Politica

Boldrini a Salvini: "La Resistenza non fu di parte"

La Boldrini attacca il leader della Lega: "Salvini oggi ha fatto un post dicendo che la Resistenza fu di parte, evidentemente deve studiare la storia, non ha strumenti per interpretare quello che accadde. Evidentemente ha una sua idea che è diversa dalla mia"

Boldrini a Salvini: "La Resistenza non fu di parte"

"Salvini oggi ha fatto un post dicendo che la Resistenza fu di parte, evidentemente deve studiare la storia, non ha strumenti per interpretare quello che accadde. Evidentemente ha una sua idea che è diversa dalla mia". Così l'ex presidente della Camera, Laura Boldrini, al suo arrivo in corso Venezia a Milano per partecipare al corteo del 25 aprile, replica al leader della Lega che su Facebook ha scritto che "i morti non hanno colore" e che oggi l'Italia va liberata da chi la "svende all'Europa".

La Boldrini ha, poi, bocciato qualsiasi tipo di intesa tra Pd e M5S perché "personalmente vedo più punti di diversità e non di possibile congiunzione". Secondo lei queste forme di "unione che non sono tanto naturali" scoraggiano la ricostruzione di "un fronte progressista" e quindi "bisogna essere molto cauti"e "personalmente" ha ribadito di non vederle "di buon occhio". Infine, ai cronisti che le chiedevano se il leader della Lega, Matteo Salvini, sia ormai fuori dai giochi per la nascita del futuro governo ha risposto:"Credo che i giochi non siano ancora chiusi".

Commenti