Dall'Ue 3,4 miliardi alle Ong. Ma non sa come li spendono

I fondi europei destinati all'immigrazione: pubblicato l'elenco completo delle organizzazioni beneficiarie. Ma come li hanno usati?

La cifra è di quelle che fanno girare la testa. Tre miliardi e quattrocento milioni di euro, spicciolo più spicciolo meno. Sono i fondi che l’Europa ha versato alle Ong tra il 2015 e il 2018, gli anni caldi delle migrazioni dall’Africa al Vecchio Continente. Un fiume di denaro di cui si sa ben poco: l’Ue ha contezza di quanto ha visto uscire dalle sue casse, ma non è certa di come siano stati spesi.

In fondo era stata la stessa Corte dei Conti europea a far suonare il primo campanello di allarme. Nella sua relazione speciale del 2018, intitolata “La trasparenza dei finanziamenti Ue la cui esecuzione è destinata alle Ong: è necessario compiere maggiori sforzi”, metteva i puntini sulle “i” di un sistema non proprio trasparente. “La Commissione - scriveva - dovrebbe migliorare la propria performance e la trasparenza delle proprie rendicontazioni sulle Ong che attuano azioni dell’Ue”. Insomma: Bruxelles dovrebbe “ricevere informazioni adeguate e migliorare, nel proprio sistema contabile, l’attendibilità delle informazioni sulle Ong”.

Oggi La Verità pubblica l’elenco di tutte le Ong che in quei tre anni di immigrazione di massa hanno incassato fondi europei. Si tratta di 648 voci di spesa, in alcuni dei casi con pagamenti diretti alla stessa associazione. L’elenco è stato fornito ad alcuni parlamentari della Lega che sin dal febbraio del 2019 chiedono lumi sulle risorse europee destinate alle migrazioni. I leghisti, a dire il vero, avrebbero voluto sapere se l’Ue finanzia o meno “le Ong operanti sia in generale nel supporto alla gestione dei flussi migratori, sia specificatamente durante le operazioni di pattugliamento e salvataggio nel Mar Mediterraneo”. Di navi delle Ong l’Italia ne ha viste sbarcare tante, cariche di immigrati, sulle sue coste. Sapere se a finanziarle è l’Ue è richiesta legittima.

Da Bruxelles la risposta è stata criptica: “Dal momento che le attività di ricerca e soccorso non sono di competenza dell’Unione, i fondi dell’Ue non possono essere utilizzati per fornire sostegno finanziario a queste attività in quanto tali”. Però, e in questi casi c’è sempre un però, “le attività di soccorso possono essere finanziate qualora si svolgano a margine di altre attività”. In pratica: fatta la legge, trovato l’inganno. Direttamente di fondi non ne vengono stanziati, ma non è detto che alla fine - “a margine di altre attività” - le Ong non li abbiano usati a quello scopo. “Nel caso dell’Italia - spiegava l’Ue - dall’inizio della crisi migratoria e dei rifugiati nel 2015 sono stati erogati finanziamenti pari a 1,2 milioni di euro alle Ong nell’ambito del primo soccorso e dell’assistenza medica prestati ai migranti soccorsi in mare”.

A maggio, riporta La Verità, la Lega è tornata alla carica e ha chiesto la lista di tutte le Ong ed ha ottenuto l’elenco di quelle che operano “nell’ambito della migrazione”. Il conto totale sfiora, come detto, i 3,4 miliardi di euro. Tra queste anche Save The Children (che aveva la Vos Hestia nel Mediterraneo), l’Arci del Comitato territoriale di Lecce e il Centro servizi volontariato Toscana. Sul come le centinaia di Ong abbiano speso i soldi vige però ancora un po’ di mistero: nella risposta all’interrogazione Bruxelles ha scritto che la trasparenza “nell’attuazione dei programmi nazionali” deve essere garantita dagli stati membri. E che comunque proveranno a “migliorare la trasparenza dei finanziamenti dell’Ue”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Gio, 10/09/2020 - 11:25

Grande pappata, le casse vaticane e coop rosse festeggiano. Tanto loro non hanno obblighi con il fisco. E il popolo sta a guardare come le stelle di Cronin.Grandi drammi in Italia e la UE sta a guardare.Tutti qui i clandestini, e la UE promette il ricovery per ricoverare senza controlli!

zena40

Gio, 10/09/2020 - 11:52

Brava Unione Europea! I soldi alle ONG a noi i clandestini......Grazie. Governo che va contro gli articoli della costituzione sulla difesa dei confini nazionali.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 10/09/2020 - 11:57

mi chiedo da ignorante, ma perché l'UE non ha "speso" quei 3,4 Miliardi in AFRICA ?

killkoms

Gio, 10/09/2020 - 11:57

Spesa inutile

zena40

Gio, 10/09/2020 - 12:10

killkoms 11257 NON è spesa inutile bensì spesa finalizzata a destabilizzare una nazione. Infatti le ONG trasportano clandestini alla rinfusa, l'Italia NON PUO' chiudere i porti, le altre nazioni europee NON accettano ricollocamenti e l'Italia deve mantenere i clandestini a scapito dei cittadini italiani che pagano le tasse. Grazie BRUXELLES

giancristi

Gio, 10/09/2020 - 12:22

La UE dà soldi alle Ong e a noi resta la marmaglia dei clandestini. Il mondo va alla rovescia. Non più un soldo alle Ong e sequestrare le loro navi.

agosvac

Gio, 10/09/2020 - 12:30

Punto primo, NON sono migranti perché non hanno alcun documento di identità: sono esclusivamente clandestini. Punto secondo, non li salvano da alcun naufragio visto che molto raramente i gommoni sono in difficoltà, probabilmente sono loro stessi a bucare i gommoni dopo essere stati "salvati". In conclusioni queste ong agiscono né più né meno da scafisti.

apostrofo

Gio, 10/09/2020 - 12:35

Ma che generosa questa Europa ! Finanzia il problema dell'Italia ! Se ci fosse stata la redistribuzione avrebbe avuto senso. Sapendo benissimo che nessun paese li vuole, va a finanziare le ONG che riempiono l'Italia d immigrati clandestini. L'Italia aveva raggiunto un buon livello, poi ... ci prelevò i soldi dal conto corrente per entrare in Europa, dove avremmo solo continuato a pagare e cedere sovranità

Ritratto di Trinky

Trinky

Gio, 10/09/2020 - 12:39

Chissà come se la ridono adesso gli inglesi........

Calmapiatta

Gio, 10/09/2020 - 12:43

Cosa succederebbe se la UE decidesse investire quei soldi ed altri (l'Italia investe nell'accoglienza 4 mld/anno) per guidare il processo di crescita dei paesi africani diventandone partner principale? I leaderini europei parlano di "salvare" vite, nella realtà condannano un intero continente alla fame, alla migrazione e alla schiavitù per favorire il grande capitale. Come possa un partito erede del PCI accettare supinamente tutto ciò, vorrei che qualcuno me lo spiegasse.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 10/09/2020 - 12:52

Ma dei dementi che hanno postato sopra per caso ce n'è uno che, leggendo l'articolo, si sia accorto che c'è scritto chiaro e tondo che nessun finanziamento UE è concesso a ONG per operare il recupero di migranti in mare? Save the Children sfama, cura e fornisce supporto a migliaia di bambini in Africa, Asia e Sudamerica, bambini che altrimenti creperebbero e la criminalizzate per i vostri biechi interessi di convenienza politica. Siete quanto di peggio esista nel mondo dei media italiani e campate sull'ignoranza della gente che neanche sa che ONG sono tutte le organizzazioni non governative che si occupano di assistenza (e mille altre cose) e che solo un numero infinitesimo di ONG si occupano di soccorso in mare.

Ritratto di moshe

moshe

Gio, 10/09/2020 - 12:59

la UE finanzia le ong, all'Italia i risultati da mantenere ..... ITALEXIT !!!!!

mariobaffo

Gio, 10/09/2020 - 13:02

Fatemi capire bisogna fermare ľimmigrazione selvaggia e ľEuropa finanzia le ONG? Quindi è proprio un magna magna generale,allora non ci salviamo più,saremo comandati dal burka

necken

Gio, 10/09/2020 - 13:26

98NARE: domanda legittima!

TheExpatriate

Gio, 10/09/2020 - 13:47

Chissà se le ONG possono usare i finanziamenti anche per farsi pubblicità. Raramente ho occasione di vedere la TV italiana. Tuttavia, recentemente mi sono imbattuto in quello spot di qualche organizzazione ruba soldi nel quale un bambino, in braccio alla madre, viene letteralmente divorato dalle mosche. La madre, immagino istruita a dovere dal regista di turno, non alza un dito per allontanare gli insetti. Credo che lo spot chiedesse contributi per combattere qualche malattia agli occhi, forse il glaucoma, trasmesso dalle mosche stesse. Geniale davvero.

Gianni11

Gio, 10/09/2020 - 13:49

L'ue finanzia l'invasione dell'Europa. Ancora non abbiamo capito? L'ue e' un'organizzazione NEMICA dell'Europa e degli europei.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Gio, 10/09/2020 - 14:12

@Gianni11 Parole sante. Ora bisogna avvertire Salvini e Meloni, che da programma chiedono "soluzioni europee" al problema. Proprio come PD e M5S.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 10/09/2020 - 14:44

Questo è favoreggiamento dell'immigrazione clandestina da parte della UE. Soldi sottratti ai cittadini europei per favorire l'invasione di nuova forza lavoro sottocosto. In realtà, una nuova forma di schiavismo, camuffata di buonismo e umanesimo. A riprova, la UE non ne vuole sentire di distribuire i nuovi arrivati ma li lascia sul groppo degli Italiani da gestire. Con l'intento di usarne in futuro la parte che si lascia integrare per gli scopi dei paesi del Nord. Manodopera addomesticata e a buon mercato, mentre gli Italiani se li devono sopportare per anni freschi freschi dalle galere dei paesi di provenienza. Paese disgraziato, l'Italia, per posizione geografica e per tutti i traditori e anti-italiani in partiti come il PD, LeU, Radicali ecc. Fare come l'Australia, si dovrebbe! Clandestini? Tornate indietro!

PassatorCorteseFVG

Gio, 10/09/2020 - 17:48

altro che volontari, sono pagati con i nostri soldi, questi miserabili che si vantano di fare opere pie. ma mi facciano il piacere.ciao a tutti.