Personaggi

William mi gettò per terra”. Il racconto choc del principe Harry

Dal Guardian trapela un aneddoto contenuto nel libro “Spare. Il Minore”, riguardante un litigio tra William e Harry, degenerato in una presunta aggressione fisica

“William mi gettò per terra”. Il racconto choc del principe Harry
Tabella dei contenuti

La prima indiscrezione sull’autobiografia del principe Harry, “Spare. Il Minore”, in uscita il prossimo 10 gennaio, arriva direttamente dal Guardian, che avrebbe ottenuto in anteprima una copia del volume. L’aneddoto riportato, gravissimo e doloroso, coinvolgerebbe il principe William e il principe Harry e, se le cose fossero andate davvero come vengono raccontate, rappresenterebbero la possibile fine di un rapporto fraterno e complice. Ciò che Lady Diana, se fosse stata viva, non avrebbe mai voluto vedere.

“Mi agguantò per il bavero”

Nel libro “Spare. Il Minore” il principe Harry racconta un episodio incredibile, un litigio avvenuto tra lui e il principe William, che sarebbe finito in una vera e propria rissa. I fatti si sarebbero svolti nel 2019 al Nottingham Cottage e il motivo scatenante sarebbe stata Meghan Markle. William, stando al resoconto del Guardian, avrebbe definito la cognata “maleducata”, “irritante”, “difficile”, ma Harry si sarebbe ribellato, difendendo la moglie e rinfacciando al fratello di “ripetere a pappagallo la narrativa della stampa”. William avrebbe cercato di spiegare la sua ira, sostenendo di voler solo aiutare il duca, ma quest’ultimo avrebbe risposto: “Sei serio? Aiutarmi? Lo chiami così? Aiutarmi?”.

La discussione si sarebbe accesa sempre di più, divampando in un vero e proprio incendio. Il principe Harry si sarebbe diretto in cucina e avrebbe offerto un bicchiere d’acqua al fratello per farlo calmare. Poi gli avrebbe detto: “Willy, non riesco a parlarti se ti comporti così”, ma il principe di Galles “posò [il bicchiere] d’acqua…venne verso di me. Accadde tutto così velocemente…[William] mi agguantò per il bavero, strappandomi la catenina e…mi buttò a terra. Andai a finire sulla ciotola del cane, che si ruppe sotto la mia schiena, i pezzi mi tagliarono. Rimasi lì per un momento, stordito, poi mi rimisi in piedi e gli dissi di uscire”.

“Non c’è bisogno di dirlo a Meghan”

A quanto pare il principe William avrebbe incitato il fratello a difendersi, a “reagire”, ricordando un altro litigio che avrebbero avuto da bambini, ma Harry si sarebbe rifiutato. Pochissimo tempo dopo il principe di Galles sarebbe tornato indietro a “scusarsi” e avrebbe detto: “Non c’è bisogno che tu lo dica a Meghan” e “Non ti ho attaccato”. La duchessa di Sussex, però, si sarebbe accorta dei “lividi e graffi” sul corpo del marito ma “non ne era affatto sorpresa e neppure così arrabbiata. Era terribilmente triste”.

Questo, dice il Guardian, sarebbe solo una delle storie raccontate da Harry nel suo memoir e che svelerebbero la vera vita dei reali inglesi tra le mura dei Palazzi reali. Addirittura, il giorno in cui nacque il duca di Sussex, l’allora erede al trono Carlo avrebbe detto a Lady Diana: “Meraviglioso. Ora che mi hai dato un erede e un rimpiazzo il mio lavoro è finito”.

Frasi di inaudita crudezza, come pure l’aneddoto del presunto litigio tra William e Harry. Su “Spare. Il Minore”, però, noi troveremo la storia del duca di Sussex raccontata da lui, ovvero la sua versione dei fatti che i Windsor potrebbero decidere di smentire. Nessuno sa quali conseguenze scatenerà l’autobiografia, se la royal family continuerà a seguire la linea del silenzio, oppure se sceglierà di rispondere, magari avviando persino azioni legali e se Sussex e Windsor porteranno prove a sostegno delle loro tesi. In tal senso l’aneddoto del litigio sembra, purtroppo, un’infelice premessa.

Commenti