Elezioni europee, Tajani: "La destra abbandoni posizioni estremiste"

Il presidente del Parlamento europeo: "Vogliamo un governo di centrodestra"

Elezioni europee, Tajani: "La destra abbandoni posizioni estremiste"

"Vogliamo un governo europeo di centrodestra". Questo l'appello del presidente del Parlamento europeo e vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, nel corso della presentazione a Lesmo delle liste del partito per le prossime elezioni europee.

"Io mi auguro che anche le forza di destra europee si avvicinino a una posizione conservatrice e abbandonino le posizioni estremiste per creare un'alternativa a un'Europa burocratica e che sia un'Europa dei popoli, ma pur sempre un Europa che crede nella propria identità", ha aggiunto Tajani.

Poi parla della situazione governativa in Italia, dove il governo "passa giornate intere con i due partiti che litigano tra loro": questo, a detta del presidente del Parlamento europeo "non è un governo che può risolvere i problemi degli italiani". Tajani sottolinea anche che Lega e Movimento 5 Stelle, oltre a non andare d'accordo sotto molti aspetti, hanno smesso di preoccuparsi di alcune problematiche: "Della Tav non si parla più, se ne sono dimenticati. Se ne parlerà solo dopo le Europee, io mi auguro con un nuovo governo". Infine, dopo aver invitato nuovamente i sovranisti anti europeisti ad avvicinarsi "allo schieramento conservatore", Tajani chiarisce che "Senza Forza Italia non si può costruire un governo di centrodestra. Più forte sarà Forza Italia, più questo governo avrà vita breve. Questo è nell'interesse degli italiani. Senza Italia non si vince né a livello locale né nazionale".

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti