Politica

Ovuli e rene su e-bay da una coppia indebitata

La disperazione ha portato due disoccupati a mettere gli annunci sul celebre sito di aste on-line. La Polizia Postale ha provveduto alla rimozione ed è risalita agli inserzionisti attraverso il numero di telefono cellulare

Ovuli e rene su e-bay
 
da una coppia indebitata

Chieti - La perdita del lavoro, le rate del mutuo e i debiti con le finanziarie: tanti i motivi di disperazione che hanno spinto una coppia a mettere in vendita su internet un rene e degli ovuli per la fecondazione assistita.

"No perditempo" I due annunci recitavano: "Vendo rene, all’acquirente vanno caricate tutte le spese viaggio soggiorno anche per familiare, no perditempo" e "vendo ovuli per fecondazione assistita, disponibile a viaggiare all’estero con spese a carico dell’acquirente anche per familiare, no perditempo".

Il dramma A scoprire il tutto la polizia postale e delle comunicazioni di Chieti, che ha fatto rimuovere in collaborazione con Ebay Europe le inserzioni dal sito ed è risalita alla titolare dell’annuncio grazie al numero di cellulare: si tratta di una donna residente in un comune di Chieti. Nel corso di un "doloroso colloquio" - riferisce la postale - la donna ha ammesso si essere stata lei ad inserire quegli annunci spiegando che sia lei che il marito sarebbero di lì a poco rimasti senza lavoro e che tutti i tentativi fatti per cercare un’alternativa erano stati vani.

Commenti