Piccoli artisti espongono i propri sogni nella mostra «Dipingiamo il loro futuro!»

Piccoli artisti espongono i propri sogni nella mostra «Dipingiamo il loro futuro!»

Nel mare i pesci non sono solo blu. Si vestono di giallo e pure di rosso, forse per fare il «verso» ai coralli o giocare a nascondino con le meduse e le stelle marine. La terraferma non è certo da meno tra pinguini, orsi che sorridono vicino a un igloo e una bambina alta quanto i grattacieli che forse, con un piccolo salto, riuscirà a prendere per la coda uno degli aerei incastonati nel cielo. Se poi nell'aria c'è un certo languore ecco una composizione di manicaretti, pasta compresa: peccato sia un assemblage. Siamo nel Cortile Maggiore di Palazzo Ducale dove fino al 23 maggio (ore 9-19, ingresso gratuito) è in corso una mostra.
Gli artisti sono tantissimi, all'avanguardia per età, carattere e capacità di lavorare anche in gruppo. «Dipingiamo il loro futuro!» è un progetto alla sua seconda edizione, diventato anche un'associazione, che vede incontrarsi aziende, scuole, famiglie e bambini per sostenere AMRI (Associazione per le Malattie Reumatiche Infantili, con sede all'Ospedale Gaslini) e promuovere una sensibilizzazione sul territorio. L'imprenditoria sposa il no profit per un progetto di responsabilità sociale d'impresa, ed ecco arrivare i colori (Colorificio Tassani) la carta (Fedrigoni) e l'organizzazione (Adv Consulting) in undici scuole materne genovesi per invitare all'avventura più di mille bambini. Sotto l'egida delle maestre si è lavorato sodo riflettendo su vari temi e sperimentando tecniche e materiali strizzando l'occhiolino anche all'arte contemporanea, per dar vita a un mondo coloratissimo fatto di segni, parole e collage. Se l'orizzonte dell'integrazione è stato uno dei più guardati dagli alunni delle scuole, il mondo sottomarino ha invece fatto varcare la quotidianità della degenza e sorridere i piccoli pazienti AMRI del Gaslini. Lavorando su una serie di fotografie subacquee hanno dipinto i misteri del mare: i loro lavori insieme a quelli dei bambini delle materne hanno quindi dato vita a questa mostra al Ducale che è anche un catalogo. I lavori più belli, giudicati con un piccolo concorso, saranno poi il tema del calendario di Natale del Colorificio Tassani. In entrambi i casi il ricavato delle vendite è destinato ad AMRI per la ristrutturazione di appartamenti da mettere a disposizione delle famiglie dei piccoli affetti da malattie reumatiche.

Commenti