FederlegnoArredo: "Il governo chiarisca sugli spostamenti degli uomini e dei mezzi"

Decreto sull'emergenza Coronavirus, Orsini: "Pretendiamo risposte univoche se vogliamo salvare le persone e le imprese"

"Leggo la bozza di decreto sull'ipotesi di restrizione delle misure per l'emergenza Coronavirus e senza voler entrare nel merito delle scelte fatte che saranno sicuramente dettate da volontà scientifiche, però una cosa dobbiamo pretendere dal governo: chiarezza e univocità". Interviene così Emanuele Orsini, presidente di FederlegnoArredo, su Facebook, a proposito del provvedimento che il governo si accinge a varare.

“Capisco che qualsiasi decisione sia complicata da prendere, ma fatelo pensando che ogni riga scritta sul decreto sia una risposta univoca a ogni domanda dei cittadini: da lunedì mattina in Lombardia e nelle 11 province si potrà andare a lavoro? Se si, quindi negozi, bar, ristoranti saranno aperti? Sarà possibile prendere i mezzi su cui magari la distanza di sicurezza non è garantita? E le merci si muoveranno con regolarità? I camionisti potranno andare dalla Lombardia-11 province all'Austria e viceversa? Nei cantieri nelle zone rosse si continuerà a lavorare? Dobbiamo marciare tutti nella medesima direzione, ma per farlo serve chiarezza assoluta da parte del governo, se vogliamo salvare le persone e le imprese. Come dice il proverbio, meglio una brutta verità che una mezza bugia", conclude Orsini.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cir

Dom, 08/03/2020 - 14:47

FederlegnoArredo : siete nessuno , cosa volete ??