E ora trema Conte

Il premier Giuseppe Conte non è un cuor di leone, il suo governo è appeso alle elezioni in Emilia Romagna e Calabria ma lui la faccia si guarda bene da mettercela, forse memore della figuraccia che rimediò apparendo sia pur fugacemente e controvoglia nella disastrosa per la sua maggioranza campagna elettorale in Umbria l' ottobre scorso. Lui, Conte, la faccia non ce l' ha messa neppure sul siluramento di Di Maio da leader dei Cinque Stelle nonostante nella vicenda ci sia molta farina del suo sacco. Del resto non ce l' ha messa sul caso della nave Gregoretti che potrebbe mandare a processo Salvini anche se loperazione è avvenuta con la sua benedizione sotto forma di silenzio-assenso. Lui quando c' è un problema va al Quirinale a volte nei palazzi Vaticani a prendere ordini che quasi sempre sono: tu stai zitto, fai finta di niente che ci pensiamo noi. Già, ma questa volta è tosta, al punto di annullare la sua partecipazione al vertice dei vertici, quello in corso a Davos tra i grandi del mondo. E se uno narcisista ed egocentrico come lui fa questo sacrificio vuole proprio dire che la situazione è grave e che la paura fa novanta.


Conte ha fatto fuori Salvini dal governo e Di Maio dai Cinque stelle dopo aver appoggiato e sottoscritto ogni loro capriccio e ogni follia, porti chiusi o redditi di cittadinanza che fossero. La sua difesa è la classica io non c' ero e se c' ero dormivo, ma sarà difficile dormire lunedì mattina se Pd e Cinque Stelle dovessero perdere l' Emilia perché il botto sarà così forte che rimbomberà anche dentro Palazzo Chigi.


Dopo la caduta di Di Maio, se lunedì dovesse fare le valigie anche Zingaretti il premier Conte non può pensare di essere l' unico furbo della simpatica compagnia a farla franca. Dicono che dal Quirinale lo stiano rassicurando sul suo futuro, ma è una rassicurazione che somiglia molto a quel «Enrico stai sereno» data dal segretario Renzi al premier Letta il giorno prima di scaricarlo. Un prescelto dai grillini che dice di aver votato Pd come pensa di salvarsi dal tracollo dei grillini e del Pd? Forse sostenendo che in fondo lui ha una cugina che vota Forza Italia e un nipote simpatizzante delle Sardine? L' uomo lo ha dimostrato è capace di tutto, le giravolte sono il suo forte. In queste ore più che a Davos Conte deve andare in chiesa a pregare santi e madonne che l' Emilia Romagna resti rossa. E non è detto che un simile miracolo basti a salvargli la poltrona. Il prossimo della lista nera è proprio lui.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 24/01/2020 - 18:07

sicuramente dal 27 gennaio dovrà trovarsi un buon impiego MOLTO meno remunerato, forse docente? voleva farlo 3 anni fa.... chissà come mai ha sospeso la richiesta (non ha mai rinunciato, che furbo eh).... eh chissà....

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 24/01/2020 - 18:46

Sallusti non si commenta. SI LEGGE. Ed dal suo articolo appare chiaro che Conte rischia di cadere nel vuoto politico. Per lui un rischio, per noi una speranza.

mich123

Ven, 24/01/2020 - 19:01

Una vocazione e una scalata al Vaticano sono sempre possibili.

marinaio

Ven, 24/01/2020 - 19:13

Purtroppo in Emilia Romagna vincerà ancora la sinistra. Da quelle parti il comunismo è duro a morire.

Ritratto di adl

adl

Ven, 24/01/2020 - 19:36

Niente paura, il Bisconte zio Giuseppinocchio ha la poltrona ANTISISMICA testata dalla FRAU in Giappone.

orionebello

Ven, 24/01/2020 - 20:23

Questo giornale è senza vergogna schierato per Salvini e questo si è capito ma fra un anno quando certamente Salvini sarà al governo e non avrà più scuse facciamo il punto su quanti posti di lavoro avrà creato ah già dimenticavo che in ogni caso dovrà governare insieme a meloni e Berluska auguri e figli maschi

lisanna

Ven, 24/01/2020 - 20:27

che Conte sia un parvenu miracolato non c'e' dubbio, pero' che l'ER volti pagina e' un molto utopico,purtroppo. e se Bonaccini ce la fara', i pavoni al governo sai come bastoneranno.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 24/01/2020 - 20:31

Conte è nato cialtrone, ha vissuto da cialtrone e morirà da cialtrone.

Ritratto di spectrum

spectrum

Ven, 24/01/2020 - 20:50

Diceva che "non era uomo per tutte le stagioni", eppure e' cambiato da inverno a estate, da destra a sinistra, da contro a pro immigrazione, da contro a pro UE, da rappresentante puro a grande capo, con 0 voti, e ora dice che non insegnera' piu. .... Forse siamo solo nell'epoca dei pagliacci.

edo1969

Ven, 24/01/2020 - 20:52

La dc a governato 70 anni anzi di più, ha ragione la borganzoni che è pure una gran ficca

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Ven, 24/01/2020 - 20:53

Conte è "indipendente" e può fregarsene delle fortune dei partiti di governo. Se il parlamento sostiene il governo, Mattarella non ha il dovere di scioglierlo, nemmeno se il PD prendesse il 10% in ER. E se il parlamento non dovesse sostenere il governo, Mattarella studierebbe piuttosto un rimpasto. Per esempio, FI e Lega potrebbero allearsi con il PD e i giochi sarebbero fatti.

Ritratto di Acquachiara

Acquachiara

Ven, 24/01/2020 - 22:17

Dal ns. amato PdR, epigono d'una nobile stirpe - in via d'estinzione ma ancora velenosa - ci si aspetta questo e altro.

Ritratto di nestore55

nestore55

Ven, 24/01/2020 - 22:48

orionebello Ven, 24/01/2020 - 20:23...Vuol dire che la stanno obbligando, pistola alla tempia, a leggere IlGiornale? Torni a leggere lo strafatto quotidiano, non credo che la sua assenza si noti...E.A.

Italo2000

Ven, 24/01/2020 - 23:05

spero fortemente che vinca il cdx in Emilia-Romagna. Se disgraziatamente dovesse vincere la sx, al Governo avrebbero l'alibi di attuare, nel giro di poco, la più micidiale politica comunista della storia italiana, come per es. patrimoniale, giustizialismo di stampo staliniano, via libera all'immigrazione selvaggia, ritorno allo statalismo puro ed il tutto con Conte che resta in sella. Spero di sbagliarmi. Robe da incubo.

antipifferaio

Sab, 25/01/2020 - 08:06

La verità è che qua nessuno trema...faranno il proporzionale e il verdognolo è fregato. Da solo non governerà MAI e poi MAI. E poi quanto ci scommettiamo che Salvini non sarà MAI presidente del consiglio? Per come siamo messi economicamente, con la UE contro il giorno dopo saremmo falliti con lo spread a 700.

antipifferaio

Sab, 25/01/2020 - 08:09

Dimenticavo...Berlusconi ha già parlato, nel caso, di un un'altra maggioranza per un governo magari con Draghi come presidente del consiglio...Quindi niente elezioni...con tanto "giubilo" per il ramarro verde e per la meloncina...

mcm3

Sab, 25/01/2020 - 11:26

Direttore, ma perche' non una sola parola sulla condanna dell'ex Ministro Scaiola e sul deposizione del Boss Graviano al processo ??

Emilia65

Sab, 25/01/2020 - 11:34

Come primo ministro abbiamo uno che non ha mai preso un voto. Se si presenta con un suo partito, non arriva all'1%. E non è il primo, ma l'ultimo di una lunga serie di premier non eletti. Ma di che democrazia stiamo parlando?

Homunculus

Sab, 25/01/2020 - 11:56

In un paese serio sarebbe stato definitivamente censurato prima ancora di partire, quando si era scoperto il suo curriculum taroccato.

Raffaello13

Sab, 25/01/2020 - 12:36

Al di la dei risultati elettorali nelle Regioni, che possono dipendere da clientelismo ed altro, questo governo traballa per mancanza di progetti per la stabilità economica, gestito da leaders che annunciano la "rivoluzione Verde" senza avere la minima cognizione di che significa rivoluzionare la produzione Industriale, senza tener conto del Mecato Globale, nè della fornitura di Materie Prime e soprattutto senza sapere dove procacciarsi le Fonti Energetiche, che nel Pianeta sono per oltre il 90% da combustibili fossili, mentre Nucleare e Fotovoltaico hanno dimensioni minime! Vedo bollette che indicano 20 o 30 % di rinnovabili, ma credo siano una Balla Colossale, perchè dalle 17 alle 8 fa buio e non credo che esistano giganteschi accumulatori (che tra l'altro hanno un rendimento tra ricarica e fornitura molto basso). A parte gli staterelli da qualche milione di abitanti (collegati con la spina al Nucleare dei vicini) non mi risultano grossi Stati forniti TOTALMENTE da Rinnovabili.

Raffaello13

Sab, 25/01/2020 - 12:40

Questi due partiti vogliono fare la Rivoluzione Industriale Verde, ma NON sono stati neppure capaci di fare una DECENTE raccolta dei Rifiuti in Campania o Lazio, nemmeno un Piano per il Riutilizzi della Plastica, lo Smaltimento del Secco, e parlano di obiettivi fantastici senza aver realizzato neppure i mediocri.

Ritratto di faman

faman

Sab, 25/01/2020 - 16:33

sono curioso di leggere il commenti del Direttore sulle meravigliose gesta del comandante quando sarà presidente del consiglio

Venditore

Sab, 25/01/2020 - 16:49

Il Presidente Mattarella non ha capito che se dà l'incarico di governo a un avvocato, questi in cambio di una parcella farà di tutto per non far condannare il paese, ma non si riterrà responsabile se le cose andranno male. E' il suo mestiere. Vedi anche il professore universitario, che ha tolto di qua per non dare di là, in cambio di un seggio in senato a vita (parcella), ovviamente senza responsabilità in caso di fallimento. Allora toccherebbe ai politici, ma questi che ne sanno di come si gestisce un Paese? Mica hanno studiato per saperlo. Mattarella nel discorso di fine anno ha detto che quando va all'estero, tutti i capi di Stato gli dicono che siamo uno dei migliori Paesi sulla Terra e a lui non è parso vero di sentirselo dire. Non sa scegliere gli uomini al comando, questo è il problema.