La Cassazione contro lo stop dei sequestri dai conti della Lega

Accolto il ricorso della procura. Ora il Riesame dovrà valutare di nuovo il caso

La Cassazione contro lo stop dei sequestri dai conti della Lega

Questa volta la Corte di Cassazione ha dato ragione alla procura di Genova, che chiedeva di rivedere l'ordinanza del Riesame che lo scorso novembre aveva detto "no" alla richiesta di continuare i sequestri dai conti della Lega.

La Suprema Corte, dopo una camera di consiglio accolta ieri, ha deciso l’annullamento con rinvio dell’ordinanza impugnata e l’integrale trasmissione degli atti al Riesame di Genova, che dovrà quindi ripronunciarsi sulla questione.

Ora bisognerà aspettare le motivazioni, che dovrebbero essere depositate entro un mese, per capire in che modo il Riesame dovrà rivalutare il caso, in baso alle indicazioni che arriveranno dalla Corte.

Se il ricorso della procura è stato accettato, così non è stato per quello presentato invece dall'ex leader del Carroccio, Umberto Bossi. Il Riesame aveva confermato il sequestro di somme di denaro dai suoi conti e il Senatur si era poi appellato al tribunale superiore.

Commenti