"Ho un sospetto sui nuovi casi". Così Vespa imbarazza il governo

Il dubbio di Bruno Vespa: nei nuovi casi di coronavirus rientrano anche i risultati di tamponi multipli effettuati dalla stessa persona?

I bollettini quotidiani sul coronavirus includono, tra gli altri dati, il numero dei pazienti positivi al Sars-CoV-2; tutte le persone schedate rientrano sotto la generica dicitura "nuovi casi". Ma che cosa comprende realmente questa formula? Per rispondere alla domanda è interessante partire dal quesito sollevato da Bruno Vespa che, nel corso dell'ultima puntata della trasmissione Porta a Porta, in onda su Rai 1, ha fatto luce su un aspetto non ancora del tutto chiarito. In studio, oltre al conduttore, erano presenti l'immunologo Alberto Mantovani e il sottosegretario alla Salute Sandra Zampa. In collegamento c'erano anche, tra gli altri, Simona Ventura e l'ex ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Il quesito sui nuovi casi

In merito al numero dei tamponi effettuati, Vespa, rivolgendosi al sottosegretario Zampa, ha fatto un ragionamento lineare e ben preciso. "Ci dicono sempre nuovi casi - ha affermato il padrone di casa nel suo intervento - Però noi sappiamo che quando vanno a fare il tampone, e sono tanti che vanno a fare anche il secondo e il terzo, danno loro di nuovo il modulo come la prima volta. Ho il sospetto che quello sia considerato ogni volta un nuovo caso".

Detto altrimenti, per Vespa sarebbe più corretto diversificare la modulistica per evitare di inserire nelle statistiche i risultati di possibili tamponi multipli effettuati dalla stessa persona. Risultati, va da sé, che appesantirebbero i bilanci giornalieri. Nel caso, infatti, in cui una persona dovesse avere più tamponi positivi, tutti questi verrebbero conteggiati nelle statistiche come nuovi casi o no? Dubbio più che legittimo, quello sollevato dal conduttore, che non ha però ricevuto alcuna risposta dettagliata.

Zampa ha dato una risposta generica e fuorviante: "Non ci sarà più come le ho detto perché il tampone d’ora in avanti è uno, a meno che una persona non ritorni dopo un mese per via di un sospetto. Ma la questione del doppio tampone è risolta". Il fatto è che non si capisce a cosa si riferisce il sottosegretario quando dice che "non ci sarà più".

Nessun chiarimento

Ma al di là di questo, la risposta non ha centrato minimamente il tema avanzato da Vespa, che ha rincarato la dose facendo notare che a volte "ci sono due tamponi positivi". Zampa ha cambiato discorso parlando delle procedure burocratiche sul tracciamento dei contagi e dei contatti.

In attesa di capire il corretto funzionamento del conteggio dei nuovi casi è lecito fare delle ipotesi. Se Vespa dovesse aver centrato il punto, allora ci troveremo di fronte a una vera e propria assurdità, con numeri gonfiati e dati sballati.

Prendiamo l'esempio di una persona positiva. La prima volta viene contata come un nuovo caso. In un secondo momento a quel paziente dovrà essere rifatto un nuovo tampone per constatare la sua guarigione. Ma se anche il secondo tampone dovesse risultare positivo, a quel punto il nostro malato non dovrebbe essere contato come "nuovo positivo". Altrimenti rientrerebbe per due volte all'interno delle statistiche.

Facciamo un altro esempio. Prendiamo Zlatan Ibrahimovic, calciatore del Milan risultato positivo lo scorso 24 settembre e guarito il 9 ottobre. Qualora l'attaccante svedese si fosse sottoposto a un tampone al giorno, in questo caso una persona positiva sarebbe stata calcolata come ben dodici persone positive. Al termine della trasmissione nessuno è riuscito a chiarire nel merito il quesito del conduttore.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Fralabbate

Fralabbate

Sab, 17/10/2020 - 17:02

Non solo questo, ma tanti altri imbrogli stanno alla base di questa follia collettiva del covid. Branco di pecore appresso alla tv, che andrebbe buttata fuori di casa

Giorgio5819

Sab, 17/10/2020 - 17:05

Questo é il governo che ci meritiamo, lo stiamo accettando a testa bassa e nessuno si lamenta, quando ( sporadicamente ) ci viene concesso un voto, confermiamo soggetti che sono palesemente mortali per la gestione della cosa pubblica... non c'é soluzione... per ora.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 17/10/2020 - 17:10

Se Vespa ha motivi di avere tali motivi di sospetto cosa ne deve pensare la gente comune?

Una-mattina-mi-...

Sab, 17/10/2020 - 17:10

AHAHAH! CI PRENDONO PER I FONDELLI ALLA GRANDISSIMA... E IL BELLO (SI FA PER DIRE) E' CHE, FRA TEST TAROCCATI, MORTI PER MILLE MALATTIE DIVERSE MA CONTEGGIATI COME COVID, E RAPPORTI SECRETATI, I BOIARDI VIGENTI NON RENDONO CONTO DI NIENTE A NESSUNO... ALTRO CHE DITTATURA...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 17/10/2020 - 17:18

Giorgio5819 17:05...Certo,il "governo" è la conseguenza di un voto e di un non voto.A Marzo 2018,come ha votato la maggioranza di "italiani"?...Perchè il 27% di "italiani" non ha votato?....E chi non vota favorisce la maggioranza,per cui....

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Sab, 17/10/2020 - 17:26

Non chiariscono perchè non sanno nulla neanche loro. L'Italia è il Paese delle approssimazioni!

ExOccidenteLux

Sab, 17/10/2020 - 17:28

@Zagovian Il 27% degli italiani non ha votato perché tra l'europeismo liberale di sinistra e l'europeismo liberale di destra non c'è alcuna differenza. Perché perdere tempo a votare quando alle elezioni è presente solo un partito? Le nostre elezioni sono come quelle della DDR.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 17/10/2020 - 17:44

Vespa, fa domande sensate, ma ci sono troppi intelligentoni, gli intellettuali portati alla ribelta dai membri del governo attuale, che ama molto i ciarlatani, purchè portino ODIO, verso Salvini, la Meloni e Berusconi, insomma contro il Centro Destra!!!

Helter_Skelter

Sab, 17/10/2020 - 17:46

Si possono mettere giustamente in discussione i numeri finché si vuole. Il problema è che gli ospedali si stanno riempiendo in tutta Italia di persone reali al di là del doppio conteggio o meno dei tamponi.

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 17/10/2020 - 17:54

Se non fosse da piangere per la montagna di soldi buttati inutilmente ci sarebbe da ridere per la impareggiabile cialtronaggine.

Ritratto di Smax

Smax

Sab, 17/10/2020 - 17:57

La balla sta venendo a galla. Meno male che qualcuno si sta svegliando.

QuasarX

Sab, 17/10/2020 - 17:59

da chi conta i morti di infarto e ictus tra quelli di covidididi cosa possiamo aspettarci?

ExOccidenteLux

Sab, 17/10/2020 - 18:03

@gianky53 Non sono cialtroni. Da come riescono a prendere in giro gli italiani, li direi piuttosto abili.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/10/2020 - 18:03

@Azo - concordo. Vediamo anche i fancazzisti comunisti su questo forum che vidimano quanto hai detto.

PassatorCorteseFVG

Sab, 17/10/2020 - 18:07

siamo nel mondo dell" informatica, e tutto viene gestito in modo veloce e chiaro, con i dati in tempo reale, mi chiedo: come mai il governo o chi per lui, non è in grado di rispondere in maniera chiara ed esauriente a delle legittime domande? o sono incompetenti, o non sono sinceri. ciao a tutti.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Dom, 18/10/2020 - 10:09

Se è vero quel che sospetta Vespa, pur considerando questa risalita del numero dei contagiati, il governo tende a "ingigantire" il problema per giustificare ulteriori limitazioni delle libertà fondamentali. Ripeto questo governo, pur sapendo di una possibile seconda ondata del covid 19 (che gli specialisti affrontano meglio che non come in primavera), NON - ripeto NON - ha preparato efficaci contromisure per mantenere il livello di salute pubblica a livelli accettabili. Questo uso indiscriminato di dpcm ne è la prova più evidente e, ripeto, Cassese ha ragione da vendere.

timoty martin

Dom, 18/10/2020 - 10:10

Non è l'unico. Siamo in tantissimi ad avere sospetti

killkoms

Dom, 18/10/2020 - 11:09

grande ve spa!

SandroGug

Dom, 18/10/2020 - 11:20

Tutti laureati in matematica i lettori del Giornale. Fortuna che sono solo qua e che la gente normale (tra cui i laureati per davvero in matematica) è preoccupata per gli altri italiani, per gli anziani, per le terapie intensive che iniziano a riempirsi. Ma tra un po' anche questi laureati immaginari in matematica, diventeranno dirigenti della sanità e reclameranno che era necessario fare di piu (incestire di piu contro il covid e fare strette piu decise). Ma perché siete arrabbiati, cosa ci guadagnate a mettere in politica il virus? Capisco che ci potrebbe guadagnare Salvini, ma tu, persona del blog, cosa ci guadagni?

Happy1937

Dom, 18/10/2020 - 11:23

Come sempre Vespa è straordinariamente acuto. La sua osservazione è perfetta.

maurizio-macold

Dom, 18/10/2020 - 11:34

Io tengo alla mia salute ed a quella della mia famiglia ed indipendentemente dalle sparate di pseudo matematici ed epidemiologi come Vespa rispetto le indicazioni del governo. E mi auguro che siano in molti a farlo. Le cretinate lasciatele dire e fare a chi specula sulla pandemia per fare interviste a pagamento.

sparviero51

Dom, 18/10/2020 - 11:37

ESISTONO IN MINIMA PARTE I SOGGETTI PREPOSTI DALLA LEGGE PER CONTROLLARE TUTTA LA MOLE DI ESAMI NELLE A.S.L. PRATICAMENTE NON C’È UN CENTRO DI STATISTICA CREDIBILE E I NUMERI DATI SONO ATTENDIBILI COME QUELLI ESTRATTI AL LOTTO . I DATI NON SONO OMOLOGHI ,LO VOGLIONO CAPIRE QUESTE TESTE D’ABBACCHIO O NO ????????????

Gianca59

Dom, 18/10/2020 - 12:49

Complimenti a Vespa: ce lo chiedavamo qui 6 mesi fa.....

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 18/10/2020 - 13:23

Nessun sospetto è la realtà! Molti pazienti positivi ai tamponi per diverse volte vengono conteggiati come se lo fossero per la prima volta.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 18/10/2020 - 13:56

ExOccidenteLux 17:28...con il ragionamento,"non serve votare tanto sono tutti uguali",di certo non cambierà niente,e chi se ne avvantaggia,sono le persone che per un verso o per l'altro,da qualsiasi parte tiri il vento,la loro barca a fine mese entra sempre in porto,e possono permettersi questa frase.....sono persone che non hanno niente da perdere sul campo,niente da guadagnare sul campo,ma hanno una posizione "acquisita",che li ripara da ogni intemperia....

Rocknbike2010

Dom, 18/10/2020 - 15:34

maurizio-macold 18/10/2020 - 11:34. Vede, mi pare che chi specula su questo problema (che esiste, non sono un negazionista!) sia proprio l'Informazione filogovernativa. Il gruppo editoriale Gedi è della famiglia Elkann che produce le mascherine. Non le pare un conflittino d'interessi???

ExOccidenteLux

Dom, 18/10/2020 - 15:45

@Zagovian Io ho solo risposto alla tua domanda "come mai il 27% non vota". Se poi vuoi trovare delle scuse per il centrodestra perché non fa mai nulla o al più imita il PD, sentiti libero di farlo. Ma non fai un sevizio al tuo paese. La classe politica deve imparare a essere considerata responsabile delle proprie azioni. E ricompensare la menzogna e il fallimento con la riconferma elettorale ci ha portati fin qui.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/10/2020 - 16:36

@Rocknbike2010 - macchè per il comunista @maurizio, a sinisra no nesiste conflitto di interesse pur se vidente, menre a destra per lu iesiste semper a prescindeer, anche quando non c'è. Sono abili i comunisti nel gioco delle tre carte, truffan opure e dicono che è giusto così.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 19/10/2020 - 11:17

@ExOccidenteLux - quelli che non votano dovrebbero stare muti. Tu per primo. Dimmi cosa voti e poi t ifaccio io le critiche.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 19/10/2020 - 11:18

@maurizio-macold- le sparate da falsi virologi le state facendo solo voi comunisti.siccome il governo è di sinistra o peggio, allora è tutto corretto, se fosse di destra barricate in piazza. Ma chi volete ancora confondere?

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 19/10/2020 - 13:44

[...] Se Vespa dovesse aver centrato il punto, allora ci troveremo di fronte a una vera e propria assurdità, con numeri gonfiati e dati sballati. [...] Indipendentemente da questo, i risultati sono comunque sballati, primo perchè il virus non è stato isolato in nesusna parte del mondo e quindi si lavora sulle amplificazioni dell'RNA, secondo perchè il sistema di verifica nominato "tampone" non nasce per la diagnostica umana ma solo per gli esperimenti scientifici, quindi l'attendibilità dei tamponi ad oggi equivale a mettere due foglietti dentro una boccia di vetro e pescarne a caso uno dei due.

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 19/10/2020 - 14:26

QUANDO SI AvRA' IL VACCINO PER IL cOVID SAREMO IN PARADISO. DEBELLATO QUESTO VIRUS, NESSUNO MORIRA' PiU'. NEL 2019, E NON C'ERA IL cOVID, SONO MORTE 647 MILA PERSONE. oRA TUTTI I MORTI SONO COVID. NEMMENO UN INFARTO, UN ICTUS, UN COMA DIABETICO, UN TUMORE, ECC. NIENTE. CHE FORTUNA CHE IL cOVID ABBIA DEBELLATO TUTTE LE ALTRE PATOLOGIE E SI MUOIA UNICAMENTE DI ESSO.

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Lun, 19/10/2020 - 18:11

NIENTE PAURA TRANQUILLI DISTANZIATI E MASCHERATI, IL GOVERNO STA SOLO FACENDO IL GIOCO DELLE TRE CARTE, CON IL P.D. AL GOVERNO COSA VUOI PRETENDERE LA TRASPARENZA? TE A SOGNI

roberto010203

Mar, 20/10/2020 - 10:20

Ok allora il covid e' tutta una montatura... Andatelo a dire nelle terapie intensive.

Mr Blonde

Mar, 20/10/2020 - 11:30

roberto010203 lei è una persona pericolosissima in questa fase della ns vita sociale, MA COME SI PERMETTE A CHIOSARE SUBITO "TUTTA UNA MONTATURA"? Ogni voce contro questi 4 imbranati NON significa negare il covid, significa provare a proporre approcci diversi, lo capisce o vuole un disegno? Non esistono, ringraziando Dio, o il duo Speranza/Galli o i No musk, e da chi ha ignorato un paio di mesi di segnali e di report, da chi ha passato l'estate a far nulla per tracciamenti (LO SA CHE IMMUNI FUNZIONA SI E NO UNA VOLTA SU TRE???), per le terapie intensive, possiamo aspettarci degli errori o no?

ruggerobarretti

Mar, 20/10/2020 - 14:41

e tu sandrogug cosa ci guadagni a non voler vedere la realta'?? Una realta' che ovviamente e' anche quella delle persone che contraggono questo covidde, ma e' anche e soprattutto di una campagna martellante che provoca solo ed esclusivamente paranoia. Evitassero di fare comunicati tutti i giorni, trasmissioni speciali con verbo unico, bollettini para-bellici e studiassero con serieta' i protocolli da applicare e da diffondere solo ed esclusivamente agli addetti ai lavori. Allora forse le cose potrebbero anche migliorare.