturno, il biancore della Luna, che galleggia orizzontale come un vascello, è un astrofilo, un fisico di Port Louis, armato di un potente telescopio.
L'idea (che affascina grandi e piccoli) è del creativo direttore del Paradis Hotel & Golf Club, prestigioso resort della catena Beachcomber Hotels, sulla penisola di Le Morne, nella parte sud occidentale dell'isola. Ogni settimana organizza una lezione di astronomia per i suoi ospiti che, per la maggioranza, giungono dall'emisfero boreale.
Raffinatezza francese, precisione svizzera, creatività italiana ed energia africana si incrociano in questo resort, creando una cucina che valorizza le spezie e i prodotti locali, un alto livello del servizio, ma anche un'atmosfera disinvolta che permette di vivere esperienze divertenti.
Come le cene a La Ravanne, il ristorante creolo del resort, dove al lume di candela e sempre sotto le stelle, si può cantare, assistere alla sinuosità di una giovane creola che balla il Sega, la tipica danza mauriziana, condividere la gioia di trovarsi in questo rigoglioso giardino galleggiante a 8000 km dall'Italia.
Lo scenario è una spiaggia bianca di sette chilometri che corre attorno al periplo della penisola, protetta dal massiccio di Le Morne Brabant: 556 metri di roccia basaltica che crea un’atmosfera molto suggestiva. Il mare di fronte regala spettacoli turchesi e iridescenti, scandendo il trascorrere del tempo con l'infrangersi delle onde sulla barriera. Così, anche chi gioca a golf, nel green a 18 buche del resort, ha l'impressione di trovarsi all'interno di una conchiglia.
Ma Mauritius è anche infinite distese di canna da zucchero, picchi vulcanici e foreste. Poco a nord di Le Morne si possono ammirare le spettacolari cascate e le terre colorate di Chamarel: una distesa variegata di ocra, giallo, bronzo, risultato del raffreddamento difforme della roccia. Vicinissimo il Black River Gorges National Park è una foresta fiorita che, tra cascate e ampie vallate, presenta numerosi punti panoramici.
Meritano una visita il Grand Bassin, lago sacro meta di pellegrinaggi hindu, e più a nord, Curapipe, dove si possono acquistare capi in cashmere e gli splendidi modellini di velieri in legno del negozio Voilers De l'Océan. Per lo shopping etnico si consiglia Grand Baie: una cittadina nel nord-ovest ricca di empori stracolmi di pashmine e colorate borse di rafia. Vicino, chi cerca il lato raffinato del lusso, quello che punta sulla discrezione, trova il Royal Palm. Membro dei Leading Hotels of the World, questo hotel ha il potere di smaterializzare il servizio (si è accuditi a ogni passo senza avvertire alcuna sensazione di invadenza). Di grande classe la spa realizzata attorno a un suggestivo specchio d'acqua, e la cucina firmata da Michel de Matteis.
Vicino, per chi viaggia con i bambini, Le Canonnier Hotel offre un originale mini club ricavato in un autentico faro del Settecento e, per le mamme, una spa costruita su un gigantesco Banyan Tree.
Grazie a un'iniziativa dell'Ente del Turismo raggiungere l'isola è ancora più facile: fino al 31 dicembre per i cittadini italiani basta la carta di identità (www.mauritius-turismo.com). Un’ulteriore occasione per andarci è il Festival Kreol: rassegna internazionale di musica, danza, moda e cucina creole in programma dal 28 novembre al 5 dicembre (www.festivalkreol.com).
Otto giorni - sei notti al Paradis Hotel & Golf Club, volo Air Mauritius (www.airmauritius.com), trasfer, mezza pensione da 2.360 euro per persona. Soggiorno gratuito per bambini da 2 a 5 anni in camera con due adulti. Otto giorni- sei notti a Le Canonnier Hotel, volo Air Mauritius, trasfer, mezza pensione da 1.570 euro. Soggiorno gratuito per bambini da 2 a 5 anni in camera con due adulti. Otto giorni - sei notti al Royal Palm, volo Air Mauritius, trasfer, mezza pensione, da 3.400 euro. Info: tel. 035/236656, www.beachcomber-hotels.it

Commenti

Grazie per il tuo commento