L'eurodeputato Ciocca: “In Italia c’è meno Covid perché siamo più puliti di francesi e spagnoli”

"Non so se siete stati in Francia o in Spagna. Se uno entra in un bagno italiano trova un pezzo in più, un sanitario in più", parole che hanno subito scatenato forti polemiche

L'eurodeputato Ciocca: “In Italia c’è meno Covid perché siamo più puliti di francesi e spagnoli”

Aumento dei casi di Covid in Europa? "Il popolo italiano è uno dei popoli più puliti, lo dico da deputato europeo. Gli altri hanno meno attenzione alla pulizia", parole che hanno fatto finire al centro delle polemiche l'europarlamentare leghista Angelo Ciocca.

Le sue esternazioni sono arrivate nel corso della trasmissione televisiva "Orario Continuato", in onda su Telelombardia, quando il conduttore Marco Oliva ha iniziato ad analizzare il forte aumento della diffusione del virus nei vari Paesi del continente europeo e si è toccato ovviamente anche il tema della paura che ciò possa accadere anche in Italia.

"Voglio lanciare una provocazione", replica Angelo Ciocca. "Il popolo italiano è uno dei popoli più puliti. È la verità, lo dico da deputato europeo. Noi siamo più attenti, più puliti rispetto ad altri Paesi europei". Un'affermazione, quest'ultima, che ha sorpreso e non poco il conduttore.

"Allora il Covid-19 in altri paesi è più diffuso perché sono più sporchi?", controbatte quindi Marco Oliva, come riportato da "Ansa", forse attendendosi una rettifica o una precisazione meno polemica da parte del suo ospite. Il rappresentante del Carroccio va invece avanti per la sua strada rincarando la dose: "No, perché hanno delle attenzioni nettamente diverse rispetto ai cittadini italiani. Scusate, sicuramente hanno un'attenzione alla pulizia dei locali, della persona diversa dalla persona italiana e quindi c'è un comportamento che li penalizza sul Coronavirus. Questa è la verità", affonda ancora Ciocca.

Sempre più allibito, il conduttore di "Orario Continuato" chiede quindi al suo interlocutore: "Si rende conto di quello che ha detto?". Una domanda che ancora una volta non ottiene la rettifica evidentemente tanto attesa da Marco Oliva. Il Covid è più presente in altri Paesi d'Europa rispetto al nostro "perché il comportamento dei cittadini italiani è più ordinato e più pulito. Punto".

"Francesi e spagnoli sono più zozzi?", incalza ancora il giornalista. "Eh sì, non so se siete stati in Francia o in Spagna. Se uno entra in un bagno italiano trova un pezzo in più, un sanitario in più. Hanno una cultura dell'ordine e della pulizia diversa da quella italiana che si ripercuote anche nel comportamento. Questo è", dichiara il rappresentante del Carroccio. Sarebbe dunque l'uso del "bidet" a testimoniare ulteriormente la minore attenzione alla pulizia da parte degli altri Paesi comunitari.

"Quando un italiano pensa di essere inferiore a un francese o a un tedesco io mi arrabbio. Perché noi non siamo inferiori, siamo superiori a un tedesco o a un francese", attacca ancora Ciocca in conclusione. "Se vai in un ristorante francese la pulizia è nettamente diversa rispetto a uno italiano, ovviamente in linea di massima".

Commenti