Quel parcheggiatore abusivo con il reddito di cittadinanza

La scoperta della polizia municipale. L'uomo percepiva il reddito di cittadinanza, ma arrotondava facendo l'abusivo in centro a Palermo

Quel parcheggiatore abusivo con il reddito di cittadinanza

Parcheggiatore abusivo con il reddito di cittadinanza. Un altro "furbetto" è stato scoperto della polizia municipale di Palermo nell'ambito dei servizi di controllo sulla regolarità della percezione del reddito di cittadinanza e del contrasto del fenomeno dei posteggiatori abusivi. L'uomo, F.M., 57 anni, è stato "beccato" dagli agenti all'incrocio tra via Volturno e via Tunisi a Palermo mentre, con ampi gesti delle mani, invitava gli automobilisti a parcheggiare.

Dai controlli è emerso che l’uomo era stato già sanzionato a dicembre per la stessa violazione e che è beneficiario del reddito di cittadinanza. Il cinquantasettenne è stato segnalato all’autorità giudiziaria per aver commesso la stessa violazione e all’Inps per l’agevolazione che gli era stata concessa. Il fenomeno dei parcheggiatori abusivi è una delle piaghe della città di Palermo. Nonostante i controlli, sono centinaia le persone che abusivamente chiedono un balzello per poter parcheggiare negli stalli. Che a volte prevedono già il pagamento di un ticket.

Nei giorni scorsi, sempre la polizia municipale di Palermo, ha segnalato all’autorità giudiziaria due posteggiatori recidivi, G.O. di 34 anni e G.F. di 54 anni, che esercitavano rispettivamente l’attività abusiva in via Guardione e al parcheggio Emiri. G.F. era, tra l'altro, anche sottoposto ad una misura di sorveglianza. Nello stesso posto la scorsa settimana un altro posteggiatore, C.F. di 49 anni, è stato denunciato perché sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Monreale, in provincia di Palermo. Domenica nei pressi dello stadio, in occasione dell’incontro di calcio, i vigili hanno individuato altri quattro posteggiatori. Uno dei quattro, F.A. di 34 anni, è stato individuato in corrispondenza del capolinea Amat di viale del Fante e pertanto è stato segnalato all’autorità giudiziaria e gli è stato notificato l’ordine di allontanamento per 48 ore. A piazza Giovanni Paolo II un altro posteggiatore è stato denunciato perché recidivo e l’altro sanzionato per un importo di 771 euro.

Commenti