"Così rischia l'estromissione...". Quelle voci sulla lista di Conte

La tentazione di un partito tutto suo rischia di diventare un autogol. Pd e Movimento 5 Stelle temono la concorrenza contiana. E, in caso di voto, circola l'ipotesi del premier a capo di una lista civica nazionale

Per molti sarebbe l’autogol di Giuseppe Conte. La tentazione di un partito per rafforzarsi politicamente si tramuterebbe, nei fatti, nel modo ideale per indebolirsi. Perdendo per strada gli alleati, a cominciare dal Partito democratico per finire al Movimento 5 Stelle. Tutti sono infatti preoccupati dallo scenario di un soggetto contiano: più che un supporto sarebbe un temibile competitor, che secondo i sondaggi porterebbe via una bella fetta di voti sia ai dem che al M5S. “Diciamo la verità, un annuncio del genere segnerebbe immediatamente l’inizio della sua carriera da leader, ma soprattutto la fine della sua esperienza a Palazzo Chigi, almeno in questa legislatura”, ragiona un parlamentare di maggioranza. Aprendo scenari impensabili.

La ragione è evidente: "Nel giro di pochi minuti scatterebbe la fuga", è il senso del discorso. Il segretario dem, Nicola Zingaretti, difficilmente è disposto a immolarsi per chi punta a sottrargli voti. Gli stessi vertici grillini, Di Maio in testa, non guardano con entusiasmo all’operazione di Conte. Anzi. “Così, di fatto, sceglierebbe la via dell’autoestromissione”, ribadisce una fonte di maggioranza. Ognuno si sentirebbe libero di lavorare a un'altra piattaforma di governo. Tradotto: via libera a un nuovo presidente del Consiglio, capace di mettere insieme una maggioranza. Magari più allargata. "La prospettiva piace addirittura a Matteo Renzi: uno scivolone mediatico, magari con l’apertura al partito contiano, rimetterebbe Italia viva di nuovo al centro della scena", spiega un deputato dem. A quel punto il leader di Iv potrebbe ridare le carte.

La smentita ripetuta da Palazzo Chigi

Per questo Palazzo Chigi vuole rassicurare in ogni modo. Le voci vengono smentite a più livelli: il presidente del Consiglio è ufficialmente concentrato sull’agenda di governo, senza alcun progetto politico futuro. Questa è la posizione intoccabile. E ci mancherebbe. In una fase talmente delicata, con equilibri sempre più fragili, bisogna lavorare sotto coperta. Sono vietate fughe in avanti. I gruppi pro-Conte, per questo, si muovono a fari spenti, in incognito, tra Camera e Senato nel tentativo di fare proseliti. Per ora l’obiettivo è quello di puntellare la maggioranza e garantire all’attuale premier di restare in sella. Ma in futuro l’ambizione dei parlamentari è quella di rivendicare una primogenitura dell’operazione e passare all'incasso elettorale, con annesso seggio (quasi) assicurato.

Ipotesi lista civica nazionale

Così tra i corridoi di Montecitorio, circola un’altra suggestione: in caso di voto anticipato, Conte può mettersi a capo di una lista civica nazionale. Una formula tante volte ipotizzata nel centrosinistra per allargare la coalizione, come avviene alle elezioni Regionali con la lista del presidente, in cui c’è dentro di tutto: dal personale politico in cerca di un tetto a volti - più o meno - nuovi. Dunque, non un partito nel senso pieno del termine, ma una raccolta di candidati, dal centro a sinistra, da affiancare a profili civici. Un embrione di qualcosa di nuovo o comunque un punto di appoggio per molti onorevoli uscenti. Di sicuro le sirene attirano i centristi come Bruno Tabacci. Ma non lasciano affatto indifferenti tanti parlamentari, anche a sinistra, alla ricerca di una casa solida sotto cui provare la rielezione. Prima, però, bisogna garantirs il supporto di dem e M5S fino alla fine del duello con Renzi. La lista civica nazionale deve restare una carta coperta. Ma il clima è di crescente perplessità su tutti i fronti. Un sospetto che non gioca a favore di Conte.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Iacobellig

Ven, 22/01/2021 - 15:17

IL PD E IL M5S SE NE SONO ACCORTI SOLTANTO ORA? IL PROBLEMA È PIÙ PER IL PD CHE PER IL M5S. IL PD PERCHÉ USCIREBBE DECIMATO, MENTRE PER IL M5S NON CI SONO PROBLEMI, POICHÉ IL M5S NON AVREBBE PIÙ CONSENSI E DI MAIO SAREBBE IL PRIMO PUR DI INTASCARE STIPENDI SENZA CAPACITÀ COME HA FATTO FIN’ORA, SAREBBE IL PRIMO A FARE IL SOTTOPANCIA NEL PARTITO DI CONTE. IL PD SE CONTINUA A SOSTENERE CONTE SE NE PENTIRÀ AMARAMENTE, ZINGARETTI O NON L’HA CAPITO (può darsi perché non è un falco), O FA IL DOPPIO GIOCO! STACCARE SUBITO LA SPINA A CONTE-DI MAIO-RENZI E LE ELEZIONI RAPPRESENTANO LA MIGLIORE SOLUZIONE PER TUTTI.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 22/01/2021 - 15:24

Eroderà esclusivamente da 5s (quasi tutto) e da PD (almeno 5 %). Rimarranno 3 partiti la cui somma percentuale è minore delal precedente. Un affare, ma per noi. Per un pò non andranno più al governo, almeno coi loro voti.

roberto010203

Ven, 22/01/2021 - 15:33

Una lista Conte toglie voti a PD e 5S, ma allarga la base di consenso della coalizione, ed e' interesse sia del PD che dei 5S farlo. Tutto dipendera' dalla legge elettorale che si fara'.

Ritratto di TORRENERA

TORRENERA

Ven, 22/01/2021 - 15:36

Attenzione perché se non vi curate l'ossessione per Conte potrebbe trasformarsi in una patologia anche grave. Provate a guardarvi attorno, al mondo c'è molto altro oltre all'avvocato. Distraetevi.

marzo94

Ven, 22/01/2021 - 15:40

E dovunque ormai si discetta di politicanti da strapazzo e voltagabbana. Ma ci stiamo rendendo conto che questa banda ci sta fottendo la libertà? Ma ci siamo dimenticati che da molti MESI c'è un coprifuoco stile bombardamenti che ci impedisce di uscire la sera? SEMPRE! E che non posso andare a cena da un amico o un partente perché se faccio un po' tardi vengo perseguito come un criminale che va a 200 all'ora in città?

Iacobellig

Ven, 22/01/2021 - 15:41

Conte continua a negare di aver formato un suo partito, lo fa perché tirando avanti cerca di “acquistare” parlamentari dal PD e M5s, per quest’ultimo sta più tranquillo per il fatto che di maio e m5s non avrebbero diversamente fortuna. Va evitato che Conte fortifichi il suo partito stando al governo e questo deve interessare più al PD che al M5S che visti i soggetti da di maio a perilli e altri sarebbe l’unica opportunità. Anzi di maio e il M5S dovrebbe prega Conte per non tornare a vendere le gassose allo stadio!

Giorgio Mandozzi

Ven, 22/01/2021 - 15:44

Ne abbiamo abbastanza di questi pseudo salvatori della Patria. Stiamo ancora pagando i danni dal salva-Italia e i danni economico-sanitari procurati dagli interventi a fisarmonica di questo sconcertante governo. Ribadisco la mia personale convinzione sulla colpevole connivenza di Mattarella nell'accettare il perdurare di questa crisi (anche lui incapace di decidere) sulle spalle degli italiani. Si decida: apra i cordoni della borsa e compri i voti necessari alla stabilizzazione del "suo" governo oppure conceda agli italiani di poter scegliere da chi essere governati. DECIDA C...O!

agosvac

Ven, 22/01/2021 - 15:48

Questo è completamente fuori di testa: una lista civica nazionale comporta un largo apprezzamento della maggioranza degli italiani. Peccato che sono quegli italiani che conte ha tartassato con tasse e chiusure varie che hanno portato alla fame quasi tutti gli italiani. Vorrei vedere chi possiede un ristorante rigorosamente chiuso votare per Conte!!!!!!!

Giorgio5819

Ven, 22/01/2021 - 15:56

Il tragico é che qualcuno avrebbe anche il fegato di dargli dei voti...

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 22/01/2021 - 15:57

tutto questo non fa altro che convincermi ulteriormente che le elezioni anticipate sono la migliore soluzione! e mattarella dovrebbe prendere atto di questo: per una volta può benissimo fregarsene dell'art 91 della costituzione....uno strappo in piu o in meno non cambia molto per l'italia, già violentata troppe volte!!

Klotz1960

Ven, 22/01/2021 - 15:57

La colpa di come stiamo e' tutta di Mattarella.

ARNJ

Ven, 22/01/2021 - 15:57

Invece di lavorare per il bene dell'Italia questo meschino lavora in conto proprio per non perdere la poltrona. Altro che parassita, questo è un'infamia ed uno smacco per tutti gli Italiani che soffrono per la grave crisi che costui ci ha portato stando al governo.

sevgiovanni

Ven, 22/01/2021 - 16:01

Il pollo di Zingaretti e tutti i cervelloni del PD, non si rendono conto che il Conte gli stà facendo le scarpe ?

Happy1937

Ven, 22/01/2021 - 16:04

Illusione, dolce chimera per un inetto presuntuoso. Gli italiani non sono scemi e gli sfateranno tutte le illusioni che gli mette nella capoccia Casalino.

HappyFuture

Ven, 22/01/2021 - 16:28

Finitela, girate a vuoto! Altro che tirata di orecchio. Conte gli deve tirare il naso a Pinocchio!

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 22/01/2021 - 16:29

Sarà l'ennesimo partito che vivrà il tempo di una primavera e sarà il rifugio di tutti quelli che hanno una crisi di identità

Ilsabbatico

Ven, 22/01/2021 - 16:30

Fanno e disfano quello che vogliono... fregandosene dei cittadini. Povero paese.

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 22/01/2021 - 16:32

Brunetta: "Un patto per la nazione" ... ... ... mi dà tanto l'impressione che Brunetta sia diventato la voce fantasma di Berlusconi e penso di non sbagliarmi !

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 22/01/2021 - 17:01

Mattarella !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

no_balls

Ven, 22/01/2021 - 17:16

La lista conte e' la fine del centro destra...... rimane solo la destra che fisiologicamente e storicamente rimane all'opposizione. Ciao Giorgia, ciao matteo.

no_balls

Ven, 22/01/2021 - 17:20

Leonida55 Sei disinformato come naturale che sia. Sembra che il partito di conte prema un 10% tra pd e 5s e un altro 4% tra indecisi e 1% di destra. Ora fatti quattro addizioni. Sorpresaaaaa

vocepopolare

Ven, 22/01/2021 - 17:21

deve temere chi finora ha male governato ed ha ingannato gli italiani con promesse false, salti di partito e campagne acquisti, in pratica il pd.Benissimo invece andrebbe per quei 5S che ridotti al lumicino troverebbero casa e poltrone in un partito che non avrebbe altro interesse se non alla conservazione degli stipendi ,delle poltrone e di eventuali passaggi in altre formazioni come fu "scelta civica" che si è dispersa fra pd,IV, gruppi misti ed altro,dimostrando ancora una volta come è urgente modificare la costituzione nel capitolo "vincolo di mandato"

investigator13

Ven, 22/01/2021 - 18:11

Conte che si fa un partito decimando il Pd e il 55? Ma se sono tutti e tre sulla stessa barca... Forse se Renzi fa cadere il governo i voti che si attribuiscono a Conte è più probabile che li incamera lui creando un suo partito staccandosi definitivamente dal Pd; Le sconfitte di Renzi sono legate proprio perchè lui è la ruota di scorta del Pd che lo fa galleggiare a proprio scapito. Ma i Giochi di Palazzo sono infiniti, nulla si può ipotizzare se non è Renzi a far cadere questo governo.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 22/01/2021 - 18:13

La situazione politica balla dall’avvocato Conte al capo politico Renzi, ormai molto “piccolo”. Gli Italiani, in maggioranza, si aspettano che il Presidente Mattarella apra la strada a nuove elezioni, magari a marzo, febbraio è troppo freddo.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 22/01/2021 - 19:12

IL CDX è granitico e compatto, partiti diversi cementati dalla comune ideologia sovranista. Gerarchie chiare e definite (comanda chi ha più voti). I giallo rossi sono divisi su tutto, IV saluta. Il Paese vuole stabilità e sicurezza, non incertezza e risse: vuole il CDX sovranista e vuole votare. Mi pare tutto molto semplice. Mattarella ascolti il popolo.