Gaffe di Toninelli. Sbaglia il nome del candidato M5S alle Regionali in Emilia-Romagna

L'ex ministro l'ha chiamato Daniele Zanichelli ma in realtà si chiama Simone Benini. Zanichelli è quello vicino ed è un deputato, che tra l'altro si chiama Davide

Ennesima gaffe di Danilo Toninelli. Sabato scorso l'ex ministro si trovava a Guastalla, in provincia Di Reggio Emilia per la campagna elettorale in vista delle Regionali di domenica 26 gennaio. In un video sulla sua pagina Facebook ha sbagliato il nome del candidato del Movimento 5 Stelle, scambiandolo per il portavoce.

Il senatore grillino ha detto queste testuali parole: "Sono veramente felice di essere insieme al nostro candidato presidente Daniele Zanichelli", che però si chiama Simone Benini. Zanichelli è quello vicino ed è un deputato che tra l'altro si chiama Davide e non Daniele. In realtà si è trattato di un doppio errore ma sul testo del post l'ex ministro ha scritto correttamente la presentazione del video.

Benini è stato scelto con 335 preferenze dopo la consultazione sulla piattaforma Rousseau, che ha visto la partecipazione di tutti gli iscritti residenti in Emilia-Romagna. Il candidato penstastellato ha 49 anni ed è nato a Forlì. È un imprenditore esperto in sistemi informatici. È consigliere comunale nel comune di Forlì ed è stato vice presidente della Commissione Consiliare Programmazione, investimenti, urbanistica, ambiente, attività economiche.

Tornando alle gaffe di Toninelli, a inizio febbraio del 2019 l'allora ministro delle Infrastrutture aveva auspicato che l’autostrada del Brennero tornasse pubblica, dimenticando che l’A22 è già in mano per oltre l’80% a enti pubblici. E infatti all’epoca erano arrivate le critiche sia della parlamentare altoatesina di Forza Italia Michaela Biancofiore, sia di Maurizio Lupi. La questione era invece di dare una concessione interamente pubblica all’Autobrennero.

Pochi mesi prima, a ottobre del 2018, Toninelli aveva dichiarato con grande sicurezza davanti alla commissaria Ue Violeta Bulc: "Sapete quanti imprenditori italiani utilizzano con trasporto su gomma il tunnel del Brennero e purtroppo dobbiamo subire limitazioni settoriali da parte delle autorità del Tirolo che danneggiano fortemente la economia italiana”. In realtà nemmeno un imprenditore lo utilizza perché il tunnel è ancora in costruzione.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 22/01/2020 - 11:28

Possiamo perdonargli queste sviste, dopo la TAV che ha preso in testa è normale non connettere.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mer, 22/01/2020 - 12:05

Lo vedo bene al posto di De Maio.

cgf

Mer, 22/01/2020 - 12:35

Quando mai ne ha azzeccata una? dov'era quando le commissioni di sorveglianza dei concessionari avrebbero dovuto VIGILARE? A fare i conti che TAV è antieconomica quando invece…

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mer, 22/01/2020 - 13:05

Speriamo che sostituisca giggino.

Tommaso_ve

Mer, 22/01/2020 - 14:22

Gaffe di Toninelli? Dov'è la notizia?

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 22/01/2020 - 16:51

La solita gaffe di Tontinelli...salvo intese e costi benefici.