Aiuti condizionati e clausole sul debito Ecco cosa c'è da sapere sul nuovo Mes

Nessun segreto: la riforma decisa a giugno dopo una trattativa Ma la vera partita adesso è sulle banche. I diktat di Berlino

La riforma del Meccanismo europeo di stabilità è il risultato di un accordo segreto?

No è la conclusione dei vertici tra i capi dei governi e i ministri economici dell'area euro che si sono tenuti nel giugno 2019. Il testo dell'intesa è pubblico.

L'Italia ha rinunciato a fare passare la sua linea?

La trattativa c'è stata in fase di Ecofin. I paesi del Nord, Olanda in testa, hanno proposto la ristrutturazione automatica del debito che è stata tolta su indicazione italiana. L'Italia non è riuscita a fare passare la sua linea su altri temi in particolare sulle clausole collettive e sulla garanzia comune sui depositi bancari.

Da cosa dipende la concessione di un finanziamento del Mes?

Prestiti praticamente automatici per i paesi con economie solide e conti in ordine. Per gli altri (Italia primo indiziato) il finanziamento è subordinato alla sottoscrizione di un «memorandum di intesa» nel quale il paese destinatario si impegna a misure correttive. Il trattato non specifica quali. È un meccanismo simile a quello già in vigore, ma in versione rafforzata. Da qui i timori italiani.

Se uno stato riceve un finanziamento dell'Mes il suo debito pubblico viene automaticamente ristrutturato?

No, ma la ristrutturazione del debito è resa possibile dalle «clausole di azione collettiva». In sintesi, la maggioranza dei creditori può chiedere allo Stato che emette titoli di allungare la durata del debito o di ridurne il valore. Questa possibilità esiste dal 2012 ed è in vigore. La differenza è che oggi i creditori possono decidere solo su singole emissioni di debito, con la riforma i creditori potranno decidere una «ristrutturazione ordinata» sull'intero ammontare del debito di uno stato. Un rischio per l'Italia c'è, ma solo in caso di una grave crisi.

Possibile cambiare la riforma?

A caro prezzo. È un trattato internazionale, non un regolamento europeo, come ha sottolineato l'ex commissario agli Affari economici Pierre Moscovici. Da un punto di vista formale a dicembre il governo può respingere il piano oppure in sede di ratifica, può essere il Parlamento a dire no.

È vero che la governance del nuovo Mes è a svantaggio dell'Italia?

In parte. Le decisioni adottate con procedure di emergenza richiedono una maggioranza dell'85%, quindi l'Italia può porre un veto. Per le altre è richiesta una maggioranza qualificata (all'80%) o semplice. In questo caso l'Italia non può porre veti.

Ci sono rischi per l'Italia?

Il Mes valuterà la sostenibilità del debito sulla base di procedure «trasparenti e prevedibili». Se i criteri scelti non dovessero tenere conto delle specificità del nostro debito si potrebbe innescare un meccanismo che favorisce la sfiducia degli investitori e quindi una crisi del debito.

Perché le banche sono preoccupate?

Principalmente perché nel «pacchetto» della riforma del Mes c'è anche la garanzia comune sui depositi bancari. La Germania vuole imporre un tetto massimo ai titoli di stato detenuti dalle banche. Un requisito che metterebbe nei guai gli istituti italiani. Questo è realisticamente l'unico punto sul quale l'Italia cercherà di ottenere qualcosa in questa fase della trattativa. Ma il clima non è dei migliori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di ...repvubbliQetta

...repvubbliQetta

Ven, 29/11/2019 - 09:16

nessun segreto, nessuna novità che i SUDDITI non conoscono già SERVI di Francia e Germania, SERVI delle banche

Mborsa

Ven, 29/11/2019 - 09:21

Il testo del trattato è un impegno indeterminato sul bene da cedere (prestito) e sul costo. Se fosse un accordo tra privati sarebbe nullo per la indeterminatezza del contenuto, ma essendo un trattato la vaghezza è necessaria per consentire interpretazioni adatte ai casi reali da affrontare. Qui interviene la discrezionalità della interpretazione della maggioranza e quindi il potenziale rischio nella applicazione. Senza convergenza dei bilanci e della politica fiscale negli stati membri, il Mes sarà sempre uno strumento inutile per molti e giugulatorio per gli sfortunati dovessero averne bisogno. E' paradossale per la dignità della Ue, il ripetuto richiamo al FMI e alla subordinazione dei propri crediti a quelli del FMI!

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 29/11/2019 - 09:27

uNA SEMPLICE DOMANDA: IL PARLAMENTO E GLI ALLEATI NEL GOVERNO AVEVANO AUTORIZZATO conte A FIRMARE???NOOOOOO,ALLORA AL GABBIO E SI BUTTI VIA LA CHIAVE!!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Ven, 29/11/2019 - 09:27

...."sovranità,....dolce chimera sei tu"....

hectorre

Ven, 29/11/2019 - 09:31

mi sono perso qualcosa...ma in questo articolo il giornalista fa domande e risposte??

paolo1944

Ven, 29/11/2019 - 09:33

Finalmente un articolo chiaro non urlato. Per nulla tranquillizzante, una vota firmato siamo fottuti, il rischio è altissimo, ci imporranno quello che gli pare, e senza sconti. No? Vedi Dublino, che ci sta massacrando sui migranti nell'indifferenza di tutti, che ce lo sbattono in faccia ogni giorno. Quindi pagheremmo per un meccanismo che non potremmo adoperare (rischio Grecia), ma che comunque getterebbe un'ombra cupa sui nostri titoli di stato, pilastro insostituibile ed unico della nostra economia. Va bloccato ad ogni costo, e chi lo ha accettato e lo sostiene tuttora ( PD e ministrucoli vari) deve andare sotto processo - Conte a Gaeta ed è poco. Il PD è ormai incredibile, gioca solo contro l'Italia, e lo votano ancora! Ma cosa gli danno?

moichiodi

Ven, 29/11/2019 - 09:36

...e tutte quelle cavolate messe fuori dallo scienziato economico Salvini, dalla economista Meloni dove sono? Per non parlare dell'altra economista Bergonzoni. Tutta becera propaganda a beneficio di chi ci abbocca. L'unica novità è che le banche possono detenere meno titoli di stato. E non so se è un bene o un male. D'altra parte agli incontri per definire il nuovo mes c'era Salvini a difendere l'Italia. O no?

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Ven, 29/11/2019 - 09:42

Il regime politico targato M5Ss.r.l. col CSX (politici prezzolati al servizio dei potenti ) è stato collocato apposta per controllare intese a garantire il raggiungimento del fine. E' indiscutibile. la Deutsche Bank, l'istituto di credito che da sola possiede per circa 21 volte il PIL germanico. Il conio di questa nuova integrazione sul Mes (se) afferma che i "padrini" che esercitano il potere disporranno della facoltà di fare un prelievo forzoso sui conti correnti Italiani per garantire un esborso di miliardi di euro dalla mattina alla sera. Ma ci rendiamo conto in che razza di mani siamo?

scurzone

Ven, 29/11/2019 - 09:56

Zagovian, per essere sovrani bisogna avere bassi debiti e non è il caso dell'Italia, ovviamente. Comunque è sempre meglio una buona Europa che una pessima Italia.

hectorre

Ven, 29/11/2019 - 10:15

se su questo documento c’è la firma di Salvini, conte fa benissimo a querelarlo e a chiedergli di rinunciare all’immunita...se, come sembra, il premier farlocco ha firmato senza aver seguito la procedura e in gran segreto la situazione si complica parecchio....essendo un avvocato, sa perfettamente che senza prove certe, la sua parola vale quanto zero....quindi, diventerebbero d’obbligo le dimissioni e un processo per alto tradimento...ma il pres. della repubblica è in vacanza????????

ROUTE66

Ven, 29/11/2019 - 10:38

NOTA A MARGINE:ABBIAMO DATO I SOLDI PER LA GRECIA,CHE SONO SERVITI A SALVARE LE BANCHE DI FRANCIA E GERMANIA. CON QUEI SOLDI SONO VENUTI IN ITALIA A FARE COMPERE. PRATICAMENTE CI HANNO COMPERATO CON I NOSTRI SOLDI. LORO FURBI,NOI PIù SCEMI DI COSì.

ROUTE66

Ven, 29/11/2019 - 10:43

NOTA N2: ORA CON QUESTO Mes,RIFANNO IL COLPO,ALLE LORO BANCHE SERVONO I SOLDI DOPO LE SPESE FATTE,E RITENTIAMO IL COLPO(dei soliti noti) RIMPINGUIAMO LE NOSTRE CASSE VUOTE CON I SOLDI DEGLI ITALIANI. DEL RESTO SIAMO NOI HA DECIDERE CHI DEVE GOVERNARE ED è GIUSTO CHE CI RIPAGHI .

ROUTE66

Ven, 29/11/2019 - 10:56

AVANTI COSì Sig hectorre,AVANTI COSì Sig moichiodi,L"EURAPA TENTA IL SECONDO GRANDE COLPO SVUOTANDO I NOSTRI SALVADANAI PER SALVARE LE LORO BANCHE,e dalle vostre penne cosa esce,LA COLPA è DI SALVINI. Piccola nota,NON ERA LUI IL MINISTRO DELLE FINANZE (vi ricordate il NO) al ministro scelto dalla lega,BENE SE SALVINI NON CI ARRIVAVA, TOCCAVA AL MINISTRO IN CARICA CAPIRE COSA SI STAVA FIRMANDO. Del resto SALVINI CI HA PROVATO A METTERE IL BECCO IN COSE DEGLI ALTRI RISULTATO qua comando io TU LAVORA NEL TUO MINISTERO. ALMENO QUESTO CARI I MIEI DUE SIGNORI LO DOVETE AMMETTERE

Ritratto di Arminius

Arminius

Ven, 29/11/2019 - 10:57

Ma perché mai i Paesi hanno bisogno di prestiti? Ma perché mai debbano chiedere soldi ad altri per vivere al sopra della ricchezza che riescono a produrre? Non solo, ma dovrebbero mettere da parte anche una quota per far fronte alle calamità naturali come farebbe ogni buon pater familias. Posso essere d'accordo su una richiesta di aiuto per una catastrofe imprevedibile, tipo terremoto devastante oppure clima avverso che compromette gravemente la produzione agricola, ma non concepisco il chiedere prestiti per puro gozzovigliamento. Ahimè la scuola keynesiana è dura a morire!

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 29/11/2019 - 11:08

moichiodi - 09:36 Lei conosce il Mes e quali tecnici lo mettono in atto? A parte che Salvini, Meloni e altri alleati in quanto segretari di partito, come per i partiti di governo, si avvalgono di "tecnici" inseriti nei propri partiti, focalizzi l’attenzione sulla pidina Lia Quartapelle: il 19 giugno u.s. ha tenuto un intervento in Aula sul nuovo Mes facendo un regalo clamoroso alla Lega. Infatti la ex renziana ha detto che la riforma del Mes «penalizzerebbe pesantemente il nostro Paese», mettendosi contro l'attuale linea del suo partito che difende il testo negoziato come ultimo e glorioso avamposto della democrazia liberale. E chissà perché la predetta è stata invitata nel 2016 a partecipare a una riunione della Trilateral (sa cos’è o glielo spiego io?) salvo poi fare un discorso contrario agli interessi di quella èlite che pensa solo a come arricchirsi alle spalle dei cittadini.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 29/11/2019 - 11:10

Conte un vero italo-europeo,...repvubbliQetta collaborazione non servi... sarete schiavi se vi allontanerete dalla nostra grande Europa.Il nostro continente dove è nata la civiltà dell'uomo.

01Claude45

Ven, 29/11/2019 - 11:18

MATTARELLA, niente da obiettare?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 29/11/2019 - 11:22

DE TRIER ma quando è nata la civiltà in europa come mai eri all'estero???

FedericoMarini

Ven, 29/11/2019 - 11:30

SAREBBE TEMPO CHE ,SE VOGLIAMO L”EUROPA , LA SOVRANITÀ” SIA SOLO EUROPEA. CI SIANO GLI STATI MA COME NEGLI STATI UNITI , ALTRIMENTI PARLARE DI EUROPA E’,SOLO,UNA PERDITA DI TEMPO. L’UNICO EUROPEO POTREBBE IMPORSI AL MONDO ALLA PARI< SE NON PIU’ FORTE< DEGLI STATI UNITI E DELLA CINA.

Jon

Ven, 29/11/2019 - 11:32

Egr.Signorini..non ci parla degli svantaggi per l'Italia. E' un trattato Internazionale non passato dal nostro Parlamento. E' anticostituzionale , contro i Trattati Europei che pone classifiche tra gli Stati. Dovranno comunque modificare i Trattati. COmunque e' dannoso, inutile, farlocco..Teniamoci i NOSTRI SOLDI, CI AIUTIAMO DA SOLI.

Jon

Ven, 29/11/2019 - 11:34

Questa storia del Nostro Debito. Il Debito ' e' un CONTO PATRIMONIALE E VA COMPARATO CON L'ATTIVO DI BILANCIO..NON CON IL FATTURATO. Se togliamo l'Attivo non ha copertura, ma in qualsiasi bilancio. Germania e Francia BARANO..USCIAMO ASAP..!! ITALEXIT.

amedeov

Ven, 29/11/2019 - 11:40

Se Salvini si scalda tanto, significa che in mano ha le prove del tradimento di Conte. Non si accusa nessuno senza le prove

cir

Ven, 29/11/2019 - 11:44

Arminius Ven, 29/11/2019 - 10:57 legittima la tua domanda . Ma ti faccio presente che sia LINCON , KENNEDY e ADOLF HITLER non si rivolsereo ai soliti ..noti per questioni monetarie , ma allo stesso popolo scavalcando i " presta soldi " internazionali , fecero una brutta fine...

FedericoMarini

Ven, 29/11/2019 - 11:44

IL NUOVO “MES” E’ DIVENTATO ARGOMENTO BOLLENTE DI CAMPAGNA ELETTORALE E PIU’ CHE DARE NOTIZIE IL GIUORNALE FA SOLO TERRORISMO PSICOLOGICO NOI ABBIAMO GRANDE TENDENZA AL MASOCHISMO. IO CREDO CHE FARE POLITICA NON SIA COMINCIARE UNA GUERRA CIVILE SUL MEF,MA EVITARE CHE SI COSTITUISCA UN’ASSE FRANCO-TEDESCO CONTRO DI NOI. SICURAMENTE ,CON SALVINI, AL POTERE ‘L’EUROPA AVREBBE TUTTE LE BUONE RAGIONI PER ,DISTRUGGERCI,QUINDI, QUESTO GOVERNO < CHE NON MI PIACE, E’ L”UNICO SCUDO DEL QUALE DISPONIAMO, TENIAMOCELO STRETTO>

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Ven, 29/11/2019 - 12:12

ACHTUNG...ACHTUNG: 1/2Pubblicato. 1 anno 7 mesi fa. Lun, 09/04/2018 - 18:09 - Il convincimento che i “poteri forti”(La longa manus) pressano per una "magno alleanza ”, fondata su un concordato tra CDX e M5S, è inesatta: CDX è di difficile digestione a chi conta veramente. Non alla commissione europea (che vale come il due di coppe quando c'è briscola a denari), ma holdings finanziarie che, tra parentesi, sono gli stessi che hanno procreato la Casaleggio srl ed il Movimento 5 Stelle. %

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Ven, 29/11/2019 - 12:12

2/2Ma una grande coalizione incardinata sui grillini, la cui potenza, si noti, proviene da quelle stesse politiche austerity intimate dall’alta finanza. Prima si infievolisce l’Italia con le soluzioni del governo Monti; poi si estende il pericolo,rabbia, cattiveria,odio...etc. con i governi Letta-Renzi-Gentiloni; comparativamente si prepara il batterio che dovrà assassinare il degente infievolito: è il Movimento 5 Stelle, dilatato a dismisura dalle politiche dei previi esecutivi “europeisti”. La tattica appena esposta non è assolutamente nuova. Cum grano salis

albixo

Ven, 29/11/2019 - 12:16

Ma che strano quando sono saltate le nostre di banche il problema per i tedeschi era esclusivamente locale adesso che hanno finalmente capito di essere seduti su di una bomba atomica che si chiama Deutsche Bank, in grado di creare uno tsunami sui mercati che al confronto l'ultima crisi che ha messo in ginocchio il mondo intero era una brezza primaverile, il problema improvvisamente è europeo.....

Masci gina

Ven, 29/11/2019 - 12:19

Scusate, ma voi pensate che Olandesi e Tedeschi contribuiscono al fondo salva stati facendo beneficenza a Stati super indebitati come l'Italia? E' chiaro che se l'Italia avesse necessita' di attingere al fondo salva stati, un minimo di sacrifici gli verrebbero richiesti. Come possono i tedeschi e olandesi mettere a disposizione risorse dei loro contribuenti a favore di paesi indebitati governati da esperti di finanza allegra? Siamo seri......altro che colpa dell'europa che vuole affossare l'Italia.

VittorioMar

Ven, 29/11/2019 - 12:25

..ora si deve RINGRAZIARE anche TRUMP per averci rifilato una "SOLA" grande quanto UE...!!! ma anche loro ,se passa il Mes., DEVONO SBORSARE MOLTI EURO cantando e ballando sulle note di "BELLI CIAO...Belli Ciao...belli ciao...ciao cia'" e non sono pochi..con PIACERE e SODDISFAZIONE...!!...

Masci gina

Ven, 29/11/2019 - 12:25

Paolo 1984. L'italia deve fare un monumento a Draghi che con il Quantitative Easing ha salvato l'italia. Con il debito che ci ritroviamo e con le aste mensili dei titoli di stato in scadenza (oltre50 miliardi al mese) se non arrivavano i fondi dalla BCE attraverso la Banca d'Italia e da quest'ultima alle banche che, oggi, hanno in pancia oltre 400 miliardi di titoli, l'Italietta sarebbe da un bel po' saltata in aria. Se vuoi che qualcuno ti salvi acquistando il tuo debito, devi soltanto ringraziarlo e stare muto.Dio ce ne scampi da Salvini e Meloni che con il loro sovranismo ci porterebbero dritti in un burrone.Altre che Europa maligna....

Mborsa

Ven, 29/11/2019 - 12:29

L'aggiornamento del Mes non è sostanziale e c'entra poco con le ragioni addotte dalla Lega. Caso mai era il testo del 2012 molto discutibile, perchè dava solo a Francia e Germania la possibilità di sospendere le decisioni a maggioranza 80%. Il meccanismo "troika" non è cambiato, ma è comprensibile nell'ottica di un finanziamento. Il vero punto è perchè dobbiamo impegnare 133 mld per uno strumento che non sarà applicabile all'Italia, se non dietro una ristrutturazione con penalizzazione del crediti privati? Se il Mes richiamasse entro 7 gg il capitale non versato, l'Italia dove prende questi soldi? e se il Mes venisse usato per ricapitalizzare una istituzione finanziaria (es DB) cosa direbbero i "truffati" delle varie banche, cui è stato "somministrato" il bail-in? In linea di principio ha ragione la Lega, ma scontiamo 7 anni di sudditanza psicologica alla Ue e di mancati risparmi di spesa.

Masci gina

Ven, 29/11/2019 - 12:31

John, vai a scuola e studia. Qui non e' un problema di comparabilita' tra attivo e passivo di un bilancio, ma e' un problema di liquidita'. Quando a fine mese ti scadono 50 miliardi di titoli del debito pubblico, se non trovi qualcuno che ti rinnova la scadenza comprando quei titoli, saltano i pagamenti di stipendi e pensioni, altro che attivo che deve essere comparato con il passivo del bilancio. Tu puoi avere una casa che vale un miliardo, ma se non hai la liquidita' per comprarti una tazzina di caffe' perche' nessuno ti compra la casa a cosa ti puo' servire un bene che ha un valore ma non e' moneta sonante? I bot e CCT se nessuno li compera, non hai moneta per pagare stipendi, pensioni, sanita'.....

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 29/11/2019 - 12:49

Berlino comanda e noi ubbidiamo. Conte fa il servo, in cambio speranze. Non conosce il detto antico: “chi vive di speranza disperato muore”.

Ritratto di Arminius

Arminius

Ven, 29/11/2019 - 13:02

@ cir - Ven, 29/11/2019 - 11:44 - Se i tizi che tu hai elencato come esempio avessero chiesto prestiti internazionali avrebbero fatto una fine diversa? Non credo. Quel che mi preme dire è che gli stati non devono indebitarsi all'estero perché poi devono restituire il capitale gravato dagli interessi. E se non lo fanno, diventano sudditi dei creditori come suddita lo è l'Italia (paese cicala) che dal "basso" del suo debito di 2400 miliardi, non può decidere autonomamente su nulla perché terrorizzata dallo spread. Io non sono disposto a vendere la mia libertà per nessuna cifra al mondo. L'Italia invece lo fa..., "but not on my name!"

Jon

Ven, 29/11/2019 - 14:00

@Masci gina..lei deve andare a scuola..Il mio Prof si chiamava Monti! I 50 Mld che scadono basta emetterli con CCT, legati all'Euribor allo 0,5%, negoziati solo agli Italiani, con un piccolo margine di guadagno. Andrebbero a ruba e sarebbero garantiti dai 5.000 mld di risparmi ache abbiamo, come nessun altro Paese al mondo! Fine dello Spread e dei ricatti della BCE. Peccato che gli Italiani non abbiano studiato e guardino solo i TIGGI..come lei.

cir

Ven, 29/11/2019 - 18:15

debito pubblico ??? verso chi ? https://www.youtube.com/watch?v=r5fQKEPYD7A

Ritratto di Arminius

Arminius

Ven, 29/11/2019 - 21:12

@ cir - Ven, 29/11/2019 - 18:15 - Molto interessante il link che hai suggerito. Rivedrò il video una seconda volta per capire ogni meccanismo del finanziamento pubblico anche dal punto di vista tecnico. Quel che non mi torna (parlo da libertario minarchista quale sono) è il fatto dato per scontato che lo Stato debba indebitarsi, seppur con i titoli venduti ai propri cittadini. Poichè per definizione lo Stato è un organismo monopolistico, inefficiente e parassitario (quando non arraffone), me soldi maneggia e meglio è. Gli dovrebbero bastare quelli raccolti con le tasse e lasciare che i liberi cittadini facciano il resto coi loro risparmi. Non è vero quel che dice Paul Krugman e compagni che il debito pubblico non è altro che soldi che dobbiamo a noi stessi!

cir

Ven, 29/11/2019 - 22:51

Arminius Ven, 29/11/2019 - 21:12 Mi fa picere che tu l' abbia letto . il problema e' quello di stabilire di che sono i soldi all' atto dello stampaggio cartaceo che costano nulla alla produzione di ( banche private anche se si chiamano bce o federal riserve o fondo monetario internazionale ma diventamo oro , merce e sangue all' atto della accettazione da parte degli stati ormai servi di questa gente . PS . casa vuol dire libero minarchista ?? saluti.