Pedofilia, Bertone: "Un blitz come in Belgio mai fatto nemmeno sotto i regimi comunisti"

Il segretario di Stato Vaticano critica duramente l'azione dei magistrati che hanno trattenuto per nove ore i vescovi del paese ed hanno perquisito due tombe di cardinali: "E' stato un sequestro, un fatto inaudito e grave, non ci sono precedenti, neanche nei regimi comunisti di antica esperienza"

Pedofilia, Bertone: "Un blitz come in Belgio 
mai fatto nemmeno sotto i regimi comunisti"

Città del Vaticano - "E' stato un sequestro, un fatto inaudito e grave" il segretario di Stato vaticano, cardinal Tarcisio Bertone, critica duramente l'azione dei magistrati belgi, nell'inchiesta sulla pedofilia, che hanno trattenuto per nove ore i vescovi del paese ed hanno perquisito due tombe di cardinali. "Sono stati senza mangiare e senza bere, non ci sono precedenti, neanche nei regimi comunisti di antica esperienza".

Bloccata l'attività dell'arcivescovado L'attività amministrativa e informativa dell'arcivescovado di Mechelen-Bruxelles (Maline-Bruxelles in francese), il quartier generale della Chiesa cattolica in Belgio, resta bloccata dopo le perquisizioni e il sequestro di materiali effettuato dalla polizia mercoledì scorso. In particolare, gli investigatori, oltre ai 475 fascicoli inerenti testimonianze su casi di pedofilia, hanno anche sequestrato le apparecchiatura informatiche normalmente utilizzate per alimentare il sito internet dell'arcivescovado e la gestione degli affari correnti.

Stampa belga contro il Vaticano Lo scontro tra il Vaticano e il Belgio sulle perquisizioni ordinate dalla magistratura nella sede dell'arcivescovado di Mechelen e in due tombe di vescovi campeggia sulle prime pagine dei più importanti quotidiani belgi. "Roma scomunica la giustizia" belga, titola a tutta pagina il quotidiano fiammingo 'De Morgen'. Anche l'altro principale giornale nerlandofono, 'De Standaard', dedica quasi tutta la prima pagina alla vicenda con un fotomontaggio che richiama le copertine dei libri di Dan Brown e sul cui sfondo compare l'immagine dell'ex primate del Belgio, il cardinale Godfried Danneels, la cui casa è stata perquisita mercoledì scorso. Il titolo, con un gioco di parole sempre basato sulle opere di Brown recita: "Il codice Danneels". Massima attenzione allo scontro Vaticano-Belgio anche da parte della stampa francofona. "La giustizia belga fa tremare la Chiesa romana" titola a tutta pagina 'Le Soir'. 'La Libre Belgique', che dedica alla vicenda l'intera prima pagina, sotto la foto dei poliziotti davanti a una cattedrale scrive a caratteri cubitali che tra chiesa e la giustizia belga "é rottura".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti