"Incentivi fiscali per chi è vaccinato"

C'è chi come la virologa Ilaria Capua che vorrebbe stangare chi decide di non vaccinarsi con una specie di tassa e chi, invece, come Sestino Giacomoni, deputato di Forza Italia vorrebbe premiare con un incentivo fiscale chi si vaccina.

"Incentivi fiscali per chi è vaccinato"

C'è chi come la virologa Ilaria Capua che, provocatoriamente, vorrebbe stangare chi decide di non vaccinarsi con una specie di tassa che vada a coprire i costi «non sanitari» dell'ospedale di chi si ammala magari per colpa di quei soggetti (1.000-2.000 euro al giorno) e chi, invece, come Sestino Giacomoni, deputato di Forza Italia e storico consigliere di Berlusconi, vorrebbe premiare con un incentivo fiscale chi si vaccina. «Premiamo chi paga le tasse e si vaccina», dice.

Onorevole, un incentivo per chi va a vaccinarsi? Che proposta è?

«I vaccini rappresentano l'unica arma per sconfiggere il Covid. Qualcuno pensa che non sia così per cui è obbligo dei politici fargli cambiare idea. Ed ecco la mia proposta, rivolta direttamente al ministro Franco ed approvata in commissione Finanze, di legare la vaccinazione ad una serie di incentivazioni ed agevolazioni economiche che possano indurre i resistenti a desistere dalla loro battaglia fuori logica, antiscientifica e antisociale».

E di quanto si tratterebbe?

«Un incentivo fiscale di 1000 euro a chi conclude il ciclo vaccinale».

In che modo?

«Legando il bonus vacanze, che già esiste, non tanto e non solo al reddito, ma al completamento del ciclo vaccinale».

Ma andarsi a vaccinare non è un dovere civico e basta?

«È molto di più che un dovere civico. È un atto di responsabilità verso sé stessi e verso gli altri. Ma laddove il dovere civico non basta è compito del governo mettere in campo iniziative per convincere gli indecisi e premiare chi assolve al suo dovere di cittadino».

Non trova che un bonus per i resistenti sia ingiusto nei confronti di chi ha già fatto il proprio dovere senza pretendere nulla in cambio?

«L'incentivo vale per tutti coloro che hanno completato il ciclo vaccinale con le 2 dosi. Avranno 1000 euro per andare in vacanza in Italia».

Sebbene su due piani ben diversi ma non crede che pagare le tasse e vaccinarsi siano semplicemente doveri che non necessitino di alcun premio?

«In un mondo ideale in cui il senso civico e il rispetto della salute e della vita umana sono interessi condivisi da tutti, sì. Ma sappiamo che non è così: l'evasione dalle tasse e dai vaccini sono due aspetti della stessa medaglia, radicati, ahinoi, nel nostro Paese».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti