Oggi e domani si chiudono le Olimpiadi della famiglia

Si chiudono oggi e domani, ai giardini pubblici Indro Montanelli, le Olimpiadi delle Famiglia 2010, organizzate da Nestlè Italiana, per sensibilizzare adulti e bambini a un tema importante come quello dell’alimentazione e della cura di sè attraverso l’attività fisica. Le tappe precedenti si erano svolte a Napoli e Catania.
«L’iniziativa rispecchia pienamente la visione che l’azienda sta perseguendo da tempo: coniugare esperienza ed innovazione attraverso la ricerca in campo nutrizionale e comunicare i benefici di una corretta alimentazione e di uno stile di vita attivo anche attraverso il gioco - spiega Giovanni Praderio, Nutrition Health and Wellness Manager di Nestlé Italia - Crediamo davvero molto in questo progetto che è diventato un appuntamento importante a livello nazionale». Le Olimpiadi sono alla loro seconda edizione. La novità di quest’anno è la bilancia impedenziometrica, a disposizione di tutti coloro che vogliono conoscere il proprio stato di forma, misurando il rapporto tra massa grassa e musculatura e la quantità di acqua nel corpo: si ha così un indicatore dello stato di forma da condividere con il proprio medico. «È importante controllare questi valori - commenta Valerio Pedrelli, medico sportivo - certamente sempre sotto la supervisione di un medico: in particolare il livello di idratazione è spesso trascurato soprattutto dai giovani».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti