Palazzo a rischio, oggi in via Fasan le famiglie tornano nelle loro case

Promessa mantenuta: questa mattina alle 9 gli inquilini dell’immobile di Marino Fasan 15 a Nuova Ostia potranno rientrare nelle loro abitazioni. Avevano dovuto lasciarle una settimana fa per lo sgombero dell’edificio deciso in ottemperanza dell’ordinanza firmata dal sindaco di Roma l’8 agosto scorso per motivi di pubblica incolumità. In una nota ufficiale il Campidoglio ha reso noto che l’Ufficio Extradipartimentale della Protezione Civile e il Comando del XIII Gruppo di Polizia Municipale garantiranno l’assistenza necessaria al trasferimento degli inquilini dalla struttura ricettiva di Ostia, dove erano stati temporaneamente trasferiti, alle proprie abitazioni.«Si è riusciti a intervenire ad Ostia in modo efficace e in tempi brevissimi, soprattutto cercando di limitare al minimo i disagi per le famiglie di via Marino Fasan», ha detto il vicesindaco di Roma, Mauro Cutrufo, soddisfatto per il rapido rientro delle persone evacuate. «Gli stabili sono pronti già da stasera (ieri, ndr) e le famiglie vi faranno rientro domani mattina (oggi, ndr).

Siamo soddisfatti - conclude il vicesindaco - per la veloce possibile riutilizzazione delle abitazioni attraverso la messa in sicurezza, cui seguirà poi il consolidamento definitivo dei fabbricati, realizzabile anche in presenza degli inquilini».

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Pubblica un commento
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette. Qui le norme di comportamento per esteso.
Accedi
ilGiornale.it Logo Ricarica