Fiume di aiuti ai Paesi africani: così l'Ue spreca i nostri soldi

Un report della Corte dei conti rivela lo spreco di denari europei. Mentre agli Stati membri chiede lacrime e sangue

Non bastavano i 3,4 miliardi di euro elargiti da Bruxelles alle Ong a cavallo tra il 2015 e il 2018, gli anni più caldi delle migrazioni dall'Africa all'Europa. Fondi europei, va da sé, della quale non si conosce un aspetto fondamentale: come siano stati utilizzati.

La montagna di denari proveniente dalla generosissima Ue prende ulteriore quota con un'altra cospicua somma di denari regalata a Paesi africani che non si impegnano più di tanto per non sprecarli. Anzi: questi Stati, come rivela un report pubblicato dalla Corte dei conti europea, avrebbero dovuto ricevere finanziamenti per sostenere il loro sviluppo. Peccato che di sviluppo non se ne veda neppure l'ombra.

Come ha sottolineato La Verità, l'idea di aiutare i governi africani "a casa loro" si sarebbe rivelata un buco nell'acqua. L'esempio più eclatante viene dal Kenya, la cui situazione è stata esaminata nel dettaglio dalla stessa Corte dei conti.

Il caso del Kenya

Tra il 2014 e il 2020 Nairobi ha incassato dall'Ue la bellezza di 435 milioni di euro, ossia quasi lo 0,6% del gettito fiscale del Paese. Si tratta di una cifra piuttosto consistente, che avrebbe potuto essere investita in progetti utili per migliorare la vita dei kenioti.

Niente da fare: i controlli europei sono stati inflessibili nel valutare la destinazione dei citati fondi, specificando come gli aiuti erogati a titolo del Fondo europeo di sviluppo non "siano stati incentrati sulla riduzione della povertà" e non abbiano "ovviato agli ostacoli allo sviluppo ai quali il Paese deve confrontarsi". Insomma, uno spreco quasi totale.

L'analisi della Corte dei conti prosegue inflessibile. I progetti finanziati nella parentesi 2008-2013, in effetti, hanno prodotto "effetti attesi" anche se non avuto alcun impatto tangibile "sul grado di sviluppo complessivo del Kenya". Dal momento che parliamo di soldi (tanti soldi), la stessa Corte ha invitato l'Ue a "rivedere il proprio approccio nell'assegnazione degli aiuti allo sviluppo".

Al netto delle valutazioni degli economisti sugli aiuti a pioggia – c'è infatti chi li ritiene utili e chi no – è importante fare un'analisi dei rischi. Finanziamenti del genere potrebbero infatti finire nelle mani sbagliate e provocare veri e propri disastri. Sempre guardando al Kenya, ad esempio, questo Paese occupa i bassifondi della classifica stilata da Trasparency International e inerente all'indice di percezione della corruzione.

Aiuti a vuoto

Detto altrimenti: perché Bruxelles ha continuato a versare centinaia e centinaia di milioni di euro a un Paese in cui la corruzione è piuttosto dilagante e che, nel corso degli anni, non ha mostrato progressi tangibili sul proprio sviluppo?

Dulcis in fundo, il report della Corte dei conti ci offre la classica ciliegina sulla torta. Oltre al fatto che il sistema di calcolo impiegato per attribuire i finanziamenti penalizza i Paesi più popolosi a discapito dei meno popolosi – e non se ne capisce proprio il motivo – è apparso evidente un altro aspetto.

L'assegnazione dei fondi Fes sembra non essere "subordinata alla performance, al buon governo, all'impegno alla realizzazione di riforme strutturali o alla lotta alla corruzione del Paese beneficiario". Una grave ammissione, questa, che lascia intendere una sola cosa: i finanziamenti vengono elargiti quasi a caso, senza alcun controllo.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

aldoroma

Dom, 13/09/2020 - 10:24

Servono per pagarsi il viaggio in Italia

giancristi

Dom, 13/09/2020 - 10:26

Per l'Africa non si guarda a spese. Un grandissimo spreco di soldi per favorire le Ong che ci riempiono di clandestini. Altri soldi per finanziare stati corrotti. E noi dobbiamo stringere la cinghia!

Epietro

Dom, 13/09/2020 - 10:29

Una volta dicevano: "più soldi passano fra le mani e più facilmente ne resteranno impigliati tra le dita dei manipolatori". E' molto facile che il detto sia ancora valido e per questo sono così buoni, non con quelli che le tasse le pagano che vengono spremuti sempre di più, ma con i destinatari esteri dei nostri contributi (così non si saprà mai esattamente che fine fanno).

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 13/09/2020 - 10:29

fORSE, un giorno, quando la legalità sarà ristabilita allora andremo a ri_prendere i soldini a questi signori o ai loro figli per asciugarci le lacrime di sangue che ci hanno causato.Riempiremo le loro ville di MIGRANTI/CLANDESTINI le loro spiaggie così anche i poveretti potranno sentirsi amati come a casa loro.

marc59

Dom, 13/09/2020 - 10:31

Bisognerebbe vedere poi che fine fanno. Magari con appalti a ditte dei Paesi che hanno più premuto per elargirli. E quindi rientrano in quelle stesse nazioni senza dare a vedere?

kaka

Dom, 13/09/2020 - 10:32

Da conoscitore dell'Africa subsahariana, sono convinto che ė un continente insalvabile. L'arte dell'arrangiarsi domina assoluta in tutte le classi sociali del più povero abitante al massimo capo politico.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Dom, 13/09/2020 - 10:32

chi alle ultime elezioni europee ho votato sinistra,verde,ecologia,si faccia un mea culpa...ammettendo abbiano una coscienza

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/09/2020 - 10:33

Un aiuto si può dare, mandando tutti quelli che li vogliono aiutare, ma con i loro soldi. Questa UE è come quelle famiglie che quando hanno i soldi e le cose vanno bene, li spendono tutti, poi quando le cose vanno male allora piangono. Massì champagne per tutti, tanto qualcuno paga!!!

Uncompromising

Dom, 13/09/2020 - 10:34

Non può essere soltanto generico buonismo di qualche frescone in doppiopetto, che si fa bello, caritatevole e altruista sulle nostre spalle. C'è forse un progetto a medio lungo termine, sempre sulle nostre spalle. Preoccupante.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Dom, 13/09/2020 - 10:35

Soldi buttati nel cesso. Controproducenti, quanto ad effetti. Si devono arrangiare, e se servono 3mila anni ad emergere, che ci mettano 3mila anni. Altrimenti si concorda una forma efficiente e moderna di neocolonialismo contrattuale. Basta soldi regalati a cricche di potere e satrapi che acquistano armi, tengono conti correnti in paesi occidentali, alimentano guerre tribali e tengono nella miseria le popolazioni. Si arrangiano e se non ce la fanno chiedono aiuto sotto forma di intervento neocoloniale e rinunciano alla loro sovranità per 50 anni, rinnovabili di 25 in 25.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/09/2020 - 10:35

E vogliono ancora eliminare il debito dell'Africa. Vogliamo lavorare 4 ore al giorno, che bastano al nostro sostegno, basta essere spremuti di tasse, per poi visto la fine che fanno.

amicomuffo

Dom, 13/09/2020 - 10:36

e quanti se ne "pappano" loro?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 13/09/2020 - 10:37

@giancristi,aldoroma,concordo con voi,però questo è ciò che vuole la STRAGRANDE maggioranza di "europei",con il voto ed il non voto,puntualmente espressi ogni 5 anni!!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 13/09/2020 - 10:40

Ma non siete stati voi Bananas a dire fino alla nausea che bisogna aiutarli a casa loro ?

Cicaladorata

Dom, 13/09/2020 - 10:42

L'Europa gestita dalla sinistra o religioso-sinistra attuali, imploderà entro 10 anni, non sono solo i report di finanziarie top mondiali, ma è evidentissimo anche alla gente comune. La situazione è irrisolvibile in quanto i politici attuali relig.sinis. hanno un morso profondo nelle istituzioni in conseguenza si deve aspettare passivamente l'implosione. Poi si troverà un altra formazione di Paesi che hanno posto precedente resistenza al disfacimento, il popolo ex 1° Europa dovrà raccogliere i cocci del disfacimento e ed imporre tutte quelle leggi inascoltate precedentemente. Per molti sarà dolorosissimo.

pilandi

Dom, 13/09/2020 - 10:45

Li stanno aiutando a casa loro, non è quallo che volevete voi? O avete di nuovo camobiato idea?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 13/09/2020 - 10:50

marino.birocco 10:40....aiutarli significa fornire loro zappa e piccone....e andare!

florio

Dom, 13/09/2020 - 10:50

E' chiaro ed evidente che è in atto un piano per invadere L'Europa, soprattutto l'Italia, che per posizione geografica fa gola a tutti. E' una guerra combattuta con l'ideologia, i poteri finanziari, mentre i somari sinistri ne sono complici, senza rendersi conto di essere strumento di un progetto di sostituzione etnica (piano Kalergi).

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Dom, 13/09/2020 - 10:50

Basta restituire l'equivalente dello sfruttamento europeo intensivo e senza scrupoli delle risorse naturali e delle ricchezze africane degli ultimi duemila anni e dopodiché finiranno tutti i fenomeni migratori e tutti gli Africani potranno così passeggiare nelle strade col sigaro cubano in bocca

ClioBer

Dom, 13/09/2020 - 10:51

I padroni ordinano e i servi della UE obbediscono. Gli aiuti, inevitabilmente, si tradurranno in aumento delle nascite. Questo vuol dire che fra una 20ina d’anni, la pressione migratoria diverrà incontenibile e devastante. Naturalmente, com’è arcinoto, a pagare il prezzo più alto sarà l’Italia.

pilandi

Dom, 13/09/2020 - 10:51

Ma si, in fin dei conti, moralmente, cosa gli dobbiamo? Sono solo 150 anni che sfruttiamo a gratis le loro risorse, li schiaviazziamo e utilizziamo i loro territori come nostre discariche, diamanti, uranio, coltan ecc eccc...perché mai gli dovremmo qualcosa.

Viktor1

Dom, 13/09/2020 - 10:52

Africa con paesi in via di sviluppo ...dopo piu di 70 anni..niente sviluppo. In 2123...un piccolo movimento perche le risorse umani sono on Italia

leopard73

Dom, 13/09/2020 - 10:53

Aiutiamoli a casa NOSTRA bisogna dire: altro che a casa LORO sono prese per i FONDELLI!!!! Le cose in ITALIA bisogna pagarle sempre due volte!!

ziobeppe1951

Dom, 13/09/2020 - 10:57

Zecche rosse... non avete capito che oltre ad aiutarli a casa loro ...li stiamo aiutando pure a casa nostra.. cornuti e mazziati

mariobaffo

Dom, 13/09/2020 - 10:58

Sapendo del vecchio proverbio che il cane non muove la coda per niente ho un forte dubbio che questi miliardi stanziati una parte ritorni ancora nelle tasche dei papponi e banche che li elargiscono ( ovviamente a spese di tutta la comunità )ed il magna magna continua.

vocepopolare

Dom, 13/09/2020 - 10:58

la pessima gestione dell'africa è iniziata con la decolonizzazione: ora i compagni e soci si scandalizzeranno e grideranno fassisti, razzisti,ecc.La rapida decolonizzazione del dopoguerra non ha permesso la maturazione di una mentalità democratica ,ha scatenato vecchi dissidi tribali che si sono trasformati in bagni di sangue; i soldi ricevuti sono serviti ad armare eserciti e mercenari. E' chiaro poi che le migrazioni hanno prodotto ricchezze inaspettate per chi si è lanciato nell'affare : è solo un testone chi pensa che le ong operino per ragioni umanitarie.Guardate come il neocolonialismo economico quali benefici apporti sociali e di stabilità:l'angola attualmente nelle mani della cina è un esempio di progresso e di benessere; sentite di angolani migranti?

Ritratto di Iam2018

Iam2018

Dom, 13/09/2020 - 10:59

Purtroppo questi maledetti sinistrati sono tanto buonini e altruisti che si preoccupano di foraggiare i governi africani senza preoccuparsi minimamente di controllare se poi i miliardi di euro spesi finiscono in progetti utili o buttati via. Tanto ci sono i fessi come noi che continuano a pagare senza fare nulla.

vocepopolare

Dom, 13/09/2020 - 11:02

l'europa democratica, liberale,accogliente,antifassista ed antirazzista, deve sperare che la cina continui la sua espansione economica nel continente africano ;solo così si potrà stabilizzare una situazione che ormai non trova sbocchi se non nella fuga dal continente. L'africa deve diventare una nuova cina....

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 13/09/2020 - 11:04

Visto che i membri dell`unione delle banche europee, """NON DEI POPOLI""", che sembra voler punire alcuni dei paesi alleati,"CHE PROPRIO NON CAPISCO IL MOTIVO", """ PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI, PENSO CHE DEBBA FARMARE L`IMMIGRAZIONE, VIA MARE E VIA TERRA, DEI PAESI AFRICANI, ASIATICI E SUD AMERICANI, RISSPEDIRE NEI LORO PAESI TUTTI I DELINQUENTI CHE LA DEMOCRAZIA ALL`ITALIANA HA AIUTATO HA RADICARSI IN EUROPA, SPECIALMENTE IN ITALIA, ED AIUTARE ECONOMICAMENTE QUESTI PAESI!!! "NON SPEDENDO DANARO DOVE I LORO AMICI DITTATORI COMPERANO ARMI", MA AIUTARE, CREANDO LAVORO, BENESSERE E COSTRUENDO SCUOLE"""!!! -1- di -2- segue

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 13/09/2020 - 11:05

seguito,-2- di -2-IL PERIODO DI COLONIZZAZIONE È QUASI PASSATO, PERCIÒ SI DEVE """PUNIRE CHI ANCORA HA COLONIE IN GIRO PER IL MONDO""", CHE, DEPREDANDO LA LORO ECONOMIA E SFRUTTANDO LE POPOLAZIONI LE HA LASCIATE E TUTT`ORA SONO NELLA MISERIA E NELL`ALFABETISMO!!! CHI PIÙ HA APROFITTATO DI QUESTI PAESI, CHE DICONO DI ESSERE CIVILI, DOPO ESSERE ARRICCHITI COME PORCI, DEVE ORA DIMOSTRARE LA LORO CIVILTÀ, RIPAGANDO CIÒ CHE I LORO AVI HANNO RUBATO E DEPREDATO!!!

DRAGONI

Dom, 13/09/2020 - 11:06

PROBABILMENTE E' IL MODO DI FARE RIENTRARE, APPARENTEMENTE IN MODO OCCULTO , NELLE TASCHE DELLA RAZZA PADRONA EUROPEA E NOSTRANA LE TASSE IMPOSTE AI CITTADINI SUDDITI DA RAPINARE.

Ritratto di bandog

bandog

Dom, 13/09/2020 - 11:12

CVD...MOSCI MOSCI,LEMME LEMME , LA CARRETTA MARE JONIO, HA SBOLOGNATO I CLANDESTINI TRASBORDATI DALLA MAERSK ETIENNE,ALLA FONDA A MALTA ,A...POZZALLO!GODETE GRULLO PIDIOTI DI ALTRI NULLAFACENTI DA MANTENERE!!!

Giorgio Mandozzi

Dom, 13/09/2020 - 11:12

Non credo che i finanziamenti siano distribuiti per caso. Sono piuttosto convinto che siano elargiti con oculatezza e gestiti da qualcuno dei numerosi funzionari corrotti locali per poi essere redistribuiti a qualche "manolesta" UE, organizzatore della "stangata". Sono certo che niente si faccia per caso quando in ballo ci sono mld di euro! Senza parlare del buco nero delle ONG!

paco51

Dom, 13/09/2020 - 11:18

azo lascia andare per piacere.non si e depredato nulla anzi si e dato troppo per essere poi cacciati.l.africa se la deve cavare da sola visto che e indipendente ( rido indipendente )

Trevigiano

Dom, 13/09/2020 - 11:25

Le rovine di Geda, vicino Watamu in Kenya, sono dei resti archeologi di enorme importanza sfregiati da una mostruosità in cemento lì costruita dall'Europa coi fondi Europei da funzionari che hanno goduto anni di vacanze sul mare di Watamu e rovinato il paesaggio con questa costruzione in modo così grava, che se ne vergognano perfino gli Africani che ne hanno lasciato l'occupazione alle scimmie.

rossini

Dom, 13/09/2020 - 11:26

Un motivo di più per non devolvere il nostro 5 x 1000 a organizzazioni tipo la Caritas, Medici Senza Frontiere, Emergency di Gino Strada. Il vostro 5 x 1000 datelo a organizzazioni come l'AIRC, che finanzia la ricerca contro il cancro. La piaga che prima o poi ci colpisce tutti personalmente o negli affetti più cari (parenti e amici).

paolinorispondi

Dom, 13/09/2020 - 11:28

Qualcuno spieghi a marino brocco cosa significa aiutarli a casa loro, anche se temo che l'impresa sia impossibile.

IlCazzaroNero

Dom, 13/09/2020 - 11:29

Marino bisboccia...aiutarli a casa loro non vuol dire mandare milioni di euro senza sapere come vengono poi spesi. Capito la differenza...se non ci arrivi ti faccio un disegnino. Se poi per te è preferibile far arrivare barconi di clandestini che poi ci tocca mantenere a vita beh allora è in altro discorso

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Dom, 13/09/2020 - 11:32

Inaccettabile! I burocrati UE non eletti da nessuno mettono le loro sporche mani nelle nostre tasche e pidioti e grilletti sono d'accordo perché ci marciano anche loro: sovranismo! Il Nuovo Stato Sovranista Italiano uscirà dalla UE la sera stessa della presa di potere. Ci terremo i nostri soldi e li useremo per i giovani italiani, per i poveri italiani, per dare lavoro ai disoccupati italiani, per le forze dell'ordine, per la sicurezza nelle strade e nelle case, per rimpatriare i clandestini e la feccia (spacciatori, stupratori, assassini, ladri) arrivata con i barconi delle ONG tedesche, spagnole e olandesi pagate da Soros. E' l'ora dell'ORGOGLIO NAZIONALE: PRIMA GLI ITALIANI

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 13/09/2020 - 11:38

È risaputo, che i """SOCIAL-COMUNISTI CHE GOVERNANO L`UNIONE EUROPEA""", SI SENTANO IN COLPA DEL FATTURATO DEI LORO AVI, MA NON TROVO LOGICO CHE QUESTI DIRETTORI DI BANCHE CHE PIÙ DI TUTTI SI SONO ARRICCHITI, CHE PER L`ENNESSIMA VOLTA FACCIANO RICADERE LE COLPE SULLE POPOLAZIONI, CHE HANNO RICEVUTO SOLAMENTE LE BRICCIOLE!!! I FAMIFLIARI DEGLI EX COLONI E QUELLI DELLE BANCHE, DEVONO METTERE MANI AL PORTAFOGLIO E LE STAMPE, SONO OBBLIGATE DI SCRIVERE SUI LORO QUOTIDIANI, I MILIONI CHE DEVONO RISARCIRE. ARRIVEREMMO COSI A MOLTISSIMI MILIARDI!!! GLI STATI EUROPEI DEVONO DARE UN CONTRIBUTO CHE NON DIA FASTIDIO AL DEBITO PUBBLICO"""!!!

ItaliaSvegliati

Dom, 13/09/2020 - 11:39

ITALEXIT!!!!Per noi prestiti con interessi per mantenere CLANDESTINI....ITALEXIT!!!

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 13/09/2020 - 11:40

Ma in quei Paese cosiddetti emergenti vale anche per loro la "aulica ammonizione" ... CHI È CAUSA DEL SUO MAL PIANGA SE STESSO? Dipoi che il "terzo invitato" ci metta del suo è tutto dire sulle annunciate "crociate umanistiche" con il cuore a sinistra e il portafoglio tenuto a due mani.

NOWAY99

Dom, 13/09/2020 - 11:44

Un elite di uomini superiori multi miliardari padroni dell'industria e della finanza che governano media stampa e politica stanno costruendo un nuovo ordine mondiale che prevede pochi onnipotenti padroni che possono disporre di una massa di schiavi e carne da macello, con cui soddisfare qualsiasi desiderio, illimitata. L'unico che può opporsi a questo piano di dominio e iniquità è colui che questa civiltà l'ha costruita cioè l'uomo bianco. Ecco perchè l'elite globalista ha deciso che l'uomo bianco rappresenta una minaccia e debba sparire, ma questo non verrà fatto con le guerre ma in modo più sottile utilizzando l'immigrazione di massa che permetterà una sostituzione etnica rapida ed efficace. La UE costituita da politici corrotti e asserviti non è altro che il braccio esecutivo dei globalisti che porta avanti il piano anche in modo sfacciato, regalando miliardi ai paesi sottosviluppati senza costruire sviluppo ma facendo in modo che in tanti abbiano i soldi per gli scafisti.

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 13/09/2020 - 11:47

servono per la sostituzione etnica

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 13/09/2020 - 11:58

marino.birocco Dom, 13/09/2020 - 10:40 Signor Scirocco è stato fatto,e questi sono i risultati! Bisogna rivedere tutta la politica assistenzialista a Bruxelles:fino a prova contraria i soldi spesi sono di dominio pubblico...mi correggo, votando quei partiti che dominano all'euro parlamento i soldi pubblici non sembrano essere più tali.

Jon

Dom, 13/09/2020 - 11:59

Piu' i 6 miliardi che CONTE spande in Italia tra comnuni e ONG..!! Ma qualcuno pensa che vadano agli Africani??? Ai Governi, alle Banche d'affari, alle ONG e come finanziamento dei Piddini ed agli amici e per farsi votare ancora...GLi Africani sempre piu' poveri, come noi..!!

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 13/09/2020 - 11:59

Ci stanno sostituendo etnicamente coi nostri soldi. Se non si sensibilizza l'opinione pubblica sullo "stato dell'arte" in cui versa l'Europa saremo la minoranza fra qualche decina di anni.

Fjr

Dom, 13/09/2020 - 12:00

E qui’ la frase “e io pago!!!!!” è d’obbligo

moichiodi

Dom, 13/09/2020 - 12:01

Cioè l’UE sta facendo quello che Salvini prometteva in campagna elettorale: aiutiamoli a casa loro?

disturbatore

Dom, 13/09/2020 - 12:06

Se la UE fosse una SPA ,l´azionista di maggioranza sarebbe la Germania e la beneficiaria principale Anghela Merkel . La Germania e´asl Centro dell´Europa e beneficia di tutti i vantaggi che un Paese Centrale in una Unione /Concorrenziale comporta . Una volta realizzato questo stato di cose , tutto cio´che la UE elargisce verso l´esterno ritorna in benefici al Centro ed al Centro ce´Anghela , mentre i sacrifici rimangono in periferia. Per cui Bruxelles manovrata da Berlino ha trovato in questa UE un paradiso che vorra´mantenere per lungo tempo e magari circondarlo con mura e fossato . Per mantenere questo statusquo bisogna finanziare le zone dalle quali partono i migranti , o almeno dare i segnali . B e B fanno politica con operazioni simboliche.Per cui le Ong sono parte del sistema fino a che non caricano i migranti e li portano direttamente nei porti di Amburgo , Brema o Kiel .

Esteban63

Dom, 13/09/2020 - 12:12

Tutto quello che si spende per l'africa e tutti gli extracomunitari è sprecato

giottin

Dom, 13/09/2020 - 12:13

Ma il motto non era forse quello di aiutarli a casa loro? Questo si sta facendo. Ahahahahaha

killkoms

Dom, 13/09/2020 - 12:15

@moichiodi,a parte il tuo spirito da chiodi sappi che l'africa,nel solo decennio 2001-2011 ha ricevuto quasi 890 miliardi di dollari di aiuti occidentali senza risolvere nulla!

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Dom, 13/09/2020 - 12:15

Testo reale del cartellone esposto per Legge e fotografato:" PROGRAMME NATIONAL DE REQUALIFICATION URBAINE PROJET DE REHABITATION DE LA MEDINA DE SOUSSE - CONSISTENCE DU PROJET: COUT GLOBAL DU PROJET: 3,7 MILLION DE DT - COMPOSANTES DU PROJET: ENFOUISSEMENT DES RESEAUX ET RAVALEMENT DES FACADES - FINANCEMENT DU PROJET: CREDIT DE L'AGENCE FRANCAISE DE DEVELOPPEMENT - DON DE L'UNION EUROPEENNE". Lavori effettivi: qualche imbiancatura di facciate di une cinquantina di piccole abitazioni, (pagata in parte dai proprietari), mensole in legno soprastanti gli ingressi delle boutiques, interramento di cavi elettrici.Un tecnico tunisino disse che i lavori eseguiti non potevano superare i 200/300 mila dinari!!! Egli altri 3.400.000 che fine hanno fatto?

AjejeBrazow

Dom, 13/09/2020 - 12:17

non credo proprio siano fondi per aiutarli (a parte il fatto che non accetto di essere tassato per foraggiare,oltre che i nullafacenti di sinistra negli uffici pubblici,adesso anche il resto dei disgraziati di questo mondo). Se davvero hanno stanziato fondi, sarà per incrementare la tratta di questa gente nel farli venire qui.

Ritratto di Giusto1910R

Giusto1910R

Dom, 13/09/2020 - 12:17

La Francia fa pagare all'Europa moltissimi finanziamenti e doni a Paesi africani perché in questo modo riesce a mantenere le sue posizioni neocolonialiste in quei Paesi.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/09/2020 - 12:18

E' semplice dire, abbiamo mandato i soldi in Africa. Vogliamo una ricevuta a chi li hanno consegnati, una documentazione con verifica di quello che ne hanno fatto, senza imbrogli come dire che per fare una strada hanno speso miliardi, che non ci credo. Ecco come acquistano le armi e sono più sofisticate delle nostre. Hai capito!!! Noi lavoriamo e sudiamo e loro intascano.

Ritratto di giùalnord

giùalnord

Dom, 13/09/2020 - 12:18

moichiodi Dom, 13/09/2020 - 12:01 Sembra che le intenzioni sulla carta dicono così ma nei fatti non si sa che fine facciano i soldi dei contribuenti europei.Io avrei una risposta,e non è affatto bella,lei invece cosa pensa?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 13/09/2020 - 12:22

@ItaliaSvegliati ITALEXIT. Magari siamo noi i peggiori, che elargiamo a destra ed a manca. Non c'è un Paese come il nostro che butta denaro in assistenza senza avere nulla in cambio.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 13/09/2020 - 12:23

La “regola” (sbagliata) è che i migranti spettano alla Nazione della UE che li ha ricevuti, di fatto, anche senza volerli accogliere. Quindi Noi ed i Greci ce li dobbiamo tenere e poi mantenere, sperando che qualche volta se ne vadano altrove, ma nella UE nessuno li vuole. Solo qualche volta ci danno qualche euro, ma non adesso. E noi subiamo, con gli unici contenti a sinistra.

investigator13

Dom, 13/09/2020 - 12:34

che poi questi sodi ricompaiano sul ns. debito, così se li riprendono tutti fino all'ultimo centesimo. Il meccanismo dovrebbe essere questo: I soldi arrivano in Africa direttamente dall'Ue. Chi li gestisce sotto forma di assistenza o chissà come, vengono distribuiti agli abitanti che vengono stimolati a venire in Italia pagando la quota e tutto ritorna al mittente, ovvero l'Ue attraverso le Ong, Gli interessi li paghiamo noi, mica gli africani. Perciò non sono aiuti all'Africa ma un progetto per invadere l'Italia.

antonmessina

Dom, 13/09/2020 - 12:41

i burocrati ue strapagati per spendere i nostri soldi con stipendi milionari ..quelli si che andrebbero tagliati di brutto ! IOVOTONO

bellotti

Dom, 13/09/2020 - 12:43

Sennò come farebbero ad africanizzare l'Europa,senza soldi. Solo i suoi cittadini non vogliono capire, non vogliono vedere. I media propagandano quanto è bella l'Europa, l'euro e altre amenità.

jaguar

Dom, 13/09/2020 - 12:44

Sarà più grande il fiume di aiuti che la Ue destinerà all'Italia, con Mes e Recovery fund ci riempiranno di denaro e per i prossimi 50 anni non avremo più pensieri.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 13/09/2020 - 12:52

gli africani da soli sono incapaci di tenere in piedi uno Stato moderno, sono come dei bambini. aiutarli vuol dire mettere gli europei a governarli di nuovo. il colonialismo è stato il momento migliore che hanno vissuto: senza quello sarebbero ancora nelle capanne di paglia a litigare con i leoni

ITA_Chris

Dom, 13/09/2020 - 13:18

A noi chiedono come spendiamo i soldi e a questi li regalano, senza per altro avere effetti positivi sull emigrazione verso l europa. Se non controllati, finiranno ai potenti d la gente affamata resterà tale

ziobeppe1951

Dom, 13/09/2020 - 13:24

C’è chi si ostina provocatoriamente (per ragioni di bottega) a chiamarli migranti, ben sapendo che sono CLANDESTINI!

alfa553

Dom, 13/09/2020 - 13:27

Io li farei entrare tutti e a tutti darei la cittadinanza italiana,poi un bel passaporto cosi che possano andare liberamente in paesi migliori e piu ricchi e desiderosi di cultura frasca e nuova.

moichiodi

Dom, 13/09/2020 - 14:44

@giualnord. Niente. Mi fido di Salvini. lui doveva essere certo che andavano ad effetto Non credo che imbrogliava gli elettori come con l’abolizione delle accise.

scurzone

Dom, 13/09/2020 - 14:59

Cosa saggia, fatta dall'Europa: aiuta i paesi africani a casa loro, ma non è quello che volevate?