Amnesty vede l'odio dove non c'è (pur di attaccare il centrodestra)

Pubblicato il rapporto 2016/2017 con un richiamo al barometro dell'odio in vista delle elezioni. Gasparri: "Amnesty International politicamente schierata"

Amnesty International vede l'odio anche dove non c'è. E entra a gamba tesa in campagna elettorale con un'iniziativa di dubbia metodologia scientifica ma dal forte impatto mediatico: "L'Italia è intrisa di ostilità e razzismo", si legge nel rapporto 2017-2018 pubblicato in Italia da Infinito Edizioni. E chi sarebbero i seminatori di rancore? Ovviamente i politici di centrodestra.

Per dire che "la fabbrica della paura che produce odio ha fatto breccia in modo evidente anche in Italia", l'Ong ha ideato il "barometro", ovvero uno strumento che vorrebbe misurare la quantità di messaggi negativi lanciati da tutti i 1.427 candidati alla Camera e al Senato durante la campagna elettorale (con un focus speciale sui 17 leader). A controllare i social network e selezionare le frasi considerate razziste, omofobe e xenofobe sono attivisti dell'organizzazione. I quali passeranno molto del loro tempo su Facebook e Twitter fino al 2 marzo per cogliere in castagna il Salvini o la Meloni di turno.

A leggere il rapporto di Amnesty International l'Italia appare sull'orlo di diventare il Quinto Reich del disprezzo. Per l'Ong il Belpaese è carico di "ostilità, razzismo, xenofobia" tanto che "sembra concentrare più di altri Paesi europei le dinamiche di tendenza all'odio". E se ci si ferma a quanto scritto sulla pagina del barometro i dati appaiono schiaccianti: il 95% delle dichiarazioni che "veicolano stereotipi” e che “sono discriminatorie”, infatti, è attribuito ai partiti di centrodestra.

Ma visto che è la stessa Ong a sottolineare che "le parole sono importanti", forse sarebbe bene ricordarsi che altrettanto lo sono i numeri. Perché sembra difficile giustificare l'allarme quando il barometro tanto decantato si basa su un numero molto limitato di fatti. Proveremo a spiegarci meglio. Le frasi di avversione allo straniero registrate sui social fino ad oggi e attribuite ai politici sono appena 222. A queste vanno aggiunte altre 16 dichiarazioni "islamofobe" e solo dieci sulla discriminazione di genere. In totale fanno 248 frasi. Non proprio il Mein Kampf.

Non solo. Prima di prender per buoni i numeri ci siamo chiesti: quando è che una dichiarazione viene considerata razzista? E chi lo decide? Il barometro dice di richiamarsi "all'articolo 20 del Patto internazionale sui diritti civili e politici delle Nazioni Unite, che fa riferimento a 'qualsiasi appello all’odio nazionale, razziale o religioso che costituisce incitamento alla discriminazione, all’ostilità o alla violenza'". Molto bene. Vi direte: quali sono le frasi incriminate uscite - per esempio - dalla bocca di Salvini? Impossibile saperlo, visto che verranno rese note solo "nel rapporto finale" a urne chiuse.

E già qui uno potrebbe obiettare: perché gettare in pasto alla stampa una ricerca non ancora conclusa e senza permettere a chi la legge di farsi un'idea completa del fenomeno? Anche perché le uniche due citazioni portate ad esempio tutto sembrano tranne che incitamento all'odio. Eccone una del leader della Lega di febbraio: "Anziani costretti a rovistare negli scarti del mercato, clandestini protestano perché non gradiscono il cibo...!". E un'altra di Silvio Berlusconi, datata 19 febbraio: "Qualunque persona responsabile si rende conto che 600mila persone che vivono ai margini della società, di elemosina o di piccola criminalità, sono una bomba sociale pronta a esplodere, un dramma che colpisce soprattutto gli italiani più deboli".

Ci sia concesso dire che in nessuna delle due frasi notiamo riferimenti xenofobi. Non è allora che ad essere faziosa sarà la ricerca di Amnesty International? Per dire, come mai il barometro non registra le tante minacce rivolte da antagonisti e centri sociali ai militanti dei partiti di centrodestra, oppure le ingiuriose scritte contro i martiri delle foibe?

La risposta, forse, è tutta nelle parole di Gianni Rufini, direttore di Amnesty International Italia: "Abbiamo deciso di scendere in campo per combattere contro l'odio". Ecco: scendere in campo. O forse dovremmo dire nell'agone politico, contro il centrodestra.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

venco

Sab, 24/02/2018 - 22:47

E poi questi di amnesty danno la colpa ai russi che influenzano il voto in Italia.

yulbrynner

Sab, 24/02/2018 - 22:53

bhe molti in italia non hanno ben chiaro cosa significhi essere razzisti,e ce ne sono di certo, ma solitamente gli italiani son oabilissimi a fare i furbetti e a metterselo nel popo' a vicenda x ragion di vil denaro! del resto individualisti come sono a differenzadi altri popoli avranno il governo che si meritano PERCHE IL POLITICO NON E' ALTRO CHE LO SPECCIO DI UN POPOLO! IL RESTO SONO BALLE

DRAGONI

Sab, 24/02/2018 - 23:04

QUESTO E' SOLO UN ANTICIPO DI CHE COSA FARANNO DOPO LE ELEZIONI QUANDO AVRANNO LA CERTEZZA CHE SARANNO RESI NOTI GLI SCHELETRI NEGLI ARMADI DI TUTTA LA SINISTRA CHE HA AVUTO LA RESPONSABILITA' DI RIDURRE L'ITALIA AD UNA TERRA DA INVADERE CON ANNESSI APPETITI DEL TIPO MAFIA CAPITALE!!! QUANTO STA ACCADENDO NEGLI USA DOPO L'ELEZIONE DI TRUMP, CON IL DEFENESTRAMENTO DEI DEMOCRATICI, ACCADRA' ANCHE IN ITALIA CON L'AGGRAVANTE DELLE AZIONI SOVVERSIVE DEI CENTRI SOCIALI , DEGLI ANTIFASCISCI CONTEMPORANEI E DI QUANTI DOVRANNO CHIUDERE LE LORO "BOTTEGHE" CON CUI SI SONO ARRICCHITI......DALLE ONG.....E GIA' DA ADESSO DA "Amnesty International Italia"!!!!!

cgf

Sab, 24/02/2018 - 23:05

ricetta Trump: segare finanziamenti

Ritratto di roberto_g

roberto_g

Sab, 24/02/2018 - 23:34

Amnesty International? ...ma stiamo scherzando? Questi inutili imbecìlli sono più corrotti di Soros, e ormai non hanno più alcuna credibilità.

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 24/02/2018 - 23:35

ma chi se ne frega di questi cialtroni, sono solo dei parassiti che vivono alle spalle delle comunità, fuori dalle palle !!

Massimo Bocci

Sab, 24/02/2018 - 23:40

Le Ong, finte associazioni per delinquere, trasformate da ladri in veri bordelli di corrotti, da gentaglia come SOROS, il Golpista,speculatore, un vero reietti criminale e antidemocratico,vero miserabile distruttore dell’Occidente,di tutti i suoi valori, miserabile gentaglia da bandire in tutte le civiltà e nazioni Autoctone, ancora libere!!!!

Beaufou

Sab, 24/02/2018 - 23:46

Di quello che dice Amnesty International l'Italia se ne può fare tranquillamente un baffo. Che veste istituzionale ha quest'organizzazione per intervenire a sproposito in una campagna elettorale? La polizia dovrebbe cominciare a manganellare anche quest quattro nullafacenti che si sentono in diritto di sindacare le scelte altrui... Ahahah.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Sab, 24/02/2018 - 23:46

Dopo i sacrifici imposti da Monti in poi; le tasse investite a supporto dei "migranti" a scapito della occupazione nazionale; la sopportazione avuta nella nostra limitazione nella libertà dei movimenti nelle nostre città causa il degrado degli stranieri; furti e violazioni di ogni genere delle nostre proprietà; morti, stupri e spacci...a titolo d'esempio perché la lista riempirebbe libri, dobbiamo ancora sentirci descrivere da questi accattoni che si prendono a ufo pure una fetta del 5x1000 come xenofobi e razzisti??? Non sono una ONLUS-ONG ma organizzazioni governative di stampo mafioso allo stato puro.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Sab, 24/02/2018 - 23:56

Rapporto di Amnstey sull’Asia: Lo scenario dei diritti umani nella regione dell’Asia e Pacifico è stato in gran parte caratterizzato dai fallimenti dei governi. A questi si è tuttavia contrapposta la crescita di un movimento di difensori e attivisti per i diritti umani, che è stato di grande ispirazione.Molti paesi hanno visto una riduzione dello spazio per la società civile. Difensori dei diritti umani, avvocati, giornalisti e altri si sono trovati a essere il bersaglio della repressione da parte dello stato: da un giro di vite senza precedenti sulla libertà d’espressione in Cina, all’indi scriminata intolleranza del dissenso in Cambogia e Thailandia, fino alle sparizioni forzate in Bangladesh e Pakistan…..segue…***Salvini ha detto che userà le RUSPE per i campi nomadi...abitati da donne e bambini...è razzismo/disumanità? SI! Idem per la Cina quando le USA per sgombe rare gli abitanti di villaggi che devono far posto alle grandi opere.

Silvio B Parodi

Dom, 25/02/2018 - 00:02

amnesty international??? una massa di deficenti al servizio di Soros! dell'odio contro gli italiani??? non ne parlano!!!!

Riservatezza

Dom, 25/02/2018 - 00:06

Amnesty International? Quella ONG che riceve donazioni dalla Open Society, ovvero la ONG più conosciuta di George Soros, che ha un bilancio di previsione storico da 32 miliardi di dollari americani (= 32 000 000 000)?

gianni-2

Dom, 25/02/2018 - 00:13

é normale che criticano il centro destra,se dovessero vincere questi signori avrebbero finito di incassare soldi facendo i taxi del mare,

pier1960

Dom, 25/02/2018 - 00:15

tutti questi fenomeni che "lavorano" per queste associazioni, con quali criteri sono stati assunti? ma soprattutto, chi li mantiene a sparare sentenze e far nulla di utile?

Luigi Farinelli

Dom, 25/02/2018 - 00:17

In caso di vittoria del centro destra il mandato degli Italiani è chiaro: raddrizzare l'economia contrattaccando chi ci ha sempre attaccati (soprattutto in Europa) e progettato piani ad esclusivo danno dell'Italia con spudorate menzogne pur di influenzare negativamente mercati e affidabilità. I danni economici possono essere quantizzati e chiesti come rimborso da chi ci ha ridotto sul lastrico per calcolo, così come sta facendo il coraggioso magistrato di Trani contro le truffaldine agenzie di rating; così come dovremmo fare contro le spudorate truffe della Germania che, assieme alla Francia non ci sopporta come (formidabile) competitor internazionale. Basta Soros ricevuto dal Primo Ministro; basta le truffe dello spread e le riforme lacrime e sangue per ridurre le spese quando l'Italia è in avanzo primario da decenni (record mondiale). E basta con questa mortifera, inutile Europa massonica e laicista, senza più aggancio con i suoi popoli.

Triatec

Dom, 25/02/2018 - 00:46

Entrare a far parte di Amnesty International è sempre meglio che lavorare. L'Italia è un brutto posto, vadano in Turchia.

robylella

Dom, 25/02/2018 - 01:08

Amnesty è un covo di sinistroidi che condannano le vittime e proteggono i criminali!

kytra1936

Dom, 25/02/2018 - 01:24

embé, certo che adesso che sono intervenuti questi gran lavoratori di Amnesty, un brivido di emozione mi scorre in tutto il corpo: intravedo finalmente la verità svelata, quella che prima non riuscivo a capire. Cosa volete che siano le fornèrofregature, 600.000 scrocconi violenti che vivono a (nostro) sbafo, milioni di disoccupati, pensionati morti di fame, tasse che depredano ed ammazzano, liste di attesa infinite nella sanità, scuole che cadono a pezzi e terremotati ancora senza casa dopo 2 anni e passa ?? Noooo. tutto questo non conta nulla, e adesso c'é Amnesty che ci spiega la VERITA' e che libera le nostre povere ed ottuse menti. Come abbiamo potuto sinora farne a meno ?

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 25/02/2018 - 02:13

Chi conosce Gianni Rufini lo evita...Per chi,invece, non lo conosce: cercate una sua foto su Google e darete ragione a Lombroso...E.A.

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 25/02/2018 - 02:32

amnesty può andare anche a cag..re. Una massa di imbecilli che vogliono imbrogliare il popolo italiano cercando di far credere fregnacce e verità al contrario, sempre a loro utile. Ma stavolta credo che la cuccagna e la mangiatoia facile sia finita.

silvano.donati@...

Dom, 25/02/2018 - 05:24

non mi meraviglierebbe apprendere che Amnesty è finanziata da Soros, il noto miliardario destabilizzatore internazionale (e condannato a morte per reati finanziari in Malesia - speriamo lo piglino !)

mcm3

Dom, 25/02/2018 - 06:04

Anchye Amnesty e' politicamente schierata, l'ennesima buffonata...ora e' resuscitato anche Gasparri,

amicomuffo

Dom, 25/02/2018 - 06:55

anche loro sono asserviti ai poteri ( non ricordate che favoriscono le ong?), che vorrebbero il mondo secondo i loro dettami....anche loro spariranno se le cose cambieranno, poichè molta gente ( specialmente in Italia) è stufa di avere criminali stranieri in casa propria. Come diceva Dante:"non ti curar di loro, guarda e passa!"

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 25/02/2018 - 07:14

Più che amnesty a me sembra AMNESY, come mai non dimostrano contro gli ORRORI dei paesi retti da comunisti; Venezuela in primis...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 25/02/2018 - 07:49

altri nemici della patra. Ne terremo conto. Ma perhè non si fanno i cavoli propri?

Pigi

Dom, 25/02/2018 - 08:06

Ora siamo discriminatori. Gli africani arrivano sui barconi senza alcun permesso e siamo razzisti. Loro violano ogni legge italiana e internazionale e noi siamo xenofobi. Se poi a questi inutili sbandati non gli stendiamo il tappeto rosso, siamo ostili. Se non gli forniamo vitto, alloggio, paghetta, wi-fi eccetera, a scapito degli italiani costretti a rovistare nei cassonetti, incitiamo all'odio. Dalle mie parti un banco di Amnesty fuori da un supermercato era desolatamente vuoto: questi rappresentano solo loro stessi e qualche squalo della finanza annoiato.

Mannik

Dom, 25/02/2018 - 08:15

Invece ha proprio ragione. De Lorenzo ma ci sei o ci fai? Citi due esternazioni asserendo di non intravederne un contenuto xenofobo e invece ne sono esempio lmapante. Anche questa è una strategia tipica di uno stato totalitario. Di più, anche questa questata potrebbe essere citata a esempio.

gabriel maria

Dom, 25/02/2018 - 08:18

un tempo era un movimento serio (una ventina di anni fa),ora è diventato un movimento qualunque di estrema sinistra....che tristezza.....non servirà più a nulla......e soprattutto molta gente non lo sosterrà più...un vero peccato perché nel passato aveva ben lavorato.....

umberto nordio

Dom, 25/02/2018 - 08:18

Gran parte delle ONG ,organizzazioni pacifiste, per non parlare dei centri sociali, sono in realtà solo terroristi e sobillatori che si nutrono ed instillano odio per quelli che non la pensano come loro.

mcm3

Dom, 25/02/2018 - 08:25

Censura ??

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 25/02/2018 - 08:30

E' ormai chiarissimo che queste organizzazioni varie, ammantate di parole vuote come aiuti e beneficienza, difesa degli oppressi, altro non sono che covi di delinquenti che agiscono per i propri personali interessi passando sopra leggi e regolamenti. Sono perfettamente in linea con i principi dei sinistri fingono di fare qualche cosa per il prossimo, ma quando vai a vedere il prossimo risultato solo loro. Vergognosi.

M_TRM

Dom, 25/02/2018 - 08:31

Amnesty, i veri razzisti e fomentatori di odio. Di cosa hanno il coraggio di parlare, loro che hanno condannato per anni una o due condanne a morte negli USA chiudendo gli occhi e la bocca sulle migliaia in Cina ed in altri Paesi? Sono loro, come Soros, i fomentatori di odio che si comportano da veri fascisti cercando con la menzogna di zittire ed emarginare chi non si allinea ai loro disegni politici. Falsi, ipocriti e sciacalli, sepolcri imbiancati.

giovanni951

Dom, 25/02/2018 - 08:31

baste cercare sul web chi finanzia Amnesty ( Soros, per esempio, con 100 mln di $) per capire dove va a parare. Ha perso ogni credibilitá.

tonipier

Dom, 25/02/2018 - 08:50

" IL SOTTO PROLETARIATO" la visione della legittimità nella prima fase inferiore della società comunista in danno della borghesia avrebbe inesorabilmente adusato il proletariato a pratiche destinate a sortire la sua degradazione morale sociale e non invece la sia emancipazione economica e morale. La esplicazione della autonomia decisionale del proletariato era finalmente destinata non a risolvere, ma ad esasperare le condizioni di attrito, di contrasto, di contrapposizione tra le classi o categorie sociali, tra i fattori della produzione, a diffondere motivi di sospetto, di rivalità, di eversione dell'ordine pubblico.

Ritratto di nordest

nordest

Dom, 25/02/2018 - 09:00

Questi di ammesty sono i comunisti travesti di giallo :insistono perché i neri e mussulmani restino in Italia.se Salvini perde a queste elezioni dobbiamo ,vendere quel poco che abbiamo e scappare.

killkoms

Dom, 25/02/2018 - 09:04

altra organizzazione inutile!

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 25/02/2018 - 09:13

Son dei laureati analfabeti che non hanno mai lavorato. Parassiti. Vivono di volgare retorica per truffare chi li mantiene. Noi tutti.

jaguar

Dom, 25/02/2018 - 09:36

Amnesty vede ciò che fa comodo a loro, di sicuro sono ben pagati da qualcuno.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 25/02/2018 - 09:37

Per loro i clandestini/migranti sono il loro "gratta e vinci" quotidiano.nopecoroni

rudyger

Dom, 25/02/2018 - 09:57

M_TRM ....i fomentatori di odio che si comportano da veri fascisti. forse voleva scrivere:... da veri comunisti !

Ma.at

Dom, 25/02/2018 - 10:07

E' molto comodo fare i "benefattori" con i soldi e sopratutto con la sicurezza degli italiani. Da sfrattare dall'Italia dopo le prossime elezioni.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 25/02/2018 - 10:07

Avevo commentato alle 00:55 questo articolo ma non lo vedo pubblicato: riprovo. Se si scava solo un pò si scopre A.I. e' stata fondata da Peter Benenson il cui nonno, Grigori Benenson e' imparentato con la famiglia Rothschild. In altri termini ad oggi Amnesty International e' finanziata dalla Open Society di Soros (agente esecutivo dei Rothschild). More solito tutto quadra anche in quell'ambito.

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 25/02/2018 - 10:08

Pensate cosa succederà quando con il centro destra al governo si comincerà ad espellere qualche immigrato clandestino e delinquente.

giancristi

Dom, 25/02/2018 - 10:28

L'infame politica del governo PD, guidato da Renzi, ha riempito l'Italia di clandestini. Hanno portato criminalità e degrado. Logica la reazione di insofferenza degli italiani. Per questi impostori si tratta di razzismo e xenofobia. Sono fandonie buone per i ritardati mentali che continuano a dare soldi.

Scirocco

Dom, 25/02/2018 - 10:45

Prima cosa da fare chiudere definitivamente ong, cooperative, organizzazioni no profit, centri sociali ect. ma non con la violenza, semplicemente tagliando completamente i finanziamenti e portando la tassazione e il regime fiscale al pari di quello delle aziende italiane.

Ritratto di pedralb

pedralb

Dom, 25/02/2018 - 10:57

@yulbrynner .... comprati una parrucca che ti sta caldo il cervello..... per capire cos'è il razzismo ti consiglio di andare ancora adesso in certi paese del nord Europa amministrati dai tuoi amici progressisti

routier

Dom, 25/02/2018 - 11:08

Amnesty International fa smargiassate in Italia ma si guarda bene di intervenire nella Turchia di Erdogan, nelle prevaricazione sulle popolazioni curde e medio/orientali da parte dell'estremismo islamico, nei massacri di cristiani in Africa ed Asia, ecc. Troppo pericoloso e non rende in donazioni. FALSI BUONI, POLITICIZZATI E PATETICI!

Ritratto di michageo

michageo

Dom, 25/02/2018 - 12:38

Amnesty, è sempre stato un ricettacolo di "useful idiots" trombati delle varie sinistre globali, una specie di "fake panichificio" della disinformazione, che fa benissimo il paio con Greenpeace, altro ricettacolo di fanatici di sinistra e frange extraparlamentari al servizio dei vari Soros ecc. che ovviamente vengono finanziati occultamente da chi vuole destabilizzare le democrazie o comunque piegare la mentalità del sovrano elettore. Il verbo dell'odio e del razzismo xenofobo è in realtà ben più praticato ed urlato da questi fasciobolscevichi con le finte pezze d'autore (strapagate) sul cuxo,che ficcxano il naso dappertutto, fanno danno e non pagano mai dazio.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 25/02/2018 - 13:24

@routier...si informi...da Avvenire di qualche giorno fa...Turchia. Di nuovo agli arresti il presidente di Amnesty International Paolo M. Alfieri giovedì 1 febbraio 2018 Taner Kilic era stato rilasciato ieri, il nuovo fermo nella notte. In carcere dal giugno 2017, è accusato di far parte del movimento di Fethullah Gülen, ritenuto la mente del fallito golpe del 2016...ecc ecc in giro per il mondo...

routier

Dom, 25/02/2018 - 14:28

Per DemetraAtenaAngerona, Una rondine non fa primavera!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 25/02/2018 - 15:34

@routier...e uno stormo la fa la Primavera? https://www.amnesty.it/brasile-la-campagna-amnesty-international-contrastare-passi-indietro-del-congresso-sui-diritti-umani/

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Dom, 25/02/2018 - 16:16

@routier...La Cina è responsabile della morte dell’attivista Yang Tongyan 8 novembre 2017

routier

Dom, 25/02/2018 - 18:58

DemetraAtenaAngerona, io ho solo opinioni, non ho la fortuna di avere certezze come lei, tuttavia chi crede di avere la verità in tasca appartiene ad un Olimpo che non merita un sereno confronto di idee, pertanto per quel che mi riguarda le chiose finiscono qui. Addio.

Massimo Bocci

Lun, 26/02/2018 - 10:36

Le bande criminali,terzo settore, di ladri,parassiti e sfruttatori,anti Occidentali,messe su per lo sfruttamento delle risorse nazionali da utilizzare per la distruzione della civiltà Occidentale,creare dalla cricca Dem.e coop, centri Asociali, catto-comunisti, Ong, sono paragonabili in peggio alle bande criminali hitleriane create per diffondere la lebbra del Nazistismo nel mondo,ora al loro posto ci sono i Dem. Meticci molto peggiori!!!

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Lun, 26/02/2018 - 11:07

@routier...mi scusi se insisto ma lei è consapevole di quello che scrive...alle 11.08...non erano opinioni...io le ho solo portato delle prove, degli esempi documentati che quello da lei affermato era quanto meno molto dubbio visto i fatti che le ho riportato...comunque libero come gli dei dell'Olimpo anche lei che come me nell'olimpo ovviamente non siamo. AtDeAn post scriptum di esempi Ce ne sono anche in Russia eccetera basta cercare voler cercare

effecal

Lun, 26/02/2018 - 11:35

amnesty ed i suoi amici dei centri sociali si trovano bene insieme sono degli splendidi parassiti rossi.