Fontana: "Il coronavirus è poco più di una normale influenza"

Il presidente della Regione Lombardia ad alcuni Paesi europei: "Forse dovrebbero un po' rivedere la loro appartenenza all'Unione". Poi ringrazia medici e infermieri: "Persone eroiche"

Alcuni Paesi dell'Europa "forse dovrebbero un po' rivedere la loro appartenenza all'Unione, dopo che si inizia a fare discriminazioni nei nostri confronti". A pensaro è il governatore della Regione Lombardia, Attilio Fontana, riferendo al Consiglio regionale sull'emergenza coronavirus. Una discriminazione dovuta al virus che sarebbe, a detta del governatore, "poco più di una normale influenza".

Il presidente della Regione Lombardia cerca di "sdrammatizzare", nel tentativo, forse, di placare gli animi dei cittadini: "Questa è una situazione senza dubbio difficile- specifica-ma non così tanto pericolosa". Infatti, Fontana spiega come il virus sia aggressivo e rapido nella sua diffusione, ma "molto meno nelle conseguenze": "È poco più di una normale influenza", riferisce, precisando di aver usato le parole dei "tecnici". Inoltre, Fontana ricorda che "le persone decedute sono o molto anziane o con una compromissione derivante da patologie importanti".

"C'è qualcuno che crede in questo Paese- ha aggiunto- e che vuole che questo Paese superi le difficoltà". Ma ora, secondo Fontana, le difficoltà non sarebbero solamente quelle dovute direttamente alla diffusione del Covid-19 in Italia, ma anche quelle derivanti dai comportamenti di alcune altre nazioni europee. Un aiuto concreto, invece, sarebbe arrivato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarela, che "ci è stato molto vicino e mi ha incaricato di estendere il ringraziamento a tutto comparto della sanità e non solo". Il capo dello Stato, riferisce Fontana, "si sente molto vicino a noi che stiamo combattendo questa battaglia per la salute dei cittadini. Il sostegno del presidente della Repubblica ci fa sentire un pò più forti e ci fa sentire che c'è una parte buona della politica che crede ancora in questo Paese. Grazie al presidente della Repubblica che ci è vicino".

In merito alla diffusione del coronavirus, Fontana riferiche: "Questa settimana probabilmente il contagio continuerà ad aumentare e soltanto alla fine di questa settimana potremmo avere notizie più precise". Sembra che il contagio "sia partito dall'area dei 10 comuni nella 'zona rossa'" e i dati vanni in quella direzione: "I contagiati di altre parti della Lombardia che avevano avuto relazioni con quel territorio o con cittadini di quel territorio sono circa 85-90% dei contagi registrati nella nostra regione".

E sul record europeo di contagi in Italia, il presidente Fontana dice:"Il numero è alto anche perchè la nostra Regione ha deciso di iniziare un'attenta valutazione delle persone che hanno le condizioni per essere ritenute affette da questo virus a allora abbiamo fatto tanti tamponi e tanti esami". Sarebbe questa, quindi, una delle motivazioni che hanno fatto scoppiare i casi italiani di malati: "Chiaro che facendo tanti esami abbiamo trovato tanti che erano stati colpiti da questa infezione".

Il governatore della Regione Lombardia spiega anche le conseguenze del virus sull'economia, definendo l'arrivo del Covid-19 "un'ulteriore botta": "Al Governo abbiamo chiesto di intervenire e di aiutare gli imprenditori grandi, piccoli e medi, gli esercizi commerciali e quelle attività imprenditoriali che comunque subiranno un grave danno da questa situazione e il governo si è impegnato- spiega- Oggi a Roma con Patuanelli ci sarà un incontro". E sulle misure messe in atto nel tentativo di limitare la diffusione del virus, dice: "Abbiamo preso provvedimenti che non avremmo voluto prendere, perchè incidono sulla libertà dei nostri cittadini e sulla situazione economica della Regione".

Infine, Attilio Fontana ha voluto ringraziare "il nostro sistema sanitario fatto da medici, infermieri, ma anche da gente che magari non si vede nanche e che lavora nell'ombra. Ci sono persone che sono da considerare eroiche, gente che non guarda l'orario di lavoro, gente che non torna a casa, medici che per paura di infettare la loro famiglia hanno deciso di vivere in ospedale per continuare a lavorare. A loro si deve dire grazie e questa è la dimostrazione che il sistema Lombardia funziona e che la nostra è una vera comunita".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

MOSTARDELLIS

Mar, 25/02/2020 - 14:19

Non vedo tutto questo aiuto da parte del Presidente Mattarella, il quale è andato a visitare la scuola dove ci sono bambini cinesi, no si sa bene per quale motivo...

clickexange

Mar, 25/02/2020 - 14:28

Guarda Fontana che i medici e gli infermieri lavorano anche nelle altre regioni e non solo in lombardia e specie gli infermieri con lo stipendio che hanno sono piu' che degli eroi, fossi in loro.........

Junger

Mar, 25/02/2020 - 14:28

Dal dato del ministero della sanità sappiamo che nel 2019 l'influenza in italia ha causato 8100 decessi tra gli anziani - La polmonite 25000 decessi circa. Non si riesce a capire perchè mai il corona virus con una mortalità molto bassa - (1-2%) su soggetti anziani e compromessi fisicamente debba creare una psicosi a livello globale con conseguenze difficilmente prevedibili. I cinesi hanno gestito l'epidemia come se si trattasse di SArs - una pandemia potenzialmente letale. L'italia avrebbe dovuto chiudere gli ingressi dalla cina come richiesto da Fontana un mese fa per evitare la psicosi Ma ovviamente la politica italiana si mostra sempre impreparata, distratta o semplicemente incompetente.

Ritratto di Skapestrato

Skapestrato

Mar, 25/02/2020 - 14:31

Mi spiace ma nn sono d'accordo con Fontana, il coronavirus nn è poco + dell'influenza stagionale, xchè nn si ha ancora un vaccino in grado di sconfiggerlo e il nostro sistema immunitario nn lo riconosce ancora. Di Mattarella è meglio nn esprimermi, è stato capace solo di fare la foto con i bimbi cinesi x corroborare la lotta al razzismo fatta nei giorni scorsi dal governo giallorosso, ma dagli italiani o dai medici nn ci va xò

stefi84

Mar, 25/02/2020 - 14:44

Infatti non si comprende come un virus con mortalità nettamente inferiore a influenza , polmonite , meningite debba creare questa psicosi, non solo qui ma anche negli altri paesi. Qui non siamo a ebola con 50.000 morti, e anche di quelle poche centinaia infettate dal coronavirus la grande maggioranza guarisce.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 25/02/2020 - 14:48

Conte vuol litigare con tutti... Invece di govetnare l'economia.

oracolodidelfo

Mar, 25/02/2020 - 14:55

Mattarella mi sembra più d'impiccio che d'aiuto.

pinco_shi

Mar, 25/02/2020 - 15:17

Per capire la pericolosita` bastano due conti: nel caso peggiore, visto che il virus non e` conosciuto dal nostro organismo e non vi sono vaccini, potrebbero essere infettati 60% di italiani, cioe` 36 milioni. Se di questi il 5% richiede una terapia intensiva sono 1,8 milioni. Il SSN non puo` reggere una tale mole di interventi in breve tempo, bisogna impedire la diffusione il piu` possibile. Per non parlare del fatto che anche un 1% di decessi fa 360000 persone.

baio57

Mar, 25/02/2020 - 15:30

@clickexange Non metto in dubbio la buona volontà degli operatori sanitari,ma bisogna evidenziare che ogni anno circa 100.000 risiedenti nel meridione, vanno a farsi curare negli ospedali del nord ,ci srà un motivo.

Mr Blonde

Mar, 25/02/2020 - 15:39

è da giorni che lo dico, avete chiuso un paese per gli strali di qualche giornalista e di un leader in continua ricerca della scoop; se questi giornalai avessero un minimo odi decenza dovrebbero tutti quanti cambiare aria ed andare ad assistere i malati, quelli seri

Mr Blonde

Mar, 25/02/2020 - 15:40

pinco_shi quindi nel caso perggiore in cina sarebbero infettati 900 milioni di persone e negli stati uniti 150? ma vai a zappare và...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 25/02/2020 - 15:47

Skapestrato: la maggior parte delle persone non sono vaccinate contro l'influenza, eppure qualora ne restino contagiate se ne stanno a casa per qualche giorno a smaltirla senza troppi drammi. Non è affatto vero che il nostro sistema immunitario non riconosce il coronavirus come un qualcosa da combattere altrimenti assisteremmo ad una sorta di "armageddon" mentre, al contrario, la gente normalmente guarisce... addirittura una parte dei malati sono pressochè asintomatici.

Giorgio1952

Mar, 25/02/2020 - 15:48

Fontana ha detto "Il coronavirus è poco più di una normale influenza" e allora perché Salvini accusa Conte di volersi lavare la coscienza?

milano1954

Mar, 25/02/2020 - 15:49

un atto di coraggio...Lombardia, veneto, Piemonte e Liguria ritirino le firme sugli incredibili ukaze imposti dall'"avvocato degli italiani (con la i minuscola...) e preparini il conto dei danni a questo irresponsabilre governo. e comunque una starp up quotata in borsa ha annunciato il vaccino (azionisti blackrock, Vanguard, Pictet etc), sviluppato "a tempi di record"

Mr Blonde

Mar, 25/02/2020 - 15:49

l'antitaliano di salvini fa il gioco delle altre nazioni, sono sicurissimo che francia o austri svizzera hanno la stessa emergenza, se non fosse che gliela abbiamo portata noi, ma nessun politico sciacallo sbraita per qualche voto rischiando di danneggiare turismo industria e altre attività

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 25/02/2020 - 15:58

... eccolo; fontana "la volpe del dessert" dixit, se il coronavirus è poco più di "una normale influenza"(?!) di cosa vi state a preoccupare? date un'aspirina, una camomilla calda e due giorni di riposo a letto a tutti gli infettati e tutto si aggiusterà!... mi sbaglio se in questa vertenza governo/regioni del nord c'è solo una lotta intestina su chi deve gestire i fondi?

rudyger

Mar, 25/02/2020 - 16:06

ragazzi del sud, allegri ! adesso il governo pareggerà i conti con il nord. Dopo i 274 africani ne arriveranno altri .

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 25/02/2020 - 16:46

La mia ignoranza é molta, anche in “medicina”. Però mi pare lontana dalla realtà la predica del Presidente della Lombardia: “una normale influenza”? NORMALE? Noi nel Lazio abbiamo il Presidente Zingaretti, un assente, ma almeno fesserie di questo livello non le ha mai dette!

Brutio63

Mar, 25/02/2020 - 16:56

Medici bravi e disponibili, ma non credo si possa dire è solo una influenza. Il tasso di mortalità è il 2 per mille allora visto che in Italia la prendono 5 milioni ci sarebbero 100 mila morti l’anno per influenza! Senza panico ma è un virus spaventoso, già dal ritardo con cui la dittatura cinese ne ha dato notizia e poi i comunicati dell’Oms che minimizzavano e la stupidaggine di gridare al razzismo e non procedere a controlli severi in entrata in Italia. Senza panico ma è una brutta Situazione e non è sotto controllo!

oracolodidelfo

Mar, 25/02/2020 - 16:56

giovinap 15,58 - si sbaglia.

oracolodidelfo

Mar, 25/02/2020 - 17:01

milano1954 15,49 - un mio collega di lavoro, ai tempi della SARS, sosteneva che chi per primo trova la cura è colui che ha generato la malattia.

Gianni11

Mar, 25/02/2020 - 17:26

Fino a quando le cavolate si sentono solo dalla sinistra e' normale. Ma quando arrivano pure da persone di destra come sarebbe Fontana allora cascano le braccie. E poi lustra le scarpe pure a mattarella! Che tristezza.

bernaisi

Mar, 25/02/2020 - 17:33

per me questo virus è solo una gran pagliacciata e noi italiani siamo un gran bravi a farci del male

Loher77

Mar, 25/02/2020 - 17:46

A tutti quelli che ora criticano anche le parole di Fontana, avete letto l'articolo? Ha usato gli stessi termini dei tecnici e se ci fate caso si è allineato a quanto dice Conte anche sul discorso che ci sono più casi perché ci sono più test. È palese che sta dicendo cosa gli è stato detto di dire... Aprite gli occhi o voi accecati di odio.

bernaisi

Mar, 25/02/2020 - 20:13

è solo una grande pagliacciata he fa un danno enorme all'Italia che tra l'altro non è morto nessuno delle persone normali sono morte delle persone che sarebbero morte ne più ne meno anche senza virus

jaguar

Mar, 25/02/2020 - 20:59

Il coronavirus è tanto più di una normale influenza, basta guardare il tasso di mortalità che è molto più alto dell'influenza nostrana. Se poi si vuole buttare acqua sul fuoco per evitare il panico, quello è un altro discorso.

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Mar, 25/02/2020 - 21:02

Questo è verissimo. Ha ragione da vendere Fontana. Ma il Sistema si nutre del delirio di massa indotto dalla paura. Qui si prepara qualcosa di grosso. Svegliate le coscienze, ribellatevi o sarete pronti alla nuova dittatura.

Ritratto di filospinato

filospinato

Mar, 25/02/2020 - 21:26

E' un azzardo dire che è poco più di un influenza. Di questo virus conosciamo poco e pensiamo di conoscere poco di più. Quello che non sappiamo e sarebbe fondamentale sapere è se le persone asintomatiche possono trasmettere il virus. Vallo a spiegare a quelli STPD fenomeni volanti.

apostata

Mar, 25/02/2020 - 22:51

L'Istituto Superiore di Sanità rivela che in italia i morti per normale influenza sono 8.000/anno (la media giornaliera concentrata nei mesi freddi è di 44 morti/giono). La normale influenza colpisce prevalentemente i non vaccinati, gli anziani, i debilitati.

Tombolo

Mar, 25/02/2020 - 22:55

Junger 1428, finalmente una persona intelligente la tua analisi mi trova totalmente d'accordo e' tutto soltanto uno stupido allarmismo da campagna elettorale.

Gattagrigia

Mar, 25/02/2020 - 23:03

Le parole di Fontana sono tranquillizzanti,su quale base poi, ma molto ipocrite. Lui e il suo partito agli inizi dell’epidemia consideravano il virus pericolosissimo tanto da accusare il Governo di non fare abbastanza e di voler denunciare il governatore toscano perché non ha messo in quarantena i bambini cinesi. Ora che la Lombardia ha fatto sfuggire di mano la situazione, che è costretta alla quarantena, il virus è diventato quasi innocuo, un’influenza

ElCidCampeador

Mer, 26/02/2020 - 00:52

Ah si Fontana? Vai allora! Esci fuori e vai a farti una passeggiata nei paesi focolaio come se nulla fosse... Avanti, forza! O non mi dire forse che hai paura pure te??

Dordolio

Mer, 26/02/2020 - 06:43

Alle corte: questo nuovo virus ammazza la gente esattamente come quello dell'influenza. E porta generalmente alla tomba chi è messo già male di suo, affetto da altre gravi patologie. Solo che lo si conosce poco e la gente è spaventata da questo. Pare essere un cosiddetto "virus parainfluenzale", non fronteggiabile con le comuni vaccinazioni. Per la cronaca: una mia anziana familiare praticamente ogni anno si vaccinava contro l'influenza ma regolarmente poi se ne ammalava. Succede. E le è appunto stato detto che i responsabili di questo sono virus diciamo "minori" di cui non si parla in fondo molto. Ma tornare alla normalità dopo questa ondata di panico sarà molto ma molto difficile...

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 26/02/2020 - 08:15

oracolodidelfo, detto da un "oracolo" come fontana, significa che ho centrato il problema! ma se lei mi permetto vorrei consulatare anche la "sibilla cumana" che è più attendibile per area geografica!