Anche Tremonti boccia il Mes: "È un cappio per l'Italia"

L'ex ministro dell'Economia contro il fondo salva-Stati: "È l'ultimo anello di una catena di errori ed orrori. Bisogna dire no e basta, subito"

Mentre sul Mes il governo giallorosso si spacca, avanza sempre di più l'ombra dei pessimisti sulla riforma in questione. Giulio Tremonti ha sposato senza indugi la fazione dei contrari. Come riportato dall'edizione odierna di Libero, sul Meccanismo europeo di stabilità si è fatto un'idea abbastanza chiara e drammatica. Ascoltandolo in convegni, conversazioni private e interviste televisive appare evidente il suo disappunto. L'unica risposta accettabile che l'esecutivo targato M5S-Pd dovrebbe dare è semplice: "No!". E potrebbe essere ancora in tempo, in occasione del Consiglio europeo di Bruxelles. "No, basta così, nessuna riforma del Mes. Cari fratelli tedeschi e francesi,abbiamo finito di porgere il nostro collo alla vostra catena che ci strozza", si potrebbe affermare a gran voce.

"L'ultimo di mille errori"

L'ex ministro dell'Economia ha dunque bocciato categoricamente il fondo salva-Stati: "È l'ultimo anello di una catena di errori ed orrori". A destare sospetti è il capo del Mes, il tedesco Klaus Regling: "Mi ricorda quello che diceva Ciano di Ribbentrop: ha una forma del cranio che fa male all’Italia". Perciò il responso italiano dovrebbe restare uno solo: "Dire no, e basta. Subito". Lo stesso Regling però recentemente ha tentato di tranquillizzare il nostro Paese: "Non mi aspetto che l’italia abbia bisogno di noi. Non ha mai perso l’accesso al mercato nemmeno al culmine della crisi". Ed è apparso piuttosto cuauto relativamente al nostro debito pubblico: "Non c’è un rischio immediato, il debito in rapporto al Pil è circa lo stesso di 8–10 anni fa. Il problema dell’italia è la crescita bassa, ma questo già da prima dell’unione monetaria. Il problema è il denominatore nel rapporto debito/pil".

Pochi giorni fa Tremonti aveva già attaccato il governo, facendo un commento ironico sul presidente del Consiglio Giuseppe Conte: "Sta per fare l’avvocato che patteggia l’ergastolo per il cliente". E aveva invitato l'Italia a non firmare: "Sospendere il tutto, discutere su futuro Europa, rinviare discussione su futuro delle banche. L’Europa è una casa comune, non una banca comune". A suo giudizio lo stop alla revisione "non comporta niente". Perciò ha parlato molto male del Mes: "Si tratta di una galleria di orrori fabbricata da elite di tecnici e da gente interessata, abbiamo pagato più degli altri. Adesso devono smetterla".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

glasnost

Mer, 04/12/2019 - 10:12

Possibile che gli Italiani siano così ciechi da non capire la situazione? Forse veramente gli elettori di sinistra (sardine comprese) sono come li descriveva Giovannino Guareschi.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/12/2019 - 10:25

Finchè lo afferma uno del mio livello (persona comune qualsiasi) che il MES così come messo [furbescamente] in cantiere NEL PROPRIO STATUTO è una TRAPPOLA a senso unico (senza via d'uscita) per gli Italiani(ma non solo...), posso anche capire che non ne venga recepito il messaggio... Ma quando iniziano ad essere sollevati FORTI DUBBI da Patuelli (pres.ABI), da Visco (pres.BankItalia) e da due economisti dall'esperienza indiscutibile come Giulio Tremonti e Giulio Sapelli, allora qualche campanello dovrebbe iniziare a suonare nella testa degli italiani (classe media), al di là del "film" che i media televisivi cercano di raccontare loro in modo distorto sul tema, per cercare di convincerli sulla via del "politicamente corretto" imposto da Bruxelles e da certa corrente di pensiero italiana, nei vari partiti di sinistra (pd e leu) sempre prostrati verso l'UE...

Ritratto di laghee100

laghee100

Mer, 04/12/2019 - 10:46

a parte i dubbi di Visco, Patuelli Tremonti e Sapelli, per la gente del popolo, basta constatare che , andando bene al PD significa che non va bene per gli italiani !

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 04/12/2019 - 10:54

@aorlansky60 10:25...certo io e lei,come altri siamo "persone comuni",ma a leggere le regole....in poche parole,noi portiamo all'ammasso un sacco di Miliardi(svenandoci),che verranno usati "quasi automaticamente",da Paesi "virtuosi",con la "contropartita"(pensa che roba) di non essere "bacchettati" per il nostro deficit,mentre noi se dovessimo averne bisogno,dovremmo essere sottoposti ad un vero "rigor mortis"...Sostanzialmente il "malato",si "svena"(effetto Conte),poi se ha bisogno di una trafusione(dopo essersi "svenato"),l'"europa" gli dice:"ti do un pò di sangue,a patto che tu ti sveni ancora...!Che affare!Che bella questa Europa!Che bello aver buttato su un bel falò,la propria sovranità(da parte della stragrande maggioranza dei votanti "italiani",con il patrocinio indifferente dei "chissenefrega",...alias non votanti),...

bernardo47

Mer, 04/12/2019 - 10:56

Tremonti, ha contribuito non poco al debito italiano......non faccia il verginello. Negli anni prima del 2011 era proprio lui ministro del tesoro e con la ue, i rapporti li teneva proprio lui e le leggi finanziarie erano le sue...e il debito,pure........Se era in buona fede,doveva svegliarsi prima sulla questione.....anche se ora è in quota lega,mi pare......Brunetta di forza Italia invece e, il migliore in questi giorni.

Ritratto di capcap

capcap

Mer, 04/12/2019 - 10:56

Sino a quando chi sbaglia NON PAGA saremo perdenti. Io favorirei DRAGHI, SAVONA, TREMONTI ed altri con le palle come loro.

Ritratto di Sarudy

Sarudy

Mer, 04/12/2019 - 11:01

Bravo Tremonti...

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 04/12/2019 - 11:02

Se ne é accorto anche Tremonti! Ma su questo Giornale lo scrivono da un mese! La modifica del MES é una porcata filotedesca, ai danni delle nostre banche e dei nostri risparmi.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 04/12/2019 - 11:13

@laghee100 10:46...certo,..elementare!

graffio2018

Mer, 04/12/2019 - 11:13

leggiamo bene tra le righe: non c'è un rischio immediato.. quindi significa che il rischio non c'è oggi ma domani mattina; il problema dell'italia è la crescita bassa già prima dell'unione monetaria.. quindi con Prodi è stato fissato un cambio euro /lira che ci ha fatto perdere metà del potere di acquisto, giusto per iniziare il processo di distruzione dell'economia italiana a favore della Germania

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/12/2019 - 11:15

@ Zagovian 10:54 - Infatti, Francesi e Tedeschi (e olandesi ed altri) mica ci hanno voluto [e ci mantengono stretti] in UE perchè l'Italia è stato "un Paese fondatore"(trattati di Roma 57) ma soprattutto perchè in quanto Paese dall'economia RICCA (8va posizione assoluta a liv mondiale, nonostante tutti i bastoni tra le ruote che dall'estero i "cari amici" francesi e tedeschi hanno messo all'Italia) SIAMO LORO TROPPO COMODI COME CONTRIBUENTI NETTI. Ditemi voi se il prezzo che l'Italia paga annualmente all'UE (€ 14 miliardi) corrisponde a benefici di ritorno da quest'ultima e vale la pena per restare in UE! Purtroppo vi è da dire che nonostante l'ITA sia "Paese ricco" non lo è diplomaticamente a livello internazionale quando si deve rapportare con i concorrenti (a partire dagli "amici" FR e DE) per cui ci ritroviamo in una posizione estremamente debole, che molto spesso induce l'ITALIA a farsi "consigliare"(comandare) sulle varie scelte da intraprendere.

ted

Mer, 04/12/2019 - 11:22

#aorlanksy60: da aggiungere pure Cottarelli , che non è l'ultimo arrivato e ed anche il "pilatesco" NON pronunciamento a favore dei kompagni di cordata, che mi pare aver notato in una nota trasmissione televisiva, di tal Padoan.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 04/12/2019 - 11:28

In piazza più che le sardine dovrebbero scendere dei "piranha" e fare pelo e contropelo a tutta la classe politica presente e passata senza distinzione alcuna fra destra o sinistra. E' ora di svegliarci e chiere ai politici nazionali ed esteri rispetto, onesta e trasparenza.

glasnost

Mer, 04/12/2019 - 11:31

Purtroppo penso che, per come si mettono ogni volta le cose, dobbiamo uscire da QUESTA UE che ci danneggia sempre, grazie anche ai sinistri che sono servi dei potenti e non sanno neanche cosa sia l'onore e l'orgoglio della Patria.

Paolo17

Mer, 04/12/2019 - 11:46

E' vergognosa la propaganda di questo personaggio che quando era Ministro delle Finanze ha solo fatto porcherie di Sinistra. Tremonti, socialista vergognoso che non sei altro !! Se uno studiasse NEL MERITO la storia del MES, che cos'è, a che cosa serve e chi ne può usufruire, probabilmente ci accorgeremmo tutti quanti che, pur cambiando alcuni dettagli come doveroso che sia, potrebbe , all'occorrenza, essere lo strumento fondamentale per salvaguardare il nostro Paese, falcidiato da decenni di spese folli dei Governi democristiani, socialisti, piddini e berlusconiani. Invece stiamo qui ad ascoltare le mostruosità di gente senza buon senso nè studi come Salvini e Meloni. Degrado assoluto.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 04/12/2019 - 11:50

Quanto affermato da Giulio Tremonti è una conferma. Bisogna essere in malafede per approvare il MES come fosse COSA BUONA E GIUSTA per l'Italia, che ha troppi nemici intorno a sé e, purtroppo, troppi traditori tra gli italiani. Guarda caso i soliti noti che stanno a sinistra i cui genitori inneggiavano ai carri armati di sovietica memoria e gli SS-20 puntati sulle nostre teste.

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/12/2019 - 11:51

@ bernardo47 10:56 - La sua frase "Tremonti ha contribuito non poco al debito italiano" vale esattamente quanto quella che "Letta-Renzi-Gentiloni hanno contribuito non poco al debito italiano" dal 2013 al 2017. Nel range di tempo appena indicato, il liv di DEB PUBBL è passato da 2021 miliardi a 2328 miliardi (+307 miliardi in 5anni di legislatura pd). Durante il gov "Berlusconi IV" (XVIma legislatura, dall Apr 2008 al Dic 2012) con G.Tremonti Min.d.Finanze, il liv di DEB PUBBL è passato da 1663 miliardi a 1989 miliardi (+326 miliardi). Questi dati sono incontestabili in quanto la fonte ufficiale è BankItalia. Come è facile vedere, l'aumento di DEB a parità di tempo è pressoche UGUALE. Fare simili affermazioni sull'una o sull'altra parte politica fa perdere il vero punto della situazione SUL DEB PUBBL : questo non è [più] causato dalla politica ITALIANA -sia essa di dx o di sx- ma da fattori ESTERNI al paese stesso, il cui nome è = UE.

Holmert

Mer, 04/12/2019 - 12:11

Le gente seria in Italia viene emarginata, per gelosia ed invidia. Tremonti è persona preparata ed in grado di tappare la bocca a coloro che criticano il suo operato, per cultura e preparazione. Difatti quando era in FI hanno fatto del tutto per farlo fuori e così è stato. Nella situazione attuale italiana è l'unico in grado di svolgere con competenza ed autorevolezza il compito di ministro economico. Ma tant'è. Non è forse vero che i nostri migliori cervelli sono costretti ad emigrare? In questa nazione ormai vincono gli asini sui cavalli.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 04/12/2019 - 12:14

A chi si affanna per spiegare le finalità "benefiche" del MES si può obiettare che l'unione monetaria creata della UE è stato il sommo imbroglio che ci sta letteralmente rendendo sempre più poveri, e il MES vorrebbe essere una medicina per guarire una metastasi che si chiama euro, peccato che sia una medicina inutile se non dannosa. Non era questa la moneta unica che ci era stata annunciata da anni come il traguardo che avrebbe portato benessere per tutti.

Ritratto di HARIES

HARIES

Mer, 04/12/2019 - 12:14

Tremonti & Borghi sono i massimi esperti di Economia in Italia. Date a Giulio quello che è di Giulio. Il commento ironico che ha rivolto a Conte è perfettamente azzeccato. Come presidente del consiglio non sarebbe male, ma deve fare molto di più per l'Italia e non farsi piegare dalla sinistra subdola e disfattista. Adesso il Governo rischia molto sulla questione del M E S, e se gli Italiani capiranno bene quello che sta succedendo, alle prossime Elezi-ONI , vince alla grande la Mel-ONI.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 04/12/2019 - 12:19

Sulla questione MES leggo tantissime critiche che però hanno come comun denominatore la vaghezza delle stesse. Nessuno che dica "il punto x.y del trattato prescrive questo (descrizione) e pertanto se succede A le conseguenze sono B" però questo non impedisce l'utilizzo di espressioni come "tradimento", "bugie" e simili. Orami il merito delle questioni è argomento secondario, conta solo la violenza con cui si difendono o attaccano posizioni. L'accordo che si discute oggi è lo stesso che si discuteva sei mesi fa e che qualcuno del precedente governo si svegli ora lo trovo alquanto risibile perché se davvero ci sono elementi di negatività per il nostro paese chi li doveva vedere o ha dormito o ha preferito dormire ... o era impegnato a far altro che il proprio lavoro ...

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/12/2019 - 12:30

@ Paolo17 11:46 - la "propaganda vergognosa" che lei cita riferita a G.Tremonti io la trovo della stessa misura "spudoratamente vergognosa" per tutti coloro, dello stesso livello di G.Tremonti, che minimizzano (o addirittura smentiscono) i rischi del MEF per l'Italia e per tutti gli Italiani. La copiosa somma da versare al fondo (€ 125 miliardi stabiliti per i prossimi 7anni) non è nemmeno la criticità maggiore. Ciò che io ritengo di Rischio assoluto e di gravità estrema, è che si voglia delegare un "ente"(definiamolo così) totalmente autoreferenziale ed autonominante, a completa tenuta stagna da qualsiasi vertice politico dei 27 stati membri, di potere decidere "se come e quando" uno dei 27 Stati necessiti di "aiuto economico" e nel caso "debba essere interessato da ristrutturazione del proprio DEB PUBBL"! NON SO SE VI RENDETE CONTO. Questo Team avrebbe potere DECISIONALE al DI SOPRA delle COSTITUZIONI dei 27 Stati membri, nessuno escluso. È QUESTO CHE VOLETE?

Ritratto di vincenzo69

vincenzo69

Mer, 04/12/2019 - 12:35

@ laghee 100.. HAI CENTRATO IL BERSAGLIO; qualsiasi INIZIATIVA e DECISIONE presa, qualsiasi TRATTATO stipulato dalla sinistra e' contro il POPOLO ITALIANO e a favore delle ELITE MONDIALI che in compenso assicurano loro il POTERE di GOVERNARCI...per la sinistra noi siamo semplicemente MERCE..ma a furia di tirare LA CORDA SI SPEZZA!

Robdx

Mer, 04/12/2019 - 12:39

Nonostante il 20esimo articolo sugli effetti deleteri del mes sul paese Italia vedo con piacere che bernardo47 ancora non c’e arrivato...vediamo se domani col 21 esimo magari ci arriverà anche lui

machimo

Mer, 04/12/2019 - 12:40

Azzzz, se lo dice lui

Malacappa

Mer, 04/12/2019 - 13:28

Pure tremonti l'ha capito

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/12/2019 - 13:37

@ Holmert 12:11 "Nella situazione attuale italiana [G.Tremonti] è l'unico in grado di svolgere con competenza ed autorevolezza il compito di ministro economico." - La competenza in materia di G.Tremonti [come quella di P.Savona] è caratteristica assolutamente VIETATA dall'UE, alla quale servono solo politici marionette "stile fantoccio" nei vari Stati satelliti dell'unione, da riuscire a pilotare opportunamente (per gli interessi dell'UE stessa). Non a caso infatti Paolo Savona è stato fortemente osteggiato (in prima persona dall'inquilino del Quirinale che ha linea diretta con Bruxelles...) fino ad escluderlo dall'incarico di Min.d.Finanze propostagli per il governo "giallo verde" a GIU2018.

Iacobellig

Mer, 04/12/2019 - 14:16

Se lo dice Tremonti c’è da crederci. È persona seria e competente in materia, altro che quelli del M5S!

Ritratto di fabiobonari

fabiobonari

Mer, 04/12/2019 - 14:32

A furia di ripetere "aiutiamoli a casa loro", visto dove siamo arrivati?

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/12/2019 - 14:55

Nello Statuto del MES ancora da ratificare, è inserito un articolo che obbliga alla ASSOLUTA RISERVATEZZA su OGNI DECISIONE presa dal Fondo (cioè dal ristretto gruppo di "tecnici" preposti) a tutti i livelli, fino a quelli più alti (vertici politici ed esecutivi di governo di ogni Stato membro UE, per intenderci). GIÀ QUESTO DETTAGLIO DOVREBBE FARE VENIRE I BRIVIDI A CHIUNQUE. Una mattina, un intera nazione -tutti i suoi cittadini, a partire dal basso fino ai vertici di governo- potrebbe svegliarsi con il "buongiorno" dei burocrati del MES ed essere da questi avvisati "guardate, abbiamo deciso che il Vs paese necessita di aiuti economici, e già che ci siamo abbiamo preparato una "road map" per la ristrutturazione del Vs DEBITO." Oltre che surreale, a me questa sembra follia. Ma ancora più FOLLE sarebbe metterci la firma per accettarlo.

cusrer

Mer, 04/12/2019 - 15:09

aorlansky60 - Concordo con quanto da Lei affermato e aggiungo che nel 2008 (Governo Centro destra) è esplosa la più grave crisi finanziaria (subprime) del dopoguerra.

kennedy99

Mer, 04/12/2019 - 15:16

peccato che questo lo abbiano capito tutti all'infuori di quelli che sono al governo.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 04/12/2019 - 15:19

@aorlansky60 Credo faccia meglio a togliere Visco dal suo Pantheon dato che in merito oggi, in audizione davanti alle commissioni riunite Bilancio e Politiche Ue, ha dichiarato che l'attuale proposta di riforma del MES “segna un passo nella giusta direzione, soprattutto perché introduce il backstop al Fondo di risoluzione unico. Sul fronte del sostegno ai paesi in crisi la riforma non cambia la sostanza del Trattato attualmente in vigore. Viene confermata l’esclusione di qualsiasi automatismo nelle decisioni circa la sostenibilità dei debiti pubblici e di un eventuale meccanismo per la loro ristrutturazione“. C'è molta disinformazione (pilotata) in giro sul MES ...

bernardo47

Mer, 04/12/2019 - 15:32

Tremonti ha contribuito non poco al Debito italiano....era al tesoro prima del 2011 e molte finanziarie erano proprio le sue......scriveva che il debito sarebbe sceso,con le dismissioni e con altro,ma in realtà cresceva e arrivò la cirisi spread del 2011.......prima di parlare, meglio guardare in casa propria......

Sceitan

Mer, 04/12/2019 - 15:44

Ai servi del Bilderberg cominciano a tremare la mutande visto che qualcuno comincia a capire e allora fanno i santarellini. Sempre a cose fatte pero'. Quando vi avranno depredato di tutto, e vi sta bene, allora vi sveglierete e sara' tardi e i mascalzoni saranno emigrati col bottino. La Grecia e' vicina. A ruota seguiranno altri Stati. Mica si fermeranno...

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mer, 04/12/2019 - 15:52

@ El presidente : prendo atto della variazione; cancello Visco dal "Pantheon" e lo rimpiazzo con "europeisti" puri, quali Galli, Codogno e Cottarelli, che si sono espressi ultimamente in termini ESTREMAMENTE NEGATIVI sul tema MES. Dall'altra sponda politica di questi personaggi, i nomi [anche autorevoli] non mancano oltre quelli già da me citati, mi trattengo dal citarli in serie per non fare saltare la memoria del server de IL GIORNALE...

bernardo47

Mer, 04/12/2019 - 16:18

i due vice del governo gialloverde sapevano...eccome se sapevano! e se non sapevano allora sono non solo incompetenti, ma anche bischeri! entrambi ambedue! salvini e di maio, per chi non lo avesse capito! la lega poi con giorgetti sottosegretario alla Presidenza del consiglio...figuriamoci se non sapeva! allora bischeri doppiamente?

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 04/12/2019 - 16:44

Maa tra tutti gli scienziati, professori ed economisti che abbiamo sia in Italia sia in Europa, ci sarà uno che riesca comprendere il sistema economico e che possa fare una seria previsione dei mercati in nazionali ed internazionali? L'importante non è vincere, ma partecipare. hihihihihihi

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 04/12/2019 - 16:59

Ma poi non ho capito che cosa dovrebbe stabilizzare sto meccanismo, se è tutto instabile??

VittorioMar

Mer, 04/12/2019 - 17:16

...come per un SORTILEGIO MALEFICO siamo ritornati al 2011...la differenza E' che, allora ,il POPOLO era INCOSCIENTE....ora E' PARTECIPE e ATTENTO...anche se contrastato da partiti e istituzioni...ma contro il LOGORIO della VITA MODERNA c'é la...LEGA e FdI ...SEMPRE PIU' FORTI !!!

Ritratto di bimbo

bimbo

Mer, 04/12/2019 - 17:17

Poi per concludere siamo sempre alle solite, un meccanismo cammuffato per tutti i paese aderenti per stampare sempre altre obbligazioni ed avvantaggiare le banche.

bernardo47

Mer, 04/12/2019 - 17:36

governo gialloverde fatto da bischeracci incompetenti e....ora si vedono i risultati.....bravi davvero i due vicepresidenti salvini e di maio dei miei stivali! SIETE DUE ADDORMENTATI!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 04/12/2019 - 17:49

@bimbo Non si faccia sviare dalla propaganda a buon mercato di qualcuno. Tra i più critici nei confronti del MES c'è proprio il presidente dell'ABI Patuelli. Oggetto del contendere è l'attribuzione di un profilo di rischio ai titoli di stato nel portafoglio delle singole banche. In pratica oggi i titoli di stato sono considerati "sicuri" e pertanto nessuna banca è chiamata a istituire fondi di garanzia a copertura dell'eventuale rischio di svalutazione di quei crediti.

onurb

Mer, 04/12/2019 - 17:53

Nel caso l'Italia dovesse ricorrere al MES, dovrebbe, poiché non rientra nei parametri stabiliti, subire varie misure. Una di queste è anche la ristrutturazione del debito che, detto in parole diverse, significa che lo stato deve imporre, avendo chiesto l'aiuto del fondo salva stati, una sua drastica riduzione. In sostanza, anziché restituire il 100% dei BOT alla loro scadenza, ne restituisce solo il 70%, o il 60% o un'altra percentuale, a seconda delle necessità. E' questa la ragione per cui le banche hanno minacciato di non acquistare più BOT.

bernardo47

Mer, 04/12/2019 - 18:30

sveglia salvini e sveglia di maio! a giugno scorso eravate voi due al governo ed entrambi Vicepresidenti! DORMIVATE ALLORA? SIATE SVEGLI BIMBI!

ectario

Mer, 04/12/2019 - 18:35

Ai comunisti che scrivono qua sopra: ma dei 40 MLD che abbiamo dati come fondo salva stati alla Grecia ci è tornato un euro? Soggetti rossi, stiamo parlando di 40 MLD regalati da Monti all'Europa (alias le banche franco tedesche, che se li sono fot..tuti tutti per loro). Qua si sta ripetendo la furbata ma di oltre 120 MLD. Comunistelli, frega na mazza vero?

basterebbeunpod...

Mer, 04/12/2019 - 19:32

Francamente non capisco… L’Italia, considerando il debito pubblico e la bassa crescita, tra tutti i paesi, mi sembra il paese che avrebbe più vantaggi e necessità di un fondo che l’aiuti ad eventualmente uscire da shock finanziari. Allo stesso tempo se qualcuno richiede un intervento del genere è perché non è in grado di farsi finanziare da nessun altro, almeno nel breve tempo, quindi purtroppo ci starebbe anche una eventuale ristrutturazione del debito. Francamente se lo stato non fosse in grado di pagare più le pensioni o gli stipendi pubblici non inciderebbe sui miei introiti ma capisco che per altri sarebbe una tragedia.. quindi alla fine non capisco perché per l’Italia sarebbe così rischioso firmare. Se tutto va bene come dicono tutti i politici anche i cazzari (salvini e meloni) o incapaci come dimaio o ininfluenti come zingaretti e conbricola cantante.

basterebbeunpod...

Mer, 04/12/2019 - 19:34

A tutti voi che ritenete salvini o meloni anticomunisti ricordo che la loro teoria è che Italia non va male è un grande paese perché a fronte di un forte debito pubblico (che anche loro hanno aiutato a creare e con le loro politiche populiste crescerebbe) c’è ricchezza privata, quindi per lui sarebbe normale “compensare” debito pubblico con ricchezza privata o con proventi delle esportazioni che per però non sono dello stato o degli italiani ma delle aziende che le creano… questa è la vera essenza dei comunisti…

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 04/12/2019 - 22:16

Ben più di un cappio, sancisce la fine economica del paese. Grazie sinistra. Danno la colpa a Salvini, ma gl iunici che difendono questo "cappio" sono i sinistri, qui rappresentati dai loro seguaci peggiori.

tuttoilmondo

Mer, 04/12/2019 - 23:08

E' vero! I sinistri sono il cancro dell'Italia. Non ne azzeccano una. Ma... che importa? Sono il baluardo contro il fascismo. Volete mettere?