Bandiere europee a ogni balcone per rispondere alla manifestazione di Salvini

Alcuni attivisti di EuropaNow!, insieme alla Gioventù Federalista Europea, hanno indetto una sorta di contromanifestazione per l'8 dicembre: "Mettete una bandiera europea a ogni balcone"

Bandiere europee a ogni balcone per rispondere alla manifestazione di Salvini

Una bandiera per "fermare" Matteo Salvini. O meglio, per rispondere alla sua manifestazione, organizzata a Roma, in piazza del Popolo per l'8 dicembre. L'idea è quella di esporre il simobolo dell'Unione Europea, che "appartiene a tutti i cittadini", a ogni balcone ed è venuta a EuropaNow! insieme alla Gioventù Federalista Europea per una mobilitazione civica con l'intento di "fermare l'avanzata dei nazionalisti e rivendicare una nuova Europa più unita, democratica, fraterna, solidale e federale".

"L'Europa deve farsi sentire"

Eric Jozsef, il co-fondatore del movimento ha spiegato le ragioni della manifestazione: "C'è bisogno che i cittadini europei facciano sentire la loro voce di fronte all'avanzata dei partiti nazionalisti, in Italia come in altri Paese dell'Ue. Il loro sogno, speriamo che sia proibito, è quello di distruggere l'Unione europea". E ha sottolineato il "sentimento di emergenza" che sta attraversando il continente: "Non si deve commettere l'errore di sottovalutare i pericoli che arrivano questi movimenti. Lo abbiamo visto con la Brexit, ma anche in Italia, con la nuova politica sull'immigrazione, quelli che sembrano solo annunci poi hanno conseguenze reali".

Il cambiamento che deve fare l'Europa

Per gli organizzatori della contromanifestazione "è arrivato il momento di agire, per dire no a chi vuole il ritorno delle frontiere interne, il ritorno delle vecchie monete, la sottomissione geopolitca agli Stati Uniti di Donald Trump e alla Russia di Vladimir Putin". E confermano:"È arrivato il momento di affermare un patriottismo europeo fondato sui valori e sui principi democratici per dire sì a un'Europa che non sia esclusivamente un'Europa delle nazioni e dei vincoli di bilancio, ma un'Europa dei cittadini e dell'uguaglianza dei diritti politici, sociali, fiscali, ambientali e culturali".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti