Olimpiadi 2020, nel dossier di Roma scherma e pesi nella nuova Fiera

Location degli impianti, possibilità di ricezione alberghiera e coinvolgimento delle altre città italiane tra cui l'Aquila: questi i punti principali del documento che il comitato organizzatore presenterà al Coni per la candidatura ai Giochi

Location degli impianti, possibilità di ricezione alberghiera e coinvolgimento delle altre città italiane tra cui l'Aquila. Mancano tre giorni alla consegna del dossier che la città di Roma deve far recapitare al Coni sulla candidatura alle Olimpiadi 2020, un documento con il quale la Capitale si sponsorizza rispondendo alle macro domande del questionario obbligatorio per tutte le città candidate.
Il documento che verrà consegnato venerdì prossimo sarà la base della scelta tra la Capitale e Venezia in vista della decisione del Cio. Il logo che identifica il dossier ha i colori giallo e rosso del Comune di Roma con la scritta Roma 2020 oltre ai colori della bandiera italiana e due ellissi che simboleggiano i cerchi olimpici. Gli impianti si concentrano principalmente nella zona nord della città nelle due grandi aree del Parco del Foro Italico e di Tor di Quinto allargate a Tor Vergata, un'area che verrà rivisitata e resa funzionale.
Sarà utilizzata anche la nuova Fiera di Roma: nei padiglioni si terranno le competizioni di sollevamento pesi e scherma.
Le gare di golf si terranno al Golf club dell'Olgiata mentre ai Pratoni del Vivaio si svolgeranno quelle di mountain bike ed equitazione. I tornei di calcio maschile e femminile saranno giocati in diverse città d'Italia e, in particolare, alcuni dei match femminili troveranno ospitalità all'Aquila. Nel dossier sono contenute anche le lettere dei diversi sindaci delle città interessate in cui viene data la disponibilità dei campi.
Per sponsorizzare la Capitale anche dal punto di vista turistico, nel documento sono stati inseriti dei dati sulla ricettività alberghiera della città e della provincia oltre alla installazione del media center e del centro di produzione a Saxa Rubra.

Commenti

Grazie per il tuo commento