Ecco il piano dei Cinque Stelle per dare una poltrona a Di Battista

Le ipotesi sul campo: Commissario Ue o sottosegretario di Conte come Giorgetti. Ma Di Battista può oscurare il vicepremier

Ecco il piano dei Cinque Stelle per dare una poltrona a Di Battista

Luigi Di Maio deve fare i conti con il calo dei consensi del Movimento Cinque Stelle. I grillini, secondo l'ultima rilevazione Ixè, si attestano intorno al 24-25 per cento e in netta discesa rispetto al 32 delle ultime elezioni politiche. E così il capo politico del Movimento è costretto a correre ai ripari. Dopo il rientro di Di Battista in Italia, Gigino potrebbe puntare proprio su Dibba. Di certo, come riporta la Stampa, il rientro dell'ex parlamentare grillino mette fiato sul collo al vicepremier. Ma da "controllore" di Di Maio, Dibba potrebbe diventare una risorsa per lo stesso ministro dello Sviluppo Economico. I ruoli individuati per Di Battista sarebbero diversi. Come sottolinea il quotidiano torinese, Di Battista potrebbe essere proposto come Commissario Europeo in vista del voto del 2019. Ma Di Maio vorrebbe l'ex parlamentare nelle stanze di palazzo Chigi con un ruolo simile a quello di Giorgetti. Un sottosegretario alla Presidenza del Consiglio capace di sorvegliare le mosse di Conte. Di Battista però sogna ancora la poltrona della Farnesina, ma l'ipotesi di un cambio con Enzo Moavero Milanesi appare lontana.

Di Maio oggi ha ribadito che non ci saranno rimpasti ma di certo l'ipotesi resta ancora sul campo. Intanto da domani la vita politica dei grillini verrà declinata su due canali con Di Maio e Di Battista. La breve era di Gigino solo al comando pare sia già finita. I due faranno un messaggio insieme per Capodanno e poi andranno in ritiro "segreto" per studiare un piano per la campagna elettorale delle Europee. Di Maio vorrebbe affincare a Conte Di Battista. Ma forse quello che rischia più di tutti è proprio lo stesso capo politico del Movimento.

Commenti