Jeep al posto di motovedette: la gaffe dei giallorossi in Libia

Il dono offerto dall'Italia avrebbe incontrato l'indifferenza di una parte della guardia costiera libica. la Libia si aspettava delle motovedette: Roma ha consegnato una decina di jeep

Ieri il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, è volata a Tripoli, in Libia, per incontrare il premier Fayez al Sarraj. Doveva essere una visita di un certo livello, attraverso la quale ottenere dei piccoli vantaggi diplomatici per l'Italia, soprattutto sul tema dei migranti e sul rientro delle aziende italiane in loco.

L'appuntamento, ha sottolineato il quotidiano Il Tempo, si è invece trasformato nell'ennesima gaffe del governo giallorosso in politica estera. A quanto pare, infatti, il regalo offerto dal ministro Lamorgese avrebbe incontrato l'indifferenza di una parte della guardia costiera libica.

Già, perché i libici, alla quale Roma chiede di scendere in campo (anzi: in acqua) per intercettare e fermare i barconi carichi di migranti diretti verso le coste dell'Italia meridionale, si aspettavano delle motovedette. Invece hanno ricevuto delle jeep, piuttosto inutili per frenare il flusso migratorio.

Pare che l'Italia, già dai tempi dell'accordo stipulato con Gheddafi, si fosse impegnata a recapitare alla Libia delle motovedette, che la guardia costiera libica avrebbe sostituito con altre nuove nel giro di tre anni. Ebbene, la promessa italiana non sarebbe stata rispettata né ieri, né tanto meno oggi. Roma ha offerto ai libici solo delle vecchie navi, assai poco utili per monitorare la situazione nel Mediterraneo.

Jeep al posto di motovedette

Nell'ultima visita Tripoli si aspettava queste fantomatiche motovedette ma, ancora una volta, le aspettative della Libia sono evaporate come neve al sole. Il dono italiano consisteva in una decina di jeep 4X4 consegnate direttamente ai poliziotti impegnati nel contrasto all'immigrazione illegale.

Sulla fine che faranno i ruspanti mezzi, secondo alcuni nuovi di pacca, c'è un po' di scetticismo. Anche perché jeep del genere potrebbero attrarre miliziani o terroristi e finire così in mani sbagliate. In ogni caso il ministro dell'Interno di Sarraj, Fathi Bashagha, ha ringraziato, facendo tuttavia presente che l'Italia (e con lei l'Europa) non ha le idee chiare su cosa intende fare in Libia.

Detto altrimenti, per stabilizzare il Paese e mettere finalmente un taglio all'immigrazione, è necessario andare oltre le jeep. È necessario, al contrario, un piano di lungo periodo, credibile e concreto.

Come se non bastasse c'è da considerare il contesto attorno al quale si svolgono gli incontri tra gli emissari europei e Tripoli. I libici, accerchiati dalle tensioni tra Egitto e Turchia, rischiano di mollare la presa. In quel caso, l'Italia dovrà fare i conti con un vero e proprio fiume di migranti.

Ma i pasticci dei giallorossi non sono finiti qui. Mentre Lamorgese era a Tripoli, a Roma sono andate in scena due votazioni per approvare la risoluzione di maggioranza sulle missioni militari all'estero, con un ''fronte del no'' che ha tuonato contro la missione italiana a sostegno della guardia costiera libica.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Iacobellig

Ven, 17/07/2020 - 13:36

Buffoni, siete dei cialtroni. Vergognatevi non siete capaci a nulla e prendete anche fior fior quattrini ogni mese, ma non provate schifo per voi stessi, così come lo provano milioni di italiani per voi?

manfredog

Ven, 17/07/2020 - 13:38

...ma che avete capito...sono le jeep di 007, quelle anfibie, dai, non ci voleva molto a capirlo...che criticoni che siete!! mg.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 17/07/2020 - 13:38

incredibile! riescono a fare delle paurose gaffes pure con i libici ..... ma dite un po babbei comunisti grulli: state veramente a posto con la testa? :-) perchè abbiamo PARECCHI dubbi.....

Ritratto di Adespota

Adespota

Ven, 17/07/2020 - 13:43

La Morgese avrà pensato a qualche progetto di Toninelli...magari ad asfaltare il tratto Libia-Lampedusa per rendere più agevole l'arrivo dei clandestini.

Cyroxy80

Ven, 17/07/2020 - 13:48

Così i migranti li fermano sui confini libici prima che possano entrare in Libia..

inventocolori

Ven, 17/07/2020 - 13:50

Se tu dall'altipiano guardi il mare, Moretta che sei schiava fra gli schiavi Vedrai come in un sogno tante navi.........

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 17/07/2020 - 13:53

Lamorgese in Libia? fino a ieri era ministro degli interni, quel ministro che dovrebbe controllare la delinquenza e l'immigrazione ..... evidentemente accortasi di non essere in grado di svolgere le sue mansioni sta cercando di diventare ministro degli esteri, posizione già coperta da un'altro incapace suo pari !!!

Ritratto di Maristvanapa

Maristvanapa

Ven, 17/07/2020 - 13:54

Suvvia, bisogna dare una mano alla fiat...

Cyroxy80

Ven, 17/07/2020 - 13:58

Cmq la soluzione potrebbe essere quella di pagare Tripoli con 10.000.000€ l'anno per contrastare l'immigrazione, ed ogni immigrato che arriva sulle nostre coste e che dobbiamo mantenere sottrarre 1.000€

er_sola

Ven, 17/07/2020 - 14:04

tenetevela in Libia.

er_sola

Ven, 17/07/2020 - 14:09

Se gli hanno date le Renegade, si rischia che ci dichiarino guerra.

lawless

Ven, 17/07/2020 - 14:11

gli italiani hanno necessità di un ministro dell'interno credibile e che sappia fare il suo mestiere. Se anzichè difendere l'italia si difendono tutti gli altri paesi e si penalizza addirittura il popolo (quale popolo!) che l'ha messa sulla sedia allora qualcosa non funziona. Ci sarà pure un motivo per cui neanche l'armatore ha prorogato il contratto della sua nave per alloggiare i clandestini! Questo non è il ministro dell'interno italiano è il ministro agevolatore dei trafficanti stranieri di esseri umani, andrebbe aperto un fascicolo sul suo comportamento inteso a distruggere e compromettere il tessuto sociale della nazione non più governata in modo democratico.

SemprePiùBasito

Ven, 17/07/2020 - 14:26

UN PAGLIACCIO ALL'ESTERO !!!

27Adriano

Ven, 17/07/2020 - 14:30

....Il governo attuale rispecchia ciò che è il presidente della repubblica... Facile indovinare!!

bernardo47

Ven, 17/07/2020 - 14:47

Useranno ciò che inviamo per fare le loro guerre demenziali! Bloccare mediterraneo!

hectorre

Ven, 17/07/2020 - 14:58

non c’è nessuna intenzione di fermare il flusso di clandestini, mettetevelo in testa!!!...un business miliardario che riempie le tasche di Coop, amici, ong e scafisti...un progetto criminale spacciato per soccorso umanitario!!!...sveglia pidioti!!!!!

unosolo

Ven, 17/07/2020 - 15:05

roba da matti , invece di rimandargli indietro i clandestini gli danno le auto per portarli nei porti d'imbarco , poi le motovedette li trainano in alto mare e li spinge dandogli in satellitare con il numero da chiamare , roba mai vista e siamo guidati da chi accetta di infettarci in tutta la Nazione , poi se il cittadino si inalbera e comincia a fare come anni fa ?

dredd

Ven, 17/07/2020 - 15:15

No bastavano i danni all'interno, ora va a farli anche all'estero a dare man forte a dimaio

kayak65

Ven, 17/07/2020 - 15:34

le useranno per trasportare i datteri

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 17/07/2020 - 15:51

Ancora motovedette? E cosa ne devono fare che tanto quando li avvistano la maggiorparte li lasciano andare liberamente. Ma da dove partono da Marte? Dovrebbero controllare le loro coste, ma che motovedette! Questi si vogliono fare la flotta a nostre spese?

fjrt1

Ven, 17/07/2020 - 16:07

Pensavo che peggio della Trenta non si potesse trovare. Invece la ministra dell'istruzione e quella del Viminale la stanno superando abbondantemente.

ENRICO1956

Ven, 17/07/2020 - 16:25

Governo di incapaci e dilettanti allo sbaraglio ai danni del contribuente italiano

Maura S.

Ven, 17/07/2020 - 16:27

Dear sig. Ministra Lamorgese, visto che tanto tiene ai cosi chiamati migranti, perchè non va a riceverli quando arrivano nei nostri Porti invece di starsene lontano e accertarsi che non le si avvicinano. Penso di non essere ineducata a chierderglielo.

aldoroma

Ven, 17/07/2020 - 16:36

Le useranno per fare gite

ulio1974

Ven, 17/07/2020 - 16:37

come regalere delle mute da sub agli alpini. ottima idea.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 17/07/2020 - 17:01

Perché non mandare alla Libia un esercito di monopattini a motore? Un po’ di modernità va sempre bene!

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 17/07/2020 - 17:29

La ministra cambi mestiere!

oracolodidelfo

Ven, 17/07/2020 - 17:47

M.me Lamorgese sa distinguere una jeep da una motovedetta?

ossola

Ven, 17/07/2020 - 17:55

Io posdiedi una Jeep 4×4, non sapevo che fosse anche anfibia, domani la vado a provare nel Lago Maggiore, grazie gorveno ;-)

capi_tan_iglu

Ven, 17/07/2020 - 18:11

La deficienza, la degenerazione e la stupidità del popolo italico ha raggiunto veramente il suo massimo. Solo gli americani sanno fare ancora peggio.

Maura S.

Ven, 17/07/2020 - 18:58

capi_tan_iglu, considerando che ci ritiene dei deficienti, stupidi e oltretutto dei degenerati, che ci fa in Italia. Se ne torni da dove è venuto poiché noi non cambieremo le nostre idee, anzi in questi giorni, come tra l'altro gli americani, ne siamo più che convinti.

Giorgio Mandozzi

Ven, 17/07/2020 - 19:08

Questa signora sembra Alice nel paese delle meraviglie. Estranea a tutto quello che la circonda si preoccupa solo di fare arrivare tutti i clandestini possibili,anche infetti, e lasciarli scorrazzare liberamente per l'Italia. Dovrebbe avere come primario impegno costituzionale la difesa e la salvaguardia del popolo italiano ma, evidentemente, le è sfuggito qualcosa. Si dimostra impegnatissima nel modificare meglio cancellare i decreti sicurezza, accoglie con entusiasmo tutte le navi ONG che sbarcano clandestini e li distribuisce in tutta Italia per equità infettiva. Povera Italia!

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Sab, 18/07/2020 - 10:37

Hanno le idee chiarissime su come non fermare un'ìmmigrazione che porta denari sporchi di sangue nelle tasche di professionisti di tratta di carne umana. Altro che salvare: questo governo di incapaci guarda solo quello che fa comodo dando spazio ad una ideologia farneticante. Piuttosto si impegnassero ad aiutare "in loco" sta gente evitando che venga portata via con convincimenti fallaci quando non si usa la forza, dalle proprie terre. Questi sono gli effetti di esportazione di democrazia e di primavere africane con ben altri scopi: rubare ricchezze naturali a quei paesi, colonizzandone 14 come fa la Francia! Che squallore: Conte che fa? Tace in attesa di un qualsiasi appiglio/suggerimento da sfruttare per rimanere sulla plancia di comando? A quanto pare..