Plinio e Rosso (Pdl) Un ordine del giorno per chiedere l’abolizione del canone della Rai

Plinio e Rosso (Pdl) Un ordine del giorno per chiedere l’abolizione del canone della Rai

La battaglia del Giornale per chiedere l’abolizione del canone Rai, soprattutto alla luce di certi eccessi evidenziati in trasmissioni pagate dal servizio pubblico, arriva in Regione Liguria. I consiglieri regionali del Pdl Gianni Plinio e Matteo Rosso hanno infatti presentato un ordine del giorno per sollecitare il governo ed il parlamento ad abolire il canone Rai a causa della faziosità e della parzialità di un servizio pubblico come quello radiotelevisivo.
«Con questa iniziativa intendiamo aderire concretamente alla campagna lanciata da “il Giornale” contro la cosiddetta tassa Santoro e aprire nell’aula di via Fieschi un confronto a tutto campo sulla funzione della RAI TV - hanno detto Plinio e Rosso. Occorre una legge per abolire questo vero e proprio sopruso. Non è consentibile che i soldi dei contribuenti vengano utilizzati per mettere in onda trasmissioni super faziose e campagne violentemente anti governative. Un conto è il diritto alla critica anche aspra, altra cosa è la licenza di insulto e di aggressione politica nei confronti dell’avversario. Sarà interessante constatare come si porranno i consiglieri liguri dinnanzi al balzello più odiato dagli italiani in quanto finanzia menzogne con i soldi di tutti i contribuenti».
L’ordine del giorno dovrà ora essere discusso in aula ed eventualmente portare a una richiesta formale da parte della Regione.

Commenti

Grazie per il tuo commento