Conte pronto a chiudere tutto. Ma con porti aperti: 400 sbarcati

Il governo allarga ancora le braccia e accoglie sempre più immigrati: raffica di sbarchi in 24 ore a Lampedusa

Non è di certo una novità, ma con il passare dei giorni Giuseppe Conte e i suoi compagni non fanno altro che confermare un principio tanto caro alla sinistra: spalancare il più possibile i porti. E chi se ne frega del Coronavirus, tanto le durissime restrizioni valgono solo per gli italiani. La prova del nove ce la fornisce direttamente il governo giallorosso: mentre è in arrivo l'ennesimo Dpcm che determinerà altre limitazioni alla libertà dei nostri concittadini, per gli immigrati è previsto un servizio di accoglienza che non si è mai fermato da un anno a questa parte. Neanche il Covid-19 è riuscito a invertire la rotta dell'esecutivo. Basti pensare che nel corso di questa estate giravano per il nostro Paese, come se nulla fosse, centinaia di stranieri positivi rischiando di infettare le piccole realtà che erano riuscite a battere il virus.

Il prossimo decreto apporterà ulteriori limitazioni e cambierà nuovamente la nostra quotidianità: si parla di coprifuoco, chiusura anticipata dei negozi e stop allo spostamento tra le Regioni. Peccato però che non sia stata annunciata l'intenzione di chiudere i porti e di vietare l'attracco alle Ong e ai barchini. Tutto ciò però non sorprende affatto: la furia immigrazionista di questa maggioranza è sotto gli occhi di tutti. È bastata una semplice giornata di bel tempo per far tornare gli sbarchi a Lampedusa: in 24 ore si sono registrati circa 400 approdi. L'ultimo, in ordine di arrivo, ha portato una 70ina di persone a bordo di un barcone bloccato e soccorso nelle acque antistanti l'isola. Oltre a questa imbarcazione anche altre quattro sono state soccorse dalle forze dell'ordine, mentre due barchini sono riusciti ad arrivare direttamente sulla costa.

"Porti sempre più aperti"

Tutti gli immigrati dopo i primi accertamenti sanitari - tra cui il controllo della temperatura effettuato proprio sul molo - sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola. Dal centro è in corso un trasferimento di circa 100 persone che saranno imbarcate sulla nave quarantena Suprema che si trova Cala Pisana. Già questa mattina più di 100 erano già sbarcati, e fonti parlavano di un ulteriore e imminente barcone in arrivo con altri 150. Non si è fatto attendere il commento di Matteo Salvini: "Per gli italiani chiusure e restrizioni, per i clandestini porti sempre aperti! Quanti potenziali terroristi stiamo accogliendo in Europa? È una vergogna di cui questo governo dovrà rispondere".

Nelle scorse ore ha fatto molto discutere una foto che ritraeva dei migranti a bordo di un mezzo con motore 8 cavalli e sportina di un supermercato italiano. "Una presa in giro continua. Dal governo tutto tace: lockdown per gli italiani, porti aperti a clandestini e magari potenziali terroristi. Complimenti", ha tuonato il leader della Lega. L'ex ministro dell'Interno si è appellato a Luciana Lamorgese, soprattutto dopo quanto accaduto a Nizza: "Invece di dire che è colpa di Salvini, come è riuscita a dire, abbia dignità, preparazione amor patrio, di questo bellissimo Paese".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 02/11/2020 - 10:28

Ovvio, altrimenti il solito duo si arrabbia e allontana sempre più il Re.Fu. ....

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Lun, 02/11/2020 - 10:32

L'obbligo all'accoglienza sostenuto dalla sinistra e dalla Chiesa di Bergoglio é una aberrazione storica e sociale che pagheremo molto cara. La Francia fa i conti con un'accoglienza che sta minando i principi della sua Democrazia. Cos' come i Paesi nordici. In Italia sarà ancora peggio quando la crisi economica, a breve, si abbatterà su di noi. A fianco di immigrati regolari e grosso modo integrati ce ne sono molti (soprattutto gli islamici) che non hanno nessuna intenzione di integrarsi e che mirano con tutti i mezzi a loro disposizione a ricevere aiuti sociali spesso illegittimi.

routier

Lun, 02/11/2020 - 10:32

Confinamento strettamente sorvegliato (lock down) per gli italiani. Confini e porti aperti per i clandestini (con possibili/probabili problemi sanitari) e loro libero accesso a tutte le nostre contrade. Se questa non è incomprensibile malafede, è sospetta schizofrenia!

Ritratto di Adespota

Adespota

Lun, 02/11/2020 - 10:35

Abbiamo terminato gli aggettivi per qualificare la politica di questo governo anti popolo italiano.

jaguar

Lun, 02/11/2020 - 10:57

Non può chiudere un giro d'affari simile, il Pil ne risentirebbe.

aldoroma

Lun, 02/11/2020 - 11:03

Loro possono... Sono risorse

Giorgio5819

Lun, 02/11/2020 - 11:28

Allucinante é la spocchia di questo governo, nonostante l'evidenza, nonostante l'emergenza, hanno ancora il fegato di FAVORIRE l'ingresso di CLANDESTINI in Italia... e sanno benissimo che li lasceranno scappare, che il resto lo spargeranno su tutta la penisola, e che NESSUNO DI LORO HA IL MINIMO DIRITTO DI ENTRARE IN ITALIA. Questa é vigliaccheria di un grumo di comunisti che hanno deciso di degradare l'Italia fino all'impossibile.

justic2015

Lun, 02/11/2020 - 14:21

E no come si fa a chiudere i porti chi potrebbe sostituire il liquido per questi scempi di questo paese vergogna vermi.