Le parate di Lehmann valgono una carriera Neuville fumoso

8 LEHMANN. Quei due rigori parati valgono una carriera.
6 FRIEDRICH. Sfrutta l’assenteismo argentino.

6 METZELDER. Ottima gestione per anestetizzare Tevez.
6 MERTESACKER. Vede Crespo e gli dice: non ti muovi. E quell’altro lo aiuta nell’impresa.
5,5 LAHM. Un po’ insipidino sulla fascia.

5 SCHNEIDER. Si perde nel gran correre, capisce poco e niente della partita. Non sfrutta le debolezze di Sorin.
Dal 17’ st ODONKOR 5,5. Inizio frizzante, poi perde il gas.
6,5 FRINGS. Capo indiano della tribù degli irriducibili: cuce e ricuce il gioco.
7 BALLACK. Gioca da gran maestro d’orchestra. Calcio di qualità e al servizio della squadra.
6 SCHWEINSTEIGER. Gran dinamismo, voglia di mordere.
Dal 30’st BOROWSKI 7. Gioca calcio prepotente. Entra e spara palloni dappertutto, anche sulla testa di Klose.
6 PODOLSKI. Prima palla e subito ammonito: si spegne un po’. Corre e gioca più che pensare al gol.
6,5 KLOSE. A lungo ingrigito e senza sapore come il cielo di Berlino. Commette l’errore della vita davanti ad Ayala, rimedia da grande goleador. Dal 40’ s.t. NEUVILLE 5. Fumoso.

Allenatore KLINSMANN 6,5. Prova tutto per vincere.

Commenti