"Non ha capito la fortuna…": Maionchi a gamba tesa su Tiziano Ferro

Ospite della trasmissione "Belve", Mara Maionchi ha spiegato che da Tiziano Ferro si sarebbe aspettata più riconoscenza: quali sono state le sue dichiarazioni

"Non ha capito la fortuna…": Maionchi a gamba tesa su Tiziano Ferro
00:00 00:00

Qualche sassolino dalla scarpa se l'è tolto pure lei: l'esuberante volto popolare della tv italiana, Mara Maionchi, produttrice discografica ed ex giudice a X Factor, è stata ospite dell'ultima puntata stagionale del programma "Belve" condotto dalla giornalista Francesca Fagnani. L'83enne bolognese, infatti, non ha risparmiato una stilettata a Tiziano Ferro "accusato" di scarsa riconoscenza nei suoi confronti e del marito.

Il pensiero della Maionchi

In alcune anticipazioni che girano sul web e che andranno in onda, integralmente, nella serata di martedì 30 aprile, la Fagnani inizialmente chiede alla sua ospite se la conoscenza con Mara Maionchi (dal punto di vista professionale) potesse considerarsi una fortuna. La risposta iniziale è vaga ma netta: "Per qualcuno si". La conduttrice a quel punto ha incalzato. "Mi dice chi non ha capito che incontrarla è stata una fortuna?", ma la Maionchi prova a gettare acqua sul fuoco. "Non vorrei fare nomi per non essere scortese però qualcuno non l'ha capito". Il politicamente corretto, nella trasmissione, non funziona e così la Fagnani giustamene glielo fa notare. "Non mi diventi diplomatica per la prima volta in vita sua stasera qua, eh".

Non potendosi tirare indietro, arriva l'affondo sul popolare cantante italiano. "Secondo me Tiziano Ferro non ha capito tanto". Aggiungendo il perché si questa sua affermazione, Mara Maionchi sottolinea che lei e il marito "l'abbiamo aiutato a essere quello che alla fine in parte è, ma questo non è importante. Non è d'obbligo avere della riconoscenza". Parole che certamente fanno discutere: durante una vecchia intervista, la Maionchi ricordò di aver scoperto Tiziano Ferro appena maggiorenne ma all'inizio erano più le porte chiuse in faccia che le possibilità prima della grande occasione. "Veniva a far sentire le sue canzoni a me e si sentiva continuamente dire 'no, fa schifo, non va bene", due volte a settimana - ricorda Il Messaggero - Facendo avanti e indietro da Latina. Poi quando abbiamo ascoltato Tiziano in classifica in Italia e in Francia… è stato un regalo".

Il gioco d'azzardo e il tradimento

L'intervista alla popolare discografica non si ferma soltanto a Tiziano Ferro: la Fagnani le ha chiesto se quella per il gioco d'azzardo potesse considerarsi una dipendenza. "Non lo so dire però mi piace, poi mi contengo". A quel punto ecco che la giornalista le ricorda di quando fu interdetta dal casinò. "Mi sono fatta sospendere, esageravo, quello era un modo per difendersi". Nella sua vita privata, invece, scoprì il tradimento del marito con un modo considerato banale, ossia uno scontrino d'albergo dentro i suoi pantaloni. "Devo ammettere che in parte è stata anche colpa mia se ha cercato qualcosa fuori. La luce rossa non c’era mai, una tragedia insomma”.

Infine, una considerazione anche sulla madre e il rapporto di conflitto che c'era a tal punto che non venne al suo matrimonio con la scusa che le facevano tristezza.

"Mamma era strana, non era una donna affettuosa, però è stata molto forte". Alla domanda se le fosse mancata qualcosa, in gioventù, la Maionchi confessa che avrebbe voluto ricevere più affetto. "Un abbraccio, una cosa… ma lei non ce l’aveva. E l’ho capito dopo. Ognuno è come è".

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica