Referendum sulle Autonomie

FI festeggia i referendum: "Centrodestra forte e coeso"

Questo referendum rappresenta una battaglia culturale prima che politica", ha dichiarato la coordinatrice lombarda di FI, Mariastella Gelmini

FI festeggia i referendum: "Centrodestra forte e coeso"

Forza Italia festeggia l'esito dei referendum sulle Auronomie. "Milioni di cittadini hanno servito al governo l'antipasto di ciò che verrà. Il centrodestra vince e convince ancora! #Referendum22Ottobre", ha scritto su Facebook Deborah Bergamini, responsabile comunicazione di FI, che ha commentato così l'alta partecipazione ai referendum.

Lombardia

"Non possiamo che esprimere piena soddisfazione per la partecipazione dei lombardi a questo referendum. Oltre tre milioni di votanti è un dato impressionante. Anche in questa occasione l'invito al voto del Presidente Berlusconi ha portato moltissimi cittadini alle urne. Ora inizia il dialogo con il Governo per dare alle Lombardia una maggiore autonomia fiscale e più competenze. Dal punto di vista politico è indubbio che questo referendum lancia dalla Lombardia all'intero Paese un centro-destra forte e coeso". Lo ha dichiarato Alessandro Cattaneo, coordinatore dei Comitati per il "Sì" in Lombardia e membro del Comitato di Presidenza FI.

"Questo referendum rappresenta una battaglia culturale prima che politica vinta dal centrodestra nel pieno rispetto della Costituzione", ha affermato la coordinatrice lombarda di FI, Mariastella Gelmini. "Ogni regione virtuosa ha il diritto di aumentare le proprie competenze per poter compiere, con maggior autonomia e velocità, scelte importanti in termini di fisco, infrastrutture, scuola, sanità".

Veneto

"Se i veneti oggi hanno potuto votare è per la lungimiranza e la serietà istituzionale dell'allora Popolo della Libertà, oggi Forza Italia". Lo sottolineano in una dichiarazione congiunta di Renato Brunetta, presidente dei deputati di FI, e Adriano Paroli, coordinatore di FI in Veneto.

"Forza Italia ha voluto fortemente questa consultazione ed ha condotto una campagna elettorale seria, responsabile, spiegando ai cittadini le specificità del referendum in questione. La grande partecipazione di oggi ci ha dato ragione e ci dà rinnovato impulso per le sfide future, tanto in Veneto quanto nel Paese", hanno concluso.

Commenti