"Chiusi a metà, non basta". La Lombardia guida il fronte contro il decreto di Conte

Fontana: stop alle attività non essenziali. Governo in difficoltà sul testo con le misure economiche

Milano - Fare di più, chiudere di più. Il governo è timido ma il centrodestra lo incalza sulla linea del rigore, sostenendo le richieste della Regione Lombardia, che vuole rallentare ancora la vita sociale, e con essa il contagio, giunto ormai a proporzioni pandemiche sempre più impressionanti.

Il clima di unità nazionale sembra tramontato. La leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, ieri, ha dichiarato che le misure adottate con decreto dal presidente del Consiglio sono solo «una modesta estensione» di quelle già approvate. «Forse non c'era bisogno di andare in tv ad annunciare misure epocali» ha sentenziato.

Il governo lavora anche al provvedimento da portare oggi in consiglio dei ministri, anche se già si parla di un possibile slittamento: nella dote da 12-15 miliardi sarebbero previsti bonus da 600 a 1.000 euro per le baby-sitter, congedi famigliari fino a 15 giorni, fondi per la sanità militare e risorse per apparecchiature e mascherine. «Ma qualcuno a Palazzo Chigi si è posto il problema che lunedì prossimo scadono Iva, ritenute d'acconto, F24?», si chiede l'azzurra Mariastella Gelmini.

Intanto anche il leader leghista, l'ex ministro dell'Interno Matteo Salvini ha avvertito che servono «misure più restrittive», suscitando la reazione piccata del ministro Francesco Boccia: «Fosse stato per Salvini il 27 febbraio dovevamo tenere tutto aperto». Ma il centrodestra è in sintonia con la Regione. E nell'ora più buia per il Paese, il mantra della proverbiale fattività lombarda si traduce in una richiesta sempre più pressante: «Si poteva fare di più» dice il governatore Attilio Fontana commentando gli atti romani. La Regione vuole fermare tutto ciò che non è «essenziale», tutto ciò che non sia sanità, energia, farmaceutica, agroalimentare, informazione. Per esempio gli uffici, e poi i mercati e le attività artigianali non legati a filiere essenziali. E ancora, vuole limitare fortemente i trasporti, riducendo del 50% il servizio urbano e dell'80% quello extraurbano, tenendo poi conto di esigenze e filiere locali. E, infine, vuole mantenere dentro margini molto stringenti tutte le attività produttive che non si possono o non si vogliono bloccare. «Fermare tutto tranne servizi pubblici essenziali e produzione relativa a servizi essenziali. Modello Codogno» sintetizza Pietro Foroni, lodigiano e assessore alla Protezione civile.

Non si può certo dire che la Regione sia insensibile alle esigenze del mondo imprenditoriale e non si può pensare che non gli sia stato prospettato il prezzo di una ulteriore falciata alle attività produttive. Ma i dati e le previsioni sono davvero molto preoccupanti. La Lombardia fin dall'inizio ha scommesso su trasparenza e misure drastiche, e quindi sulla possibilità di essere all'avanguardia nella lotta al virus, anche in Europa. Dalla sua parte ha i sindaci dei Comuni capoluogo, anche di centrosinistra. Come Beppe Sala, primo cittadino di Milano, che dopo aver maldestramente provato a dare voce alla (prematura) smania di ripresa, si è allineato di buon grado all'andazzo. E come il sindaco di Bergamo Giorgio Gori (Pd).

Confindustria frena, Assolombarda frena, si cercano compromessi, e il governo non è disposto a intervenire seguendo reazioni «emotive». Ma la Regione si «accontenta» anche di interventi interpretativi od ordinanze. Pensa a un «vestito su misura», ritagliato sulla base delle esigenze locali, produttive e sanitarie. E continua a spingere.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 13/03/2020 - 10:11

la Lombardia faccia in proprio se aspetta Conte, mister stiamo valutando, va tutto in rovina. Fontana prendi l'iniziativa non puoi ascoltare il piccolo uomo di palazzo Chigi.

schiacciarayban

Ven, 13/03/2020 - 10:13

A dir la verità io sto a Milano ed è tutto chiuso, un deserto, cosa vogliono di più, farci morire di fame e chiudere anche gli alimentari?

rokko

Ven, 13/03/2020 - 10:13

Fontana chiuda tutto se vuole, e non triti più. Già non circola una mosca, cosa bisogna fare di più ? Ci facciamo versare una colata di cemento armato addosso così ci blocchiamo per sempre ?

DRAGONI

Ven, 13/03/2020 - 10:22

DI INUTILE E DANNOSO C'E' SOLO GUSEPPI CHE E' LA CAUSA DELLO STATO GRAVE IN CUI VERSA ECONOMICAMENTE E EPIDEMIOLOGICAMENTE L'ITALIA !!CHE VADA A CASA IMMEDIATAMENTE .

maurizio-macold

Ven, 13/03/2020 - 10:27

Fontana e Zaia hanno dimostrato tutta la loro inettitudine, basti pensare che fino a due giorni fa addirittura Zaia era contrario ai provvedimenti governativi e chiedeva che la zona rossa fosse rimossa dal Veneto. Adesso questa coppia di inetti specula sull'emergenza per fare campagna elettorale. Se le regioni Lombardi e Veneto sono quelle piu' colpite da questa emergenza sanitaria la colpa e' la loro e della loro incapacita' e tracotanza. Si dimettano SUBITO !

flgio

Ven, 13/03/2020 - 10:36

Ma è così difficile scrivere: si comunica che ogni scadenza che comporti un obbligazione di natura contrattuale, tributaria, contributiva, giurisdizionale a partire dal 16/03/2020 è sospesa a data da determinarsi con successivo procedimento governativo.

schiacciarayban

Ven, 13/03/2020 - 10:38

dragoni - Facile criticare eh? Sembra lo sport nazionale della Lega, siete dei miserabili sciacalli. Avrei voluto vedere (anzi meglio no) Salvini cosa avrebbe fatto. È scappato dal governo per la finanziaria, figuriamoci per un'emergenza come questa!

Ritratto di Thorfigliodiodino

Thorfigliodiodino

Ven, 13/03/2020 - 10:42

E perché siamo a questo punto, signori? Ecco che abbiamo la prova che la sbandierata "Globalizzazione" è stata un fallimento! E' un'ideologia e una teoria astratta come un'altra, anzi, una malvagia utopia del guadagnare a tutti i costi. Le possibili implicazioni della globalizzazione sono state ignorate e sottovalutate oppure neppure studiate! Restringendo le distanze fra stati, se anche ci sono Disneyland e Coca Cola e Mc Donald fino in Tasmania e nel Borneo, non sono mai stati studiati gli stati e le regioni che s'inglobavano e il risultato dei flussi di andata e ritorno tanto cari ai globalisti.

milano1954

Ven, 13/03/2020 - 10:48

forse bisogna distogliere l'attenzione dal modello della sanità lombarda in versione "verde", dentiere d'oro e posti in rianimazione a livello di quarto mondo, nonché sfruttamento servaggio dei (pochi) medici

DRAGONI

Ven, 13/03/2020 - 10:59

@schiacciarayban: IN ITALIA NON C'E' SOLO SALVINI E PRIMA BERLUSCONI.TROVARE UN NEMICO C OME MI SEMBRA CHE TRASPIRI DAL TUO POST PER GIUSTIFICARE LA CATASTROFE IN CORSO E' TALMENTE RIDUTTIVO CHE DUBITO CHE TU POSSA COMPRENDERE IN CHE STATO VERSI DISGRAZIATAMENTE L'ITALIA E GLI ITALIANI CHE FORTUNATAMENTE HANNO UNA VISIONE MOLTO PIU' AMPIA DI CHE "PARTEGGIA" E CRITICA SENZA PROPORRE ALCUNCHE'. CHIEDERE IL DEFESTRAMENTO DI GIUSEPPI PRESUPPONE LA MIA FIDUCIA NELLA CONSEGUENTE AZIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA......!!

Ritratto di Gabriele184

Gabriele184

Ven, 13/03/2020 - 11:03

Cosa si sta sbagliando in Italia: tamponi solo a chi è sintomatico, ma con un minimo sforzo si potrebbero fare 1.000 tamponi su un campione casuale della popolazione per verificare la reale diffusione del virus, e magari scoprire che le misure prese dal governo potrebbero non essere necessarie perché tardive.. C'è chi poi sostiene la necessità dell'isolamento: si, ma solo se si fosse intervenuti a fine Gennaio. Ora è pressoché inutile se non si conosce la reale diffusione del virus:

jaguar

Ven, 13/03/2020 - 11:18

schiacciarayban, le città sono deserte, ma nelle aziende si lavora e ci si contagia, ci sono già dei casi proprio in Lombardia. Devono lasciare aperto il minimo indispensabile e in quel minimo si deve garantire la massima sicurezza.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 13/03/2020 - 11:31

@schiacciarayban - non insultare dando dello sciacallo a tutti quelli del cdx in continuazione. Ricordi i vostri cortei e gl iassalti all'isola della Maddalena contro Berlusconi nonostante il terremoto dell'Abruzzo? E quante ingiurie dicendo che non faceva niente pe la popolazione. Memoria cortissima?

timoty martin

Ven, 13/03/2020 - 11:39

Alcuni commenti sono veramente inappropriati, patetici. Questo non deve essere periodo di polemiche, abbiamo tutti lo stesso "nemico", le schermaglie tra partiti politici non aiutano. Facciamo leva tutti sul buonsenso, sull'aiuto ai più deboli e, come fanno i nostri tanti bravi medici/infermieri, non contiamo ne le ore ne gli aiuti. Si fa tutto quello che si puo'. Quando tutto sarà finito, speriamo presto, tireremo le somme e faremo i conti sia con l'Europa "disunita" che con l'egoismo degli altri paesi EU, ma anche con le tante competenze e incompetenze riscontrate. Le regioni che vogliono inasprire maggiormente i divieti lo facciano, per il bene dei loro concittadini. Meglio troppo che troppo poco.

pushlooop

Ven, 13/03/2020 - 11:42

l'unica cosa da chiudere è il Parlamento e sospendere gli stipendi di questi politici falliti che dopo un mese dall'inizio del contagio non sono ancora riusciti a distribuire delle semplici MASCHERINE alla popolazione...neanche nel Terzo Mondo!!

schiacciarayban

Ven, 13/03/2020 - 11:43

Dragoni - continui a parlare di catastrofe, ma ti sembra che il coronavirus sia colpa della politica? Io sinceramente non parteggio per nessuno ma penso che il governo sia sia mosso più che bene date la circostanze, siamo un esempio di come agire per l'Europa in caso non te ne fossi accorto.

flgio

Ven, 13/03/2020 - 11:49

Dalle notizie ufficiose sembra che il differimento degli adempimenti di Lunedì sarà basato sui volumi d'affari 2019 e sull'Isee. Vi rendete conto da quali burocrati in stile UE siamo governati? Hanno toppato con la Borsa stanno per ritoppare Lunedì, le hanno sbagliate tutte in serie da Gennaio 2020.

Giorgio1952

Ven, 13/03/2020 - 11:54

Io credo che i governatori delle regioni si debbano attenere alle direttive del governo, quindi non devono disattendere le restrizioni ma se vogliono inasprirle dovrebbero poterlo fare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 13/03/2020 - 12:02

Ma se nessuno lavora, nessuno paga le tasse,e come vogliamo pagare gli stipendi di tutti? Se contiamo che abbiamo un forte numero di assistiti, qui tutto imploderà. Bisogna mettere mano su mondo del lavoro ìe del welfare, bisogna responsabilizzare tutti che devono essere partecipi alla società, non si può contare sempre sugli aiuti e qualcuno si trova con un grosso debito sul groppone.

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Ven, 13/03/2020 - 12:04

Fontana fino a due settimane fa diceva che "Il coronavirus è poco più di una normale influenza", adesso critica Conte dicendo che non fa abbastanza, assurdo! Ma dimettersi no eh?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 13/03/2020 - 12:12

Ma lo sapete quanto hanno risparmiato gli italiani stando a casa? Senza andare al cinema, senza andare al ristorante e pizzerie, senza andare in discoteca, senza andare nei bar e gelaterie, senza andare in giro consumando carburante? Bene una piccola percentuale, dovrebbe essere devoluto, anzi prelevato, e dato a tutti gli ospedali, medici, infermieri, che si stanno sacrificando in questo periodo.

flgio

Ven, 13/03/2020 - 12:18

do-ut-des: le convenzioni internazionali sui contratti prevedono la causa di forza maggiore; ergo l'Italia non pagherà gli interessi sul debito pubblico ma rimborserà le somme capitale ex tunc. Sai quante risorse finanziarie vengono fuori. In caso di guerra si è sempre fatto così e anche di più. Scollegare tutti i server dalle borse, si compra e si vende con i denari, non con i log.

mozzafiato

Ven, 13/03/2020 - 12:27

Il gruppuscolo dei soliti sovietici qui , capitanati dal kompagno MAURIZIO MACOLD, comincia a ripetere le solite balle circa la VERE RESPONSABILITÀ della propagazone del virus. Prendiamo ad esempio la vergognosa carenza di mascherine : È STATO IL MINISTRO DEGLI ESTERI DI QUESTO GOVERNO A SPEDIRE IN DECINE DI MIGLIAIA DI MASCHERINE PERCHÈ LE RITENEVA SUPERFLUE IN ITALIA! Ed ora i sovietici ACCUSANO I GOVERNATORI LEGHISTI PERCHÈ MANCANO MASCHERINE! Inutile ricordare ai nostri lobotomizzati che ABITANDO IL SOTTOSCRITTO IN EMILIA R.IL SOTTOSCRITTO MEDESIMO PUÒ CERTIFICARE CHE NEMMENO NELLA REGIONE DI BONACCINI SI TROVANO MASCHERINE E CHE SCARSEGGIANO PERSINO PER IL PERSONALE DEGLI OSPEDALI!! Dunque chissà quale spiegazione tragicomica daranno i menzionati sovietici A QUESTA EMBLEMATICA SITUAZIONE?

DRAGONI

Ven, 13/03/2020 - 12:36

schiacciarayban: di scuola/formazione bolscevica?Io non ho usato in alcun modo la PAROLA "CATASTROFE". PARTENDO DA QUESTA ACCUSA MI CHIEDI SE IO DO' LA COLPA ALLA POLITICA DELLA SITUAZIONE ATTUALE. BENE . IO CREDO CHE LA POLITICA SIA UNA NOBILE ARTE. CIO' PREMESSO E' EVIDENTE CHE LA SITUAZIONE IN QUESTIONE E' DA ATTRIBUIRE ALLA MALA POLITICA!!IO MI SONO SOLO RESO CONTO DELLA SITUAZIONE ITALIANA ED IL MAL COMUNE MEZZO GAUDIO DA TE , SOPRATTUTTO SE COME TU RITIENI IL NOSTRO GOVERNO E' IN TALE AMBITO "UN" ESEMPIO" PER L'EUROPA , NON E' CERTAMENTE ACCETTABILE SIA DAL PUNTO DI VISTA IN CUI VERSA ECONOMICAMENTE L'ITALIA SIA PER IL NUMERO DI DECESSI CAUSATI PER LA NON CERTAMENTE IDONEA CONDOTTA CON CUI FIN DALL'INIZIO IL TUTTO ERA STATO INDIVIDUATO DAGLI ATTULI GOVERNANTI COME FRUTTO DI UNA FORMA DI RAZZISMO ANTICINESE DEGLI ITALIANI !!!L'EUROPA E NON SOLO ORA HA COMPORTAMENTI CHE ISOLANO NOI ITALIANI QUESTO SI CHE E' EVIDENTE.

bernardo47

Ven, 13/03/2020 - 12:45

questo fontana, deve imparare a ragionare con la sua testa...lasci perdere salvini che lo aizza....lavori invece di fare becere polemichette che non fanno bene a nessuno!

mozzafiato

Ven, 13/03/2020 - 12:50

GIORGIO 52 in questo tragico paese di pulcinella NULLA È ASSODATO e tanto meno le competenze e soprattutto CHI E COME SI DEVOMO FAR RISPETTARE LE REGOLE. Non dimenticare l'ultimo tdagico esempio di un ministro della repubblica mandato a processo PER AVER FATTO RISPETTARE LA LEGGE AD UNA ACCOLITA DI FUORILEGGE IN FLAGRANZA DI REATO! Quindi non è difficile immaginare COSA ACCADREBBE AD UN GOVERNATOTE RITENUTO FASISTA DA CHI NON SI CAPISCE COME E PERCHE', DI FATTO DETIENE IL POTERE!

schiacciarayban

Ven, 13/03/2020 - 12:50

Dragoni 12:36 - Non hai usato la parola catastrofe? E questa cos'è? " PER GIUSTIFICARE LA CATASTROFE IN CORSO" Va bene negare l'evidenza...

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Ven, 13/03/2020 - 12:53

MOZZAFIATO non pensi che scrivendo tutto maiuscolo le sue bugie diventino affermazioni veritiere. Fontana fino a due settimane fa diceva "Il coronavirus è poco più di una normale influenza" quindi come lei possa insultare Conte per aver donato materiale sanitario alla Cina oltre due mesi fa resta un mistero. In quel momento nessuno si immaginava che avrebbe colpito duro anche da noi ed era giusto aiutare la Cina. Tutto il resto solo propaganda livorosa e falsa contro Conte. In questa situazione sarebbe bene unirsi tutti e evitare sciacallaggi che poi sono facilmente smentibili. PS: non sono "sovietico" e sono contro il comunismo.

DRAGONI

Ven, 13/03/2020 - 13:09

schiacciarayban: EVIDENTEMENTE SI TRATTA DI UNA CATASTROFA NAZIONALE PARTITA COME UNA QUESTIONE DA RISOLVERE CON L'ANTIRAZZISMO!!MA CATSTROFE NELLA CATASTROFA E' L'ESISTENZA DELL'ATTUALE INCAPACI GOVERNANTI CHE TENGONO SOLO ALLA LORO POLTRONA PER EVITARE LA "DISOCCUPAZIONE" DOPO LA CERTISSIMA LORO BOCCIATURA DA PARTE DEGLI ITALIANI IN CASO DI ELEZIONI POLITICHE CHE ABORRISCONO PIU' DEL VIRUS!!

Mr Blonde

Ven, 13/03/2020 - 13:09

ma smettetela! qual è il problema le profumerie o le ferramenta? avete fatto andare in giro fino a ieri gente per locali discoteche o mercati siate seri basta chiacchiere! del resto un brico può e deve restare aperto ci possono essere necessità di attrezzi o genratori elettrici, così come i negozi di telefonia o di computers, se blocchiamo le telecomunicazioni siamo morti. Andate a controllare E MULTARE PIUTTOSTO CHI FA LA CORSETTA IN 5-6 o i capannelli di vechietti nelle piazzette

Mr Blonde

Ven, 13/03/2020 - 13:10

Leonida55 ESATTO, GLI SCIACALLI NON HANNO COLORE (se non quello schifoso grigio topo)

MEFEL68

Ven, 13/03/2020 - 13:16

@@@ schiacciarayban- In quanto a sciacallaggio la tua sinistra è insuperabile. In piena emergenza con il terremoto dell'Aquila, la sinistra ha dato il peggio di se. Con i cadaveri ancora sotto le macerie, la sinistra ha criticato tutto: il terrremoto doveva essere previsto (qualcuno è stato perfino denunciato per non averlo fatto); le case (5000 alloggi in 6 mesi) erano distanti dal centro dove, a causa delle macerie (ricordi la manifestazione con le carriole?), non si poteva fare shopping. Hanno fatto perfino un film DRAQUILA. Un po' di pudore ed onestà intellettuale ti (vi)farebbe bene.

jaguar

Ven, 13/03/2020 - 13:30

ConteFaffaelloM, prima di Fontana dovrebbero dimettersi molti altri personaggi, politici e non.

necken

Ven, 13/03/2020 - 13:41

In Germania ed in UK stanno adottando ben altra strategia senza danneggiare la loro economia pensando che chi supera la prova corona virus mi immunizza e rafforza il loro organismo cosi come opera la natura da sempre.

ziobeppe1951

Ven, 13/03/2020 - 13:49

E pensare che Sala andava ad abbracciare i cinesi in Paolo Sarpi a Milano e Zingaretti si faceva gli spritz con i kompagni

steffff

Ven, 13/03/2020 - 13:54

la migliore della settimana, anzi del mese: Schiacciarayban 11:43 "Io sinceramente non parteggio per nessuno". dov'e' l'emoticon con la faccetta che si rotola dalle risate? Grazie per tenerci su di giri con le tue battute spiritose.

Mr Blonde

Ven, 13/03/2020 - 16:07

ziobeppe1951 e di salvini che il 27 saliva al colle x chiedere che tutto fosse riaperto non ha visto nulla? in questo momento uno come lei è il classico nemico della patria

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 13/03/2020 - 16:08

Conte ormai è politicamente bruciato. A sinistra non lo sopportano più. I “grillini” vedono un brutto futuro per loro, soprattutto se il Presidente della Repubblica si deciderà di dare voce al Popolo con le inevitabili nuove elezioni, stante il fatto che proprio il Popolo li ha ripetutamente bocciati in tutte le elezioni regionali. Avanti Popolo, ma a destra.