Coprifuoco, ristoranti, parrucchieri e palestre. Il governo è pronto a chiudere

Domenica potrebbe arrivare un altro Dpcm. Dalla chiusura dei centri commerciali allo sport: ecco cosa sta per cambiare

La curva dei contagi continua a salire e perciò il governo vuole correre ai ripari (a modo suo). Il premier Giuseppe Conte avrebbe voluto aspettare la prossima settimana - per valutare gli effetti delle norme recentemente introdotte - prima di adottare nuovi provvedimenti, ma i numeri arrivati nelle scorse ore hanno fatto aumentare il pressing di coloro che già domenica scorsa spingevano per il pugno duro. Non è dunque da escludere che l'ennesimo Dpcm possa essere partorito addirittura domani, domenica 25 ottobre, a distanza di soli 7 giorni da quello ancora in vigore. Dall'esecutivo tengono comunque a precisare che il lockdown non rientra ancora nel ventaglio delle ipotesi per fronteggiare la seconda ondata del coronavirus, mentre l'ombra di un coprifuoco rafforzato torna a spaventare. Diversi governatori locali hanno già intrapreso tale misura, che da lunedì potrebbe essere estesa sull'intero territorio nazionale.

Il presidente del Consiglio sembra ormai convinto della necessità di accelerare: nel nuovo decreto verranno tutelati lavoro, scuola e attività produttive; potrebbe invece arrivare uno stop a tutte quelle attività ritenute "non essenziali" e prevedere ulteriori limitazioni sia sui mezzi di trasporto sia alle cerimonie. Va in questa direzione la serie di azioni che i giallorossi vorrebbero attuare. Fino ad ora Conte si era schierato nell'ala cauta del governo, ovvero quella che non vorrebbe inasprire troppo le norme per non danneggiare ulteriormente l'economia. Tuttavia con il passare dei giorni, complici le varie sollecitazioni arrivate dai ministri Franceschini e Speranza, ha maturato l'idea di irrigidire le regole. Anche perché il report settimanale dell'Istituto superiore di Sanità e del Ministero della Salute ha fatto scattare il campanello d'allarme: attualmente l'indice di contagio Rt, che viene calcolato sui casi sintomatici, è pari a 1,50 ed è definito "molto grave" dalla comunità scientifica.

Le misure del nuovo Dpcm

Come riportato dal Corriere della Sera, oggi il premier potrebbe riunire i capi delegazione dei partiti della maggioranza per condividere le nuove restrizioni. Il tutto dopo essersi confrontanto nuovamente con le Regioni. Ma quali potrebbero essere le novità in arrivo? A innescare maggiori tensioni è sicuramente la strada del coprifuoco: da una parte gli scienziati sostengono che si debba intervenire con lo stop alle attività e alla circolazione alle ore 21 (o persino alle 20); dall'altra alcuni ministri chiedono di salvaguardare le attività di ristorazione e ritengono troppo drastica l'ipotesi di chiudere in casa gli italiani la sera. Si discuterà anche della possibilità di posticipare il coprifuoco alle 22 o alle 23.

Nel fine settimana è data quasi per certa la serrata dei centri commerciali per evitare una grande circolazione di persone negli ambienti al chiuso. I negozi al dettaglio dovrebbero rimanere aperti, ma è possibile che si vada verso uno scaglionamento degli orari per alleggerire il trasporto pubblico. Nel mirino pure bar e ristoranti, la cui chiusura potrebbe essere anticipata alle ore 18 (come effettivamente sembra confermato nella bozza circolata nel pomeriggio). Sul fronte degli spostamenti potrebbe arrivare un limite che coinvolgerebbe quelle Regioni che hanno un indice Rt molto alto. Si potrà continuare a fare jogging e attività motoria, ma il governo pare intenzionato a chiudere palestre, piscine e circoli sportivi. I campionati non professionistici potrebbero fermarsi. I negozi per i servizi alla persona, come centri estetici e parrucchieri, dovrebbero rimanere aperti prevedendo la chiusura immediata ai danni di chi non dovesse risultare in regola con i protocolli anti-Covid.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Sab, 24/10/2020 - 10:15

Oramai siamo in balia di questi incompetenti e irresponsabili che ci governano. Quando se ne accorge il PDR è sempre troppo tardi. Cordialita'

cgf

Sab, 24/10/2020 - 10:21

Chiudete le sQuole, locali e palestre erano aperte anche prima, eppure non c'erano così tanti contagiati. Da MAGGIO ho frequentato ristoranti, bar, palestre, esercizi che hanno speso un tot per attrezzarsi, sacrificando anche le presenze, ma come mai da quando si sono riaperte le sQuole, con aumento persone nei mezzi pubblici, si è avuta l'impennata? È sotto gli occhi di tutti come stanno gestendo la pandemia di un virus, solo in Italia operativo dalle 06:01 alle 17:59, distanziamento anche nelle chiese ed assembramenti sui mezzi. Interrogati i responsabili, per loro è mantenuto l'80% poco importa se nessuno controlla e prendono tutti il primo bus ed i resto vuoti. cosa hanno organizzato/potenziato? nulla. Mi fermo.

Ritratto di fergo01

fergo01

Sab, 24/10/2020 - 10:22

fossero persone capaci magari anche ci si potrebbe aspettare qualcosa, così facendo invece passeremo da un'ondata all'altra senza soluzione di continuità, fino al 2023, quando finalmente se ne andranno (se ancora ci saremo). visto che gli untori sono solo coloro che hanno un bar o un ristorante, perché non si prevedono delle turnazioni con obbligo di prenotazione e consumazione da seduti e dopo un'ora avanti un altro? perché non far si che i negozianti inizino a lavorare alle 12 o alle 14 con chiusura tra le 22 e le 24? perché non si fa lo stesso con banche assicurazioni e uffici pubblici? purtroppo la vita sta totalmente cambiando e non possiamo pensare di continuare a vivere come abbiamo vissuto fino ad oggi se vogliamo rimanere liberi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 24/10/2020 - 10:23

nel 2018 il 32% votò per il M5S, dando origine a uno dei governi piu assurdi nella storia italiana, con un governo gialloverde, impostando un programma che faceva piu male che bene agli italiani, visto che salvini era un borioso egocentrico pieno di se ma senza di fatti da dimostrare, continuò diabolicamente la sua opera di ambizioso egocentrico, facendo ancora piu male agli italiani consegnando praticamente tutta italia alla sinistra! bravo! bravo! ma gli italiani hanno fatto male i conti perchè si sono fatti fuorviare da salvini e dal M5S! di berlusconi non vogliono capire, ma è invece l'unico che ha dato l'unica strada adatta e giusta per noi! adesso prendetevela con voi stessi, perchè questo è un governo di incompetenti che sono andati al governo proprio grazie alla vostra stupidità nei voti!!!

pinosala

Sab, 24/10/2020 - 10:28

Hanno paura che, lasciando libera la gente, la situazione si normalizzi (come è sempre stato per le influenze del passato) e che venga a galla la terribile messinscena in atto da mesi. Il "lockdown" serve solo a mantenere lo stato di emergenza continua per portarci al fallimento finale e alla svendita dell'Italia.

Giorgio5819

Sab, 24/10/2020 - 10:29

L'importazione di clandestini e la loro distribuzione capillare sul territorio ITALIANO, invece, fa parte delle attività IMPRESCINDIBILI DI QUESTO GOVERNO.

manson

Sab, 24/10/2020 - 10:29

Fare dei bei controlli sui parrucchieri cinesi!

Ritratto di Loudness

Loudness

Sab, 24/10/2020 - 10:35

Qursti vanno assolutamente fermati, con le buone o con le cattive.

fabioerre64

Sab, 24/10/2020 - 10:36

Spero che tutta Italia faccia come ieri sera a Napoli, senza violenza e devastazioni ovviamente, ma tutti in strada a disubbidire a queste assurde ed inutili regole. Non ho ne un bar ne un ristorante ma giuro che se lo avessi lo tengo aperto H24.

Junger

Sab, 24/10/2020 - 10:38

Apoteosi dell' ignoranza. Un recente studio epidemiologico dell' università di Edimburgo chiarisce bene le cause del contagio indice RT- per il 25-30 % i casi sono attribuibili alle scuole e per il 25% a eventi pubblici. Gli spostamenti incidono solo per il 5%. Da Maggio a Settembre la stagione turistica ha prodotto pochissimi contagi. E invece pensano di continuare con la cancellazione dei diritti civili che non limita per nulla i contagi. Corretto chiudere le scuole e gli eventi ma il resto è un abuso gravissimo. Disubbedienza civile di massa.

Dordolio

Sab, 24/10/2020 - 10:40

Aspetto dettagli ma che senso potrebbe avere far chiudere ristoranti ALLE 18...???. Tanto vale farli chiudere del tutto e che i proprietari consegnino le chiavi al sindaco o a chi vuole lui. Ho amici nel settore. Solo nei giorni festivi la gente pranza lì, a meno di pranzi di lavoro veloci e dalla redditività limitata (soprattutto ora che i coperti sono stati tagliati). Chi andrebbe mai a cena alle sei di sera? Non si può - scusate - non fare un ragionamento come quello di cui sopra, alla portata di chiunque direi. Ma nei Palazzi c’è gente che abbia il concetto di “attività di ristorazione”? O sono talmente in alto nella gerarchia sociale da conoscere solo gli chef stellati al proprio domicilio?

Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Sab, 24/10/2020 - 10:44

Stai attento Giuseppi che la corda sta per spezzarsi, vedi Napoli... Se non siete capaci di affrontare il fuffavirus dimettetevi e fateci votare, vedrete che troveremo una forza vigorosa di centro-destra che saprà opporsi a questa pseudo pandemia senza distruggere l'Italia.

aldoroma

Sab, 24/10/2020 - 10:44

Incapaci...sono solo dei incapaci

Ritratto di Smax

Smax

Sab, 24/10/2020 - 10:45

Purtroppo gli italiani alle amministrative non li hanno stangati. Ora godiamoci le follie di un branco di inetti.

divenire

Sab, 24/10/2020 - 10:48

fergo01 - Loudness Il - Il Governo non deve emanare nessuna restrizione. Bisogna salvaguardare scuola ed economia. Saranno i Governatori a decidere cosa fare sul proprio territorio per salvaguardare la salute dei cittadini.

pilandi

Sab, 24/10/2020 - 10:54

Meno male che i vari commentatori complottisti non contano un casco e, per altro, neanche i loro idoli possono decidere alcunchè, altrimenti ci troveremmo a spostare le bare con le bisarche.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 24/10/2020 - 10:58

Attività non essenziale: l'apparizione del conte pochette in tutti i tiggi di tutte le TV!

Ritratto di Loudness

Loudness

Sab, 24/10/2020 - 11:01

Divenire non intendevo che vanno fermati i ristoratori, ma i politici. TUTTI.

trasparente

Sab, 24/10/2020 - 11:03

Il governo si dovrebbe chiudere nei palazzi, perché tra un po' le rivolte saranno all'ordine del giorno...vedi Napoli...

Indifferente

Sab, 24/10/2020 - 11:06

Una, Cento, Mille NAPOLI. No alla violenza. Rispetto totale nei confronti delle FFOO (che la pensano come i manifestanti, statene certi). Pacifica invasione di piazze, strade, spiagge, porti. Una massa enorme di popolazione (milioni) che balla e canta allegramente e così si riappropria del proprio destino e del Potere, malamente delegato nel tempo. Il popolo è sovrano.

Mborsa

Sab, 24/10/2020 - 11:06

Dopo sette mesi di inviti a praticare norme igieniche e di comportamento, la prima prova generale di ritorno alla normalità ha dimostrato che queste norme sono insufficienti per controllare il contagio. Bisognerebbe introdurre i turni di lavoro (7-14 e14-21), lasciare aperti gli uffici pubblici dalle 7 alle 21, mandare a scuola le medie superiori al pomeriggio, differenziare l’orario di ingresso mattutino per asili, elementari e medie, imporre la chiusura degli esercizi pubblici e negozi alle 21. Per sette mesi ci hanno terrorizzato dicendo che siamo in “guerra”, il governo allora prenda misure adatte, non pannicelli caldi!

Duka

Sab, 24/10/2020 - 11:09

E' l'inizio di una rivolta popolare più che prevedibile. Iniziò il malcontento con le scelte sbagliate prima di un governo Giallo/Verde poi trasformatosi in Giallo/rosso- Il Parlamento esautorato da tutti i governi di sinistra ora da i suoi frutti deleteri e speriamo che si fermino qui ma non è scontato

Ritratto di duliano

duliano

Sab, 24/10/2020 - 11:12

Sicuramente nessuno di questi "furboni" ha notato che riducendo orari e giorni di apertura di supermercati e centri commerciali per "evitare l'affollamento", produce l'effetto contrario: decine di persone ammassate all'ingresso in attesa di entrare e, una volta entrate, ammassate nei corridoi e alle casse del punto vendita.

Dordolio

Sab, 24/10/2020 - 11:14

Pilandi, lei deve essere un privilegiato che guadagna indipendentemente dal fatto di lavorare veramente o meno. Braaaaaaavo....

madrud

Sab, 24/10/2020 - 11:14

Dovrebbero pensarci non una ma mille volte. Personalmente ho molta rabbia dentro e co.e me penso tanta altra gente è pronta a scagliarsi contro gli inetti che continuano a prensersi stipendi,imponendo la fame al prossimo o al limite aumentando il debito senza senso.

POKER70

Sab, 24/10/2020 - 11:25

Cosa è stato fatto per aumentare i posti in terapia intensiva in questi sei mesi ? Adesso non riescono a parlare d'altro che di lockdown e restrizioni. Se finiamo economicamente a terra altro che Covid...fanno presto a straparlare di chiusure sti " scienziati" con lo stipendio pubblico garantito.

oracolodidelfo

Sab, 24/10/2020 - 11:26

cgf 10,21 - ha ragione. Non si vuole ammettere ciò che è evidente e sotto gli occhi di tutti: l'impennata dei contagi si è avuta esattamente dopo l'apertura delle scuole, il conseguente affollamento dei mezzi pubblici di trasporto, lo scorrazzare incontrollato dei clandestini infetti e non, che sono scappati senza fare la quarantena. Un j'accuse a Conte, Azzolina, De Micheli, Lamorgese è più che d'obbligo unitamente al j'accuse più grande nei confronti del PdR che, in questi tragici momenti, non sente il dovere di comparire in TV e dire qualche parola di sostegno ed incoraggiamento agli italiani. J'accuse, j'accuse, j'accuse....

Uncompromising

Sab, 24/10/2020 - 11:26

Quindi CINQUE MESI di riunioni, discussioni, confronti, analisi, ospitate in tivù sono serviti a stabilire che, in caso di crescita dei contagi, la soluzione finale è rappresentata dai "domiciliari" per tutti i cittadini. Molto bene...

agosvac

Sab, 24/10/2020 - 11:28

Intanto vorrei precisare una cosa importante: questi che vogliono decidere del nostro futuro non sono e, ripeto, NON sono scienziati. Sono, tuttalpiù , laureati in virologia che ancora neanche hanno capito come realmente si diffonde questo virus. Se fossero realmente scienziati esprimerebbero certezze dovute agli studi fatti e non ipotesi che spesso sono senza né capo né coda. Per quanto riguarda il coprifuoco , non mene frega niente: agli orari previsti sono a letto già da tempo visto che da decenni ormai ho l'abitudine di svegliarmi molto presto ed andare, di conseguenza, a letto molto presto. Continuerò ad uscire ogni mattina per fare un po' di spesa. Ho78 anni e non ho la minima paura di morire di Covid19: se ho imparato una cosa è che né la nascita né la morte dipendono da noi. "vuolsi così là dove si puote ciò che si vuole..." diceva uno che di queste cose se ne intendeva.

honhil

Sab, 24/10/2020 - 11:28

E’ il fallimento totale di questo governo e del presidente Mattarella che ideologicamente l’ha voluto. Con pervicacia. Ma il patogeno non è Covid-19, che non c’entra proprio niente con lo scollamento in atto. Il disastro totale è infatti la dicotomia che ne è venuta fuori e si è irrobustita fino a diventare la barzelletta che ha polverizzato la Nazione e resa la più bella Costituzione del mondo la bagascia di ogni desiderio, domestico o internazionale, immondo che questo coacervo chiamato lockdom suscita. E creando un paradosso unico al mondo il cui sviluppo sta frantumando lo Stivale: e per il quale anomalo e micidiale percorso, mentre i sindaci e i governatori promettono e chiudono le borgate, i rioni, i comuni, le province e le regioni, spezzando legami commerciali e conviviali consolidatissimi e di reciproco ristoro, lo Stato, unico esempio scellerato dell’intero Pianeta, ha aperto, e continua a mantenere aperti, i porti.

ilbelga

Sab, 24/10/2020 - 11:30

io capisco (mi rivolgo al governo dei non eletti) che è molto difficile gestire una situazione cosi diciamo grave, lo dimostrano anche gli altri paesi europei e non. Però qualche piccola osservazione vorrei farla, da 20 anni frequento con regolarità la piscine (per via dei molti acciacchi), mi è sempre piaciuto fare attività fisica. Nelle piscina dove vado, ora come ora siamo uno per panca (distanziamento oltre due metri), in vasca siamo solamente uno per corsia, l'impianto è sanificato con l'ozono e in più nell'acqua c'è il cloro. Io direi che per contagiarsi bisogna sputarsi a dosso. frequento anche una palestra, tutti distanziati. Allora cosa c'è che non va???Perché non date un'occhiata a bus, metro, ecc,ecc.

ilbelga

Sab, 24/10/2020 - 11:33

segue: L'altra sera ho fatto una passeggiata in centro, ho visto un trentina di giovani accalcati con il prosecco in mano e naturalmente per bere con la mascherina tirata giù. Mi chiedo: dove sono alle nove di sera, vigili urbani, polizia, carabinieri??? Gradirei una risposta presidente Conte.

Ritratto di mark_mark

mark_mark

Sab, 24/10/2020 - 11:35

commercianti, se ci tenete alla vostra attività è l'ora di svegliarvi. Noi tutti abbiamo fatto la nostra parte, mascherine e distanziamento e questi somari al govenro non vogliono imparare a convivere col virus e chiudono tutto. Svegliatevi commercianti, svegliatevi.

daniperri

Sab, 24/10/2020 - 11:42

Spero proprio che non chiudano di nuovo le palestre. Alla fine del lockdown avevo un tono muscolare inesistente con problemi conseguenti alla struttura ossea (aggravamento osteoporosi). Ho recuperato con grande fatica durante l'estate. La mia palestra si è data da fare per offrire tutta la sicurezza necessaria per i distanziamenti e la sanificazione. Dopo ogni uso dell'attrezzo si provvede a sanificare. Tapparsi in casa non fa bene alla salute, e nemmeno fare passeggiate all'aria inquinata di Milano. Per evitare l'affollamento dei mezzi pubblici, appena si puo' tutti preferiscono l'auto naturalmente

venco

Sab, 24/10/2020 - 11:48

Napoli è sempre al primo posto in illegalità e delinquenza.

honhil

Sab, 24/10/2020 - 11:50

E’ il fallimento totale di questo governo e del presidente Mattarella che ideologicamente l’ha voluto. Con pervicacia. Ma il patogeno non è Covid-19, che non c’entra proprio niente con lo scollamento in atto. Il disastro totale è infatti la dicotomia che ne è venuta fuori e si è irrobustita fino a diventare la barzelletta che ha polverizzato la Nazione e resa la più bella Costituzione del mondo la bagascia di ogni desiderio, domestico o internazionale, immondo che questo coacervo chiamato lockdom suscita. E creando un paradosso unico al mondo il cui sviluppo sta frantumando lo Stivale: e per il quale anomalo e micidiale percorso, mentre i sindaci e i governatori promettono e chiudono le borgate, i rioni, i comuni, le province e le regioni, spezzando legami commerciali e conviviali consolidatissimi e di reciproco ristoro, lo Stato, unico esempio scellerato dell’intero Pianeta, ha aperto, e continua a mantenere aperti, i confini nazionali. Porti compresi.

venco

Sab, 24/10/2020 - 11:51

E se questi che protestano si ammalano, poi protestano perche colpa dei governanti.

jaguar

Sab, 24/10/2020 - 12:00

Non basta fare Dpcm per annunciare le chiusure, Conte deve anche spiegare se e come saranno risarciti coloro che chiuderanno bottega. I fatti accaduti a Napoli ieri sera devono fare riflettere il governo.

Ritratto di Spiderman59

Spiderman59

Sab, 24/10/2020 - 12:00

Nister Dordolio commento da ovazione, ci stanno eccome coloro che, per loro fortuna, sono agevolati, garantiti, protetti, tutelati, ahahaha.

pilandi

Sab, 24/10/2020 - 12:01

@Dordolio no, non sono per niente privilegiato, e durante il primo LD mi sono fatto la CI come tutti, solo che alla pelle ci tengo, e comunque, serrata o no, i posti affollati e promisqui li evito di mio.

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 24/10/2020 - 12:05

LA VOGLIA DI UNA DITTATURA COMUNISTA METTE QUOTIDIANAMENTE IN RISALTO LE IDEE DI UN PRESIDENTE CHE EVIDENTEMENTE è CONVINTO DI POTER ANDARE A CHIEDERE LA PROPRIA PENSIONI SULLE SCALINATE DI QUALCHE CHIESA EMILIANA O TOSCANA: DI CERTO NON PENSI DI POTERLA CHIEDERE A ME CUI ISUOI KOMPAGNI AHANNO RIFIUTATO ANCHE LA MINIMA...

pilandi

Sab, 24/10/2020 - 12:06

@manson non so i parrucchieri, ma da me duranre il passato LD il primo negozio a chiudere e l'ultimo ad aprire fu proprio quello dei cinesi.

colomparo

Sab, 24/10/2020 - 12:10

Abbiamo un governo incompetente, confuso ed incapace di far rispettare i propri provvedimenti restrittivi già attivi. Si colpisce nel mucchio invece di fare un'informazione a tutto campo- coinvolgendo personaggi famosi, influencer ed anche gli operatori di telefonia mobile- per rimediare alla superficialità ed ignoranza di una larga parte dei cittadini. Venissero applicati rigorosamente i provvedimenti la situazione sarebbe molto meno grave...una raccomandazione per tutti:finitela di toccarvi la faccia, con o senza mascherina !!!

cir

Sab, 24/10/2020 - 12:10

mark_mark Sab, 24/10/2020 - 11:35 : ci spieghi cosa significa " convivere con il virus " ?

schivalenza

Sab, 24/10/2020 - 12:15

Qualcuno è a conoscenza di focolai scoppiati in qualche ristorante?

pilandi

Sab, 24/10/2020 - 12:15

@divenire appunto, la salute dei cittadini la proteggi con le misure che hanno emanato.

Ritratto di serramana1964

serramana1964

Sab, 24/10/2020 - 12:25

@pilandi....eviti di scrivere fesserie.....non serve a nulla porre limitazioni insensate....hanno perso 5 mesi x organizzare la sanità .....manca tutto(non in tutte le regioni il Veneto ne è la prova) governo di incompetenti

fabioerre64

Sab, 24/10/2020 - 12:25

@jaguar, il tuo post è ironico vero? E' da marzo che Conte racconta balle, non per niente è soprannominato Pinocchio, pensi veramente che qualcuno possa essere risarcito?! Non resta che la disubbidienza, senza violenza.

jaguar

Sab, 24/10/2020 - 12:45

fabioerre64, infatti ho scritto se e come verranno risarciti. Ma da quel che ha detto recentemente non ci saranno più aiuti a pioggia, quindi il problema non si pone.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 24/10/2020 - 14:16

Domani potrebbe arrivare un altro Dpcm, ovviamente prodotto dal Presidente del Consiglio dei Ministri, cioè lui, l’avvocato pugliese che ha preso possesso del controllo di Roma e dell’Italia intera, con l’unica eccezione della regione Campania, ove ieri notte è esplosa Napoli.

maxfan74

Sab, 24/10/2020 - 14:44

Ma dal parrucchiere si va per appuntamento, cosa serve chiuderli? Guardate a tram, autobus e metro usando la testa e non altro...

flip

Sab, 24/10/2020 - 15:00

E' chiusa anche la dede del PD??

Ritratto di cicciomessere

cicciomessere

Sab, 24/10/2020 - 15:03

@pinosala Lo vada a raccontare a quelli che muoiono sulle ambulanze perche' non riescono nemmeno ad entrare i pronto soccorso. In ogni caso il macello dei contagi sono i trasporti , tutto il resto sono gocce nel mare che fanno solo fallire attivita' e non servono a un tubo.

bernardo47

Sab, 24/10/2020 - 15:09

Stringere le maglie e subito! Serve serietà e prevenzione.....chiudere tutto alle 21! .....ora basta!

sarascemo

Sab, 24/10/2020 - 15:15

Cavolate, l' apertura delle scuole non ha scatenato infezioni fra gli studenti, l' età dei ricoverati non è nella fascia dei minori. La malattia , anche negli asintomatici, dura sui venti giorni. Quindi quindici gg per infettarsi e venti giorni di diffusione. Da agosto a settembre quindi il virus, si era già diffuso, da ritorno delle ferie e a seguito della scriteriata ripresa degli happy hour. Molti hanno ABBANDONATO il distanziamento, l' igienizzazione e la mascherina, il resto è sotto gli occhi di tutti. La pandemia durerà per anni ed è notizia di oggi che, senza una vaccinazione massiccia della popolazione non si avranno risultati visibili. L' effetto gregge è stato UN FALLIMENTO ASSOLUTO in Francia, in Gran Bretagna e Belgio, si sono salvati solo i paesi a bassa densità abitativa come Svezia e paesi scandinavi.

stefano.f

Sab, 24/10/2020 - 15:25

Chiudano tutto per bene,così poi vanno alla UE a chiedere ancora più soldi. Il giochino è questo.

Cambiamoatteggi...

Sab, 24/10/2020 - 15:31

Visto che il virus nemmeno con le mascherine e tutto il resto si resce a fermare bisogna dire ai deboli: o vi autoisolate e vi aiutiamo oppure decidete di vivere correndo il rischio. Non si puo fermare più nulla a partire da oggi altrimenti la fame causerà la rivoluzione.

pinosala

Sab, 24/10/2020 - 15:36

@cicciomessere 15:03 - E' proprio per questa isteria da "contagio" che si formano le code di ambulanze; nella vita normale, salvo casi limite, non succede. E, ricordiamo, i numeri reali dicono che oggi i "contagiati" sono lo 0,3% della popolazione (in gran parte sono sani asintomatici) e, come detto in un altro articolo oggi su questo giornale, i ricoveri non presentano particolari problematiche. Perché continuare a far vivere la gente nel terrore?

scurzone

Sab, 24/10/2020 - 15:41

Chiudere la movida farebbe solo bene alle città. Mai chiudere le scuole.

sarascemo

Sab, 24/10/2020 - 15:54

maxfan74 Sab, 24/10/2020 - 14:44 l' assunto del suo ragionamento consiste nella convinzione che il contagiante è il cliente e non il parrucchiere che ti alita sulla testa. Secondo assunto consiste nella "certezza" che tutto venga igienizzato. Se non deve farsi le meches, vada in un grande magazzino e acquisti un tagliacapelli a 15 €. Un caro saluto.

Ritratto di Fabious76

Fabious76

Sab, 24/10/2020 - 15:58

Soloistic69 Sab, 24/10/2020 - 10:44.. e quale sarebbe questa forza vigorosa di centro destra?

audionova

Sab, 24/10/2020 - 16:20

serramana 1964,sono convinto che non manca nulla in veneto,ma vorrei avvisarla che anche in emilia non manca nulla,guardi che in italia non siete bravi solo voi.

grigonero

Sab, 24/10/2020 - 17:02

È il governo di incapaci che deve chiudere

unosolo

Sab, 24/10/2020 - 17:11

chiudere tutto serve quasi a niente , ci vuole lo scudo penale per le divise e in modo speciale x la polizia e i cc , oltre ai chirurghi , le divise devono controllare non applicare sanzioni , ma devono essere rispettate da tutti , chiunque oggi porta una divisa è un bersaglio , quindi facciamo in modo che le divise vengano rispettate per il lavoro che svolgono , diamogli il TASER , le pattuglie che possano entrare nei locali e controllare in caso di anomalie invitare ad uscire e sistemarsi senza creare panico e sanzioni , il rispetto e seretà , oltre l'educazione che è sparita ,,,,,

Calmapiatta

Sab, 24/10/2020 - 17:19

L'unica cosa da chiudere è questo governo da operetta. Abbiamo passato 4 mesi a parere di Salvini, a lottare a mani nude contro le destre e a fare filosofia sul fascismo. Nel frattempo nessuno ha fatto ciò che era utile e logico per potenziare la sanità e permettere ai cittadini di vivere in presenza del virus.

Luigi Farinelli

Sab, 24/10/2020 - 17:33

Sempre titoli drammativi sul Covid e mai analisi numeriche razionali. Così John Ioannidis (max esperto analisi dati in medicina- Univ.Stanford) ha sbottato: "Tasso letalità C19: under70=1decesso/2mila abitanti=0,05%; over70=5decessi/2mila abitanti=0,25%, ossia percentuali di una normale influenza stagionale". "Comunque si vogliano leggere questi dati, le differenti e conflittuali prese di posizione degli esponenti scientifici più autorevoli certificano piuttosto che il lockdown sia una decisione squisitamente politica." Ed ecco Kristina Giorgieva, Dir.Gen FMI (simbolo dei potentati finanziari): "Dal grande Lockdown alla grande TASFORMAZIONE: grandi possibilità di trasformazione digitale e SOCIETA'PIU' VERDE". E Klaus Schwaab (Word Economic Fund di Davos, turbina della galassia mondialista anglofona) col concetto del "Grande Reset": viva il resettaggio del modello economico attuale con il "Green New Deal". Gretinismo e ideologia, mondo di trilionari e di schiavi del sistema.

jaguar

Sab, 24/10/2020 - 17:37

Hanno dato sette giorni di tempo a piscine e palestre per adeguarsi, mentre ora sembra che vogliano chiuderle. Morale, sono dei pagliacci.

Darth

Sab, 24/10/2020 - 17:57

Tutte queste cose erano aperte anche a giugno, luglio, agosto e settembre, e i contagi erano nell'ordine delle centinaia. L'unica cosa da preparare bene era la riapertura delle scuole con trasporti pubblici annessi, ma il governo ha dormito per quattro mesi. E ora pensa di risolvere i problemi chiudendo quello che non c'entra. Dilettanti allo sbaraglio, sperando che i dilettanti non si offendano.

oracolodidelfo

Dom, 25/10/2020 - 14:28

Visti i DPCM che produce, vuoi vedere che se mettiamo in confinamento (lockdown per i saccenti) M.sieur Conte ed tutto il Governo......il Covid19 comincerà a calare?