Choc in Germania: "Il socialista Schultz è davanti alla Merkel"

La cancelliera battuta dal candidato del partito che lei aveva messo in ginocchio

Angela Merkel accoltellata alle spalle durante una missione in Turchia. Nel giorno in cui la cancelliera è volata ad Ankara per la prima volta dopo il fallito golpe dello scorso luglio per incontrare il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, il primo canale della televisione pubblica tedesca, Ard, ha pubblicato un sondaggio dai risvolti sorprendenti. Se si votasse domani per la guida del governo, il 50% dei tedeschi sceglierebbe il candidato socialdemocratico (Spd) Martin Schulz contro il 34% di quelli che vorrebbero la riconferma di Merkel. Per la tre volte cancelliera abituata a viaggiare ampiamente sopra al 50% dei consensi (con punte in tempi non lontani anche sopra al 70) si tratta di una vera e propria doccia fredda. Da quando si autoproclamata paladina dei profughi, Merkel ha progressivamente perso ampie quote di popolarità. E tuttavia non era mai stata distaccata di 16 punti. Per un breve periodo le aveva fatto ombra l'ex ministro degli Esteri Frank-Walter Steinmeier, subito sistemato con intesa bipartisan alla presidenza della Repubblica, alla quale l'esponente socialdemocratico dovrebbe essere eletto il 12 febbraio.

La novità dell'ultima rilevazione è che Merkel perde contro il candidato di un partito che lei stessa era riuscita a mettere in ginocchio. L'Spd ha vinto l'ultima elezione federale nel 2002 e da allora è precipitata dal 38 al 25%. Gli ultimi sondaggi la davano in ulteriore calo a quota 22% destinata cioè a fare ancora la ruota di scorta a una Merkel inossidabile. Due settimane fa invece il presidente dell'Spd, Sigmar Gabriel, ha rinunciato alla corsa alla cancelleria, lasciando l'incombenza al più popolare compagno di partito Martin Schulz, che a fine novembre ha lasciato la presidenza dell'Europarlamento per impegnarsi nella campagna elettorale in Germania. Lo scossone ha giovato all'Spd, balzata in pochi giorni dal 22 al 28% nelle intenzioni di voto. Ancora poco per insidiare la Cdu della cancelleria attestata attorno al 34%, ma i tedeschi voteranno a fine settembre e per allora molte cose possono ancora cambiare. L'indagine condotta da Infratest testimonia la voglia di cambiamento degli elettori: e se la grande coalizione resta la soluzione auspicata dal 43% degli intervistati anche per la prossima legislatura, oggi un tedesco su due la vorrebbe a guida socialdemocratica.

A favore di Merkel giocano la forma di governo e il sistema elettorale: la Germania è una repubblica parlamentare e l'indicazione sulla scheda elettorale del nome del cancelliere non è prevista. Sono dunque i partiti a fare i giochi al Bundestag. La novità, però, è che adesso a minacciare la cancelliera in cerca di un quarto mandato è risorta anche la sinistra. Da mesi Merkel si è spostata dalla destra al centro, creando le condizioni per la fioritura dei populisti di Alternative für Deutschland con la loro agenda anti-euro e anti-immigrazione (dati al 12%) e per il ritorno dei Liberali (in ripresa al 6%).

Merkel deve giocare con attenzione le proprie carte. Isolata sul piano internazionale da Donald Trump e Vladimir Putin, ieri Merkel ha incontrato il sultano Erdogan attirandosi le critiche di mezzo Bundestag, a cominciare proprio da quei Verdi che vorrebbe imbarcare nel prossimo governo al posto dei socialdemocratici. Incalzata da destra, adesso la cancelleria si ritrova davanti un avversario ben più temibile del poco carismatico Gabriel.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 03/02/2017 - 09:59

Dalla padella nella brace. Tempi duri all’orizzonte, almeno fino a quando saremo sotto la loro dominazione economica e politica.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 03/02/2017 - 10:00

Bene, molto bene, con un elemento simile, sono avviati anche loro al fallimento.

steacanessa

Ven, 03/02/2017 - 10:21

Povera germania, poveri noi, arriva il kapò.

Giulio42

Ven, 03/02/2017 - 10:30

Se si conferma la scelta significa che i tedeschi sanno valutare chi merita il loro voto e chi no. La Merkel ha molte responsabilità su come ha condotto la politica europea anche se la Germania è stata protetta e favorita.

Massimo Bocci

Ven, 03/02/2017 - 10:30

Solo un cambio tra UGUALI........ DDR!!!

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 03/02/2017 - 11:26

Attenzione! Qui si parla di dati relativi alla popolarità personale dei candidati, e non di intenzioni di voto ai partiti, dove è ancora saldamente in testa la CDU-CSU. Comunque, il Kapò e la C**ona pari sono: fanno pena entrambi.

patrenius

Ven, 03/02/2017 - 11:51

Quando morì il tiranno di Siracusa solo una vecchina piangava. Al perchè rispose: Il prossimo può essere anche peggiore! Schultz ha tutte le carte in regola per esserlo.

Ritratto di giangol

giangol

Ven, 03/02/2017 - 12:18

l'europa si sta autodistruggendo da sola. percui giusto che venga dominata dagli africani musulmani

Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 03/02/2017 - 12:26

se viene eletto , acquavite per tutti !

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 03/02/2017 - 12:28

In Germania neanche fanno più finta di esser diversi. Il gregge vota automaticamente i servi del regime.

diwa130

Ven, 03/02/2017 - 13:42

Schultz, a dispetto di quello che pensa Berlu, e' una persona molto in gamba e preparata. Sarebbe una svolta importante perche' a differenza della Merkel che e' un po' ondivaga, Schultz sostiene una Unione che sia' meno legata ai pareggi di bilancio e piu' alle opportunita' di crescita comuni di tutti gli stati membri. Il personaggio e' discretamente simpatico e parla benissimo in Italiano (e Inglese).

Libero 38

Ven, 03/02/2017 - 13:59

Con una eventuale vittoria di schultz in germania si passera' in europa(in particolare per il barcone italia) dal male che ha fatto la merkel al peggio che fara' sicuramente lo spavaldo schultz.Provate a immaginare lo scontro che ci sara' tra il presidente americano Trump e l' idiota tedesco.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 03/02/2017 - 16:26

Ma proprio questo??????????????????????????????????

bellonetom

Ven, 03/02/2017 - 18:30

Chi rese famoso Schultz fu Berlusconi.

lambi65

Ven, 03/02/2017 - 19:14

@ bellonetom chi l'ha eletto? i c....ni di sinistra ed è pure alcolizzato!

opinione-critica

Ven, 03/02/2017 - 22:45

Ecco un esempio del significato: "al peggio non c'è limite". Possibile che i tedeschi siano messi così male?

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Sab, 04/02/2017 - 10:51

PARLATE PER VOI CHE AVETE LE FALCI E MARTELLO AL GOVERNO MENTRE SCHULZ NON LA è UNA FALCE E MARTELLO.

Ritratto di franco.a.trier_DE

franco.a.trier_DE

Sab, 04/02/2017 - 10:52

ANNA17 PERDI QUALCOSA TU SE SCHULZ VA AL GOVERNO IN GERMANIA?