Dall'Arco della Pace fino al Pirellone: gli eventi imperdibili

Pamela Dell'Orto

Le mille luci del design hanno già acceso ogni angolo di Milano, ma il Fuorisalone inizia ufficialmente oggi con beni 1.500 eventi. Per fortuna in questi giorni (quasi) tutto è aperto a tutti, il design ha invaso strade e piazze, e anche camminando si può «vivere un'esperienza»: è il bello del design. Ma ecco una piccola selezione di cose da fare oggi. All'Arco della Pace Interni ha allestito l'Audi City Lab, una stazione del futuro per la ricarica delle auto elettriche: qui stasera alle 21 Ludovico Einaudi si esibisce al pianoforte in concerto aperto al pubblico per 5mila persone. Sarà l'overture democratica del Fuorisalone (già pre-inaugurato ieri dalla prima di Chailly alla Scala). Da non perdere oggi (e tutti i giorni fino al 14 aprile) il tour alla scoperta della Biblioteca degli Alberi a Porta Nuova, grande giardino botanico con tanto di vista panoramica dal 39° piano del Palazzo della Regione (fondazionecatella.org) e una piccola incursione al nuovo ristorante Alajmo firmato da Philippe Starck. Nel nuovo distretto sorto intorno al Teatro Franco Parenti su iniziativa di Andrée Ruth Shammah, alle 18 e 30 si presenta il nuovo libro di Ettore Sottsass, Molto difficile da dire. E mentre al Belvedere di Palazzo Lombardia la mostra delle luci del compasso d'oro (dalle 18 e 30 alle 23) invita tutti al vernissage, a Palazzo Reale apre l'attesissima The Art Side of Kartell (solo su invito, apertura al pubblico da domani) per celebrare i 70 anni del brand. Per chi è già in centro un passaggio dal Manzoni 5, nuovo ristornate di Tom Dixon, è d'obbligo. E chi ama la follia un po' kitch non può non fare un salto da Seletti in Corso Garibaldi 117, dove stasera si festeggia con una notte Lazy Crazy.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.