La fine comica dell'utopia pentastellata

Sono nati al grido di "Onestà! Onestà!" e ora rischiano di morire al grido di "Disonestà! Disonestà!". Il paradosso grillino sta diventando così allegramente tragico da far venire il sospetto che sia stato scritto da un comico (Grillo escluso).

Sono nati al grido di "Onestà! Onestà!" e ora rischiano di morire al grido di "Disonestà! Disonestà!". Il paradosso grillino sta diventando così allegramente tragico da far venire il sospetto che sia stato scritto da un comico (Grillo escluso). Perché ora a gridare "Onestà! Onestà" è il gran visir Davide Casaleggio e l'invito non è rivolto alla stramaledetta casta, ma ai suoi stessi parlamentari. La notizia: ieri Casaleggio junior ha annunciato di "aver ridotto i servizi e le attività di Rousseau per il prossimo trimestre". In parole spicce: il guru spegne Rousseau, restano per ora solo i servizi di base ma, per intenderci, hanno pure disdetto l'affitto di una parte dell'ufficio. Il motivo è semplicissimo: gli eletti grillini non pagano il loro obolo mensile e le casse sono vuote. I Cinque Stelle non pagano il Movimento Cinque Stelle, come degli evasori qualunque. Così la democrazia diretta - senza soldi - va a farsi benedire. È la fine del sogno casaleggiano della disintermediazione, dei cittadini che dialogano e decidono insieme ai loro stessi eletti tramite il web. Un'utopia talmente sbilenca da non riuscire a funzionare nemmeno tra coloro i quali l'hanno inventata, figuriamoci cosa sarebbe successo se fossero riusciti ad esportarla ed elevarla a sistema. Ma è anche la fine del Movimento 5 Stelle per come lo abbiamo conosciuto sino ad oggi, è la caduta dell'ultimo alibi di diversità rispetto ai partiti tradizionali. Le parole di Casaleggio - uno che solitamente le sceglie con grande scrupolo - suonano come un accorato de profundis: "Continuiamo ad augurarci che nel rispetto di tutti gli eletti che, con coerenza, lealtà e onestà onorano gli impegni presi e anche verso tutti gli iscritti, chi ha la responsabilità di far rispettare le regole la eserciti con giustizia ed equità". Coerenza, lealtà, onestà, giustizia, equità. Tutto quello che per anni hanno chiesto alla classe politica ora - che sono diventati classe politica - è tutto ciò di cui scarseggiano. Perché, come dice Casaleggio, se ci sono "gli eletti onesti e leali", ci sono anche quelli disonesti e incoerenti. A partire dai vertici pentastellati. E il coma farmacologico, nel quale il guru ha indotto la sua creatura, dimostra inesorabilmente che i disonesti sono la maggioranza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

jaguar

Sab, 03/10/2020 - 17:40

Sono stati creati da un comico e faranno una fine tragica.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 03/10/2020 - 17:43

Ciò che sta succedendo ai 5 Stelle, succederà pure alle puzolenti sardine.

Nes

Sab, 03/10/2020 - 17:44

Volevano il cambiamento,ora si vede...

m.m.f

Sab, 03/10/2020 - 17:48

Intanto il comico dall'alto della sua villa super lusso vista mare dall'alto si fa delle sane risate e fattura milioni col suo sito...e ringrazia i milioni di polli che ancora gli danno retta...))))

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 03/10/2020 - 17:49

Branco di CAPRONI, di creduloni!!!

Ritratto di rapax

rapax

Sab, 03/10/2020 - 17:50

Il comico fece una battuta...e i poveri di spirito la presero sul serio, il comico gliela regalo' e ne fecero un movimento, il comico dietro un muretto si sbellicava dalle risate, per quegli sciocchi tutti presi dalla stessa. Si accorsero troppo tardi che era solo una battuta...ma il comico non c'era piu'

m.m.f

Sab, 03/10/2020 - 17:51

Purtroppo stanno facendo fare ASSIEME AL PD una fine tragica al paese: ILVA PIAGGIO AEREOSPACE ATLANTIA WHIRPOLL ALITALIA .........non basta un libro.......

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 03/10/2020 - 17:52

UN ESEMPIO DI COME I POTERI FORTI PRENDONO IN GIRO IL POPOLO. ADESSO VI STANNO LE "SARDINE" POVERI GIOVANI PLAGIATI DAL MAINSTREAM E SOCIAL E MANTENUTI IGNORANTI DAL SISTEMA NEOLIBERISTA CHE LI USA, FRUTTA E DOPO LI GETTA VIA. IL MALE NON PAGA MAI PERCHE' E' FINE A SE' STESSO E NON POTRA' MAI PREVALERE. OGNI COSA TENDE NATURALMENTE ALL'EQUILIBRIO...... OGNI COSA SEMPRE ED OVUNQUE.

Iacobellig

Sab, 03/10/2020 - 17:52

Il m5s con di maio in capo e il buffone del comico debbono sparire e togliere il disturbo. Su debbono vergognare di aver portato il paese sul baratro, Conte non escluso.

il veniero

Sab, 03/10/2020 - 17:56

m5s : statalisti, antimpresa , meridionalisti ,assistezialisti ...

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 03/10/2020 - 17:59

Il governo Conte sta in piedi con i parlamentari penta stellati, una vera truppa moltiplicata grazie al lancio del “Reddito di Cittadinanza”, un’idea che ha più che raddoppiato i voti di M5S ed ha dato a loro il potere. In realtà il sistema è servito soprattutto alla crescita degli imbrogli, per cui molti lavoratori in nero, soprattutto nel meridione, hanno incassato i quattrini che non sarebbero spettati a loro. Un successo rapidamente spento dall’insuccesso. Ma il sistema continua.

Ritratto di HARIES

HARIES

Sab, 03/10/2020 - 18:10

@jaguar Sono d'accordo con te. E' molto probabile che ciò avvenga, a meno che non si ravvedano in tempo. Io vedevo comunque una buona cosa l'unione tra M5S + Lega + Fratelli d'Italia. Una sana competizione interna poteva durare parecchio. Purtroppo c'è stato il gravissimo errore di Salvini (forse fuorviato da una certa classe politica appartenente a Forza Italia). Chi ha guadagnato alla grande (alla faccia del Popolo Italiano) ovviamente è stato il PD con tutte le sue lobby collegate.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 03/10/2020 - 18:11

Il M5Stalle non ha fatto altro che intercettare il voto di protesta anti-casta per poi alla fin fine ridarlo al PD, che ha rimesso al potere complice Mattarella e indirettamente Salvini. Sembra un copione scritto apposta e Beppe Grillo si sarà prestato per averne un bel tornaconto. Non contento, cerca di vendere pietra pomice a 1000€ il pezzo. Che elemento, altro che elevato!

Duka

Dom, 04/10/2020 - 10:20

Già se non che il “comico” è ora DRAMMATICO grazie alle balle della premiata ditta Grillo/Casaleggio e seguaci.