Juncker sprezzante: "Trump non sa nulla, due anni perché impari"

Il presidente della Commissione Ue, eletto da nessuno, attacca il futuro leader americano

Roma - Bastano poche parole a Jean-Claude Juncker per confermare ciò che molti sospettavano: proprio come la Brexit, nemmeno la vittoria di Trump ha fatto entrare nelle teste pensanti di Bruxelles il messaggio anti sistema spedito a mezzo voto dagli elettori di mezzo mondo.

Il presidente della Commissione ieri, parlando a una platea di studenti in visita alla Corte di giustizia Ue, parlando dell'elezione del tycoon alla Casa Bianca, ha manifestato preoccupazione e usato toni sprezzanti: «Perderemo due anni, aspettando che Trump termini di fare il giro del mondo che non conosce». Parole di fuoco che hanno subito scatenato la reazione dei trumpisti che battono sul solito tasto debole di Juncker: Trump è stato eletto dalla maggioranza dei votanti americani, il leader europeo non ricopre il suo ruolo grazie a un mandato elettorale. «Penso che non sia Jean-Claude Juncker a dover spiegare a Donald Trump le cose del mondo -ha attaccato l'europarlamentare e vicesegretario federale della Lega Nord Lorenzo Fontana-, semmai il contrario. Ricordo a Juncker che non è stato eletto da nessuno, a differenza di Trump. L'allergia alla democrazia di questa Europa ancora una volta emerge con prepotenza». A voler essere cattivi, Trump, accusato di aver eluso legalmente le tasse per anni, almeno su questo terreno potrebbe riconoscere Juncker come maestro, visto che il governo del Lussemburgo da lui guidato ha trasformato il granducato nel più efficiente paradiso fiscale d'Europa.

Ironie a parte, dietro il sarcasmo di Juncker c'è una storia di rapporti difficili e, probabilmente, la reazione indispettita di un leader che il neo presidente Usa ha già mostrato di considerare piuttosto irrilevante. A «The Donald», poche ore dopo l'elezione, i vertici europei avevano indirizzato un messaggio augurale che conteneva l'invito a tenere al più presto un vertice ai massimi livelli, con lo stesso Juncker e con il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk per definire il nuovo corso delle relazioni transatlantiche. Almeno al momento, non risulta che il magnate che guiderà l'America per i prossimi quattro anni sia nemmeno degnato di rispondere. Altro schiaffo, Trump ha accordato un canale preferenziale a Theresa May, icona della Brexit, sentita per prima e, secondo il Telegraph, Trump le avrebbe proposto un'area di libero scambio con Canda e Messico. Solo dopo ha sentito Merkel, pragmatica come sempre, e Hollande. La linea Bruxelles-Washington invece al momento tace. Chissà se anche per colpa di Martin Selmayr, il capo di gabinetto di Juncker che descrisse come «scenario horror» l'idea di «un G7 nel 2017 con Trump, Le Pen, Boris Johnson e Beppe Grillo». Parole che diventano via via più profetiche, visto che già metà del quadro disegnato da Selmayr si è realizzato: Trump ci sarà e Johnson pure, anche se come ministro degli Esteri e non come premier.

«La classe dirigente e l'America profonda non conoscono l'Europa -ha incalzato ieri Juncker-. Durante la campagna elettorale Trump ha detto che il Belgio è una cittadina in Europa. In breve, dovremo mostrargli e spiegare cos'è l'Europa». Ma Trump, purtroppo per Juncker, mostra di sapere bene chi conta davvero nell'Ue.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 12/11/2016 - 09:54

Allora Trump è un fenomeno, in soli 2 anni. Voi sono 14 anni che siete lì e non ci avete capito ancora una mazza. Anzi, avete fatto solo disastri. Continuate a controllare le dimensioni dei cetrioli, quando saranno di vostro gradimento, sapete dove metterli. Continuate così a fare i parassiti, che presto l'Europa si dissolverà. Incapaci.

Cheyenne

Sab, 12/11/2016 - 09:59

meglio di juncker che non ha imparato da una vita

antipifferaio

Sab, 12/11/2016 - 10:01

Ha parlato Mr. Whisky.... Lui invece avrà molto tempo per imparare visto che tra non molto sarà pre-pensionato....

cameo44

Sab, 12/11/2016 - 10:01

Juncker alla pari della Merkel crede di essere superiore a tutti è solo un burocrate così come ha detto Renzi una delle poche verità dette da Renzi Trump è stato eletto democraticamente dagli America ni quindi Juncker ne prenda atto e rispetti la volontà del popolo come debbono fare tutti compresi i democrati americani che con le loro proteste non hanno nulla di memocratico ma è nel DNA della sinistra non accettare la sconfitta

florio

Sab, 12/11/2016 - 10:04

Questo arrogante signore della sinistra europea, espone un concetto che da sempre è così, facendo finta di scordare che gli americani dell'Europa conoscono a malapena Roma, Parigi, Londra per il resto non gliene è mai fregato nulla. Perchè Juncker, non lo ha detto negli 8 anni di governo Obama? La sinistra e i suoi dirigenti sono la rovina dell'Europa, non Trump, che gente del genere come Juncker non se la fila proprio.

antipifferaio

Sab, 12/11/2016 - 10:11

...al momento, non risulta che il magnate che guiderà l'America per i prossimi quattro anni sia nemmeno degnato di rispondere...E credo che non risponderà mai o risponderà picche all'attuale "dirigenza"... "Durante la campagna elettorale Trump ha detto che il Belgio è una cittadina in Europa"... e mica si sbagliava...il Belgio fino al 1830 era solo un pezzetto di Olanda e poi grazie a "rivoluzionari" francesi si è autoproclamata indipendente. Adesso è solo una depandance dei poteri finanziari e delle lobies...ossia solo una cittadella economica...

Giulio42

Sab, 12/11/2016 - 10:19

Non basteranno 2anni a Trump anzi non ci riuscirà proprio per imparare cosa ha fatto l' UE in termini di globalizzazione, protezione dei confini, immigrazione e lavoro. Sicuramente Trump non chiederà consigli a Juncker.

Ritratto di Turzo

Turzo

Sab, 12/11/2016 - 10:21

A Junker no basta una vita per capire!!!! SIETE FINITI !!!!!

ennio78

Sab, 12/11/2016 - 10:25

Caro Juncker, tra due anni l'Europa sara' molto diversa, ed allora qualcuno dovrà' spiegarla anche a te.

Otaner

Sab, 12/11/2016 - 10:25

Trump ha vinto, da solo contro tutti, la sua battaglia che lo ha portato ad essere il Presidente degli Stati Uniti d'America. MI sembra che sia sbagliato il giudizio espressso dal signor Jean Claude Juncker, perchè chi scrive crede che Trump agirà per migliorare i rapporti fra tutte le nazioni del mondo in mondo da apportare benefici non solo ai cittadini americani, ma anche agli abitanti dI tutte le altre nazioni del mondo.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 12/11/2016 - 10:26

Junker ? Un "gaffeur" eccezionale ed ottimo rappresentante della peggiore Europa, quella del Lussemburgo , ancora nella black list fiscale , famoso per l'eleusione fiscale , dove per intenderci pagava (o paga ancora ? ) le tasse Amazon...

nopolcorrect

Sab, 12/11/2016 - 10:28

"Altro schiaffo, Trump ha accordato un canale preferenziale a Theresa May, icona della Brexit, sentita per prima". Per gli Americani l'Inghilterra è la mamma come dovrebbero sapere tutti i giornalisti asini della nostra sinistra. C'è una comunità di SANGUE, di LINGUA, di CULTURA. Ricordo che all'epoca della guerra delle Falkland uscì, su Time magazine, un articolo dal titolo "Side by side, Britannia". Gli asini che hanno sperato e immaginato un'Inghilterra lasciata sola dopo la brexit, punita per non aveva seguito i loro illuminati consigli, sono serviti. Trump si fila moltissimo Theresa May e considera Juncker solo un Carneade di Bruxelles e non se lo fila.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 12/11/2016 - 10:28

Dimenticavo. Ovviamente tutto quanto sopra quando è sobrio...

aitanhouse

Sab, 12/11/2016 - 10:29

ma guarda chi parla ! per lui ci vorrebbero 100 anni per imparare qualcosa,ed allora ci pensa la merkel a dargli ordini.... in un paese normale questo soggetto sarebbe destinato a praticare gli spacchi sui chicchi di caffè.

Vigar

Sab, 12/11/2016 - 10:40

@ Leonida55. Bravissimo! Mi ha tolto le parole di bocca: meno male che ho letto il suo commento, l'avrei ripetuto parola per parola.

bozzolik

Sab, 12/11/2016 - 10:46

junher è un megalomane

ectario

Sab, 12/11/2016 - 10:51

Questo soggetto sono anni e non ha ancora imparato nulla dei popoli, ma solo ad essere lo zerbino della prepotente Merkel. Lakkè, finisciti la bottiglia e levati tu dalle...........

Ritratto di elio2

elio2

Sab, 12/11/2016 - 10:59

Trump è stato eletto dagli Americani avendo contro anche il suo stesso partito, mentre questo parassita ubriacone NON è stato eletto da nessuno. Se a Trump ci vorranno 2 anni per imparare, a voi che di anni ne avete impiegati ben molti di più, non avete ancora capito una mazza. Fuori da questa europa nemica della gente.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 12/11/2016 - 11:06

MA; COSA HA IMPARATO JUNCKER A BRUXELLES! A MISURARE LE VONGOLE OPPURE LA LUNGHEZZA DELLE BANANE?!MA LUI LO SÁ CHE PER TRUMP IL LUSSEMBURGO É SOLO UNO SCHIZZO SULLA CARTA GEOGRAFICA?! IO HO L;IMPRESSIONE CHE SIA STATO ASSALITO DA UNA MANI DI GRANDEZZA É SI CREDE DI ESSERE UN NUOVO HITLER CHE PUO DETTARE CONDIZIONI AGLI AMERICANI; CHE LA UE MODERI I TONI PERCHE SIA JUNCKER CHE SCHULZ NON SONO STATI ELETTI DA NESSUNO; MENTRE DONALD TRUMP É STATO ELETTO DAL POPOLO AMERICANO!.

PDIsla§

Sab, 12/11/2016 - 11:11

I MANTENUTI dal disconosciuto POPOLO ELETTORE, per legiferare la CIRCONFERENZA DEL CETRIOLO.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Sab, 12/11/2016 - 11:11

Invece bastano due minuti perché Juncker se ne vada e tolga il disturbo. Ha già fatto troppi guai.

leopard73

Sab, 12/11/2016 - 11:16

questo e un prepotente ed arrogante chi si crede di essere il messia!!! cosa ne sa lui di Trump!!! buffone

giovanni PERINCIOLO

Sab, 12/11/2016 - 11:18

"Trump non sa nulla, due anni perché impari"! E per diventare come Juncker quante bottiglie di cognac deve bere???

AndreaT50

Sab, 12/11/2016 - 11:19

A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio (Oscar Wilde).

giovanni PERINCIOLO

Sab, 12/11/2016 - 11:19

Fuori dalle palle tutti i tecnocrati parassiti che gozzovigliano a Bruxelles!

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 12/11/2016 - 11:21

Che cosa dovrebbe imparare Trump da Juncker? Forse a presentarsi davanti ad un'Assemblea un po' ciucco e far finta di non esserlo?

Massimo Bocci

Sab, 12/11/2016 - 11:22

Certo per capire come funziona ed è stato concepito un simile sistemino criminale di (azzecca garbugli Meticciato) truffaldino non è facile, gli unici prof. avvantaggiati gli onniscienti METRESSE, gestori scelti LADRI di regime o i vetero comunisti da cui il sistema è stato CLONATO pari,pari, che lo studiavano e indottrinavano nelle scuole dell'obbligo e lo mettevano in pratica da 100 anni,ma per un democratico vero quando deve entrare in quei meandri e cercare di interpretare (brogli, falsificazioni, truffe) impostate e fatte a danno dei cittadini come in una catena di montaggio, .....Segue....

Massimo Bocci

Sab, 12/11/2016 - 11:23

Segue.......per un democratico vero per non avere subito conati di vomito nell'essere al cospetto di si tanta feccia,se non preventivamente (corrotto) con cospicue MAZZETTE correttive, il lezzo potrebbe essere fatale,è uno come Trump,Putin,Berlusconi, che si fa corrompere e comprare e soprattutto non apprezza il lezzo che emana il luogo, verrà subito additato, come un sovversivo extra sistema, cioè un incompatibile vero democratico, che con loro non avrà mai nulla da spartire, meno male che ogni tanto di queste mosche bianche di veri democratici ne esistono e resistano ancora,immuni al loro Merdaio corruttivo METICCIO.

Anonimo (non verificato)

Fjr

Sab, 12/11/2016 - 11:33

Se a Trump bastano solo due anni ,perché questi ancora oggi sono lì strapagati per fare una cosa che saprebbe fare anche una scimmia ammaestrata,ricordo a Juncker che le scimmie furono le prime astronaute insieme alla cagnetta a viaggiare nello spazio ,se ci sono riuscite loro com'è che questi cervelloni non sanno fare 2+2?e capire che è giunto il momento che anche loro si imbarchino su una bella e comoda navetta per andare affanc..lo

Fjr

Sab, 12/11/2016 - 11:35

Qualcuno lo mandi dalla Boldrini ,così insieme modificano i sottopancia,e fanno la riga alle giraffe

Fjr

Sab, 12/11/2016 - 11:37

Juncker sembra uno di quei pirati dei Caraibi ubriaconi,che non vedono l'ora di arrivare in porto per scolarsi una bella pinta,gli manca la benda sul l'occhio e un pappagallo sulla spalla ,15 uomini,15 uomini sulla cassa del mortooooo

Anonimo (non verificato)

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 12/11/2016 - 11:41

Che cosa dovrebbe imparare,Trump, da costui? A misurare zucchine,banane e vongole? Juncker,invece dovrebbe imparare a tacere,ma servirebbero molti piu' anni....piu' probabile venga cacciato via,fra non molto.

aitanhouse

Sab, 12/11/2016 - 11:47

forse questo sig juncker nelle sue disturbate elucubrazioni si sente pari ,se non superiore , al presidente USA pensando di avere potere su una popolazione doppia rispetto a quella americana senza però aver capito che quella è una società unita e forte nella sua libertà e democrazia, quella europea invece è peggio di un'armata brancaleone che, fra le altre cose, mal lo sopporta e lo tiene pure sugli zebedei. Quanto sarebbe bello e salutare se i nostri rappresentanti ,illuminati da un colpo di genio, lo apostrofassero con un grande e sonoro VAFFAN....

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 12/11/2016 - 11:49

Non avete ancora capito che la vittoria di (S)Trump(nz) porterà a un isolazionismo (d'altronde dichiarato) degli USA (molto ricorrente in quel paese) e, di conseguenza a un rafforzamento dell'Unione Europea intorno a un'asse franco-tedesco.

Ritratto di bandog

Anonimo (non verificato)

Abit

Sab, 12/11/2016 - 11:56

Juncker rappresenta l'Europa dei fessi e dei creduloni. E' nel "grande circuito" dell'UE da molti anni, e ha capito poco di come funzionane le cose. Gente del genere non dovrebbe essere votata, ma anche la sua elezione è frutto di accordi tra le "mafie" dei vari paesi. Renzi lo ha appoggiato (per piazzare la poveretta della Mogherini) ed ora gli si rivolta contro.... Una classe da far sparire!

martinsvensk

Sab, 12/11/2016 - 12:03

Certo che ce la mette tutta quest'uomo per rendere la UE ancora più indigesta, arcigna e antipartica di quanto non sia già ora. Ennesima dimostrazione di quanto le elites tengano in conto il voto popolare, di cui farebbero volentieri a meno.

Silvio B Parodi

Sab, 12/11/2016 - 12:12

invece lui non ha mai imparato, e' cxxxxxo e cxxxxxo resta.

elalca

Sab, 12/11/2016 - 12:16

omar el somar: adesso si mette pure a vaticinare? su quali basi? la sua è una subcultura che come massima espressione fa sacrifici umani. taccia che è meglio

Anonimo (non verificato)

florio

Sab, 12/11/2016 - 13:18

Omar El Mukhtar, per te è finita e inizierà il tuo profondo isolazionismo, torna dove ti hanno partorito, almeno eviteremo di leggere i tuoi post idioti, sempre rancorosi pieni di odio, perchè proprio voi, siete i primi razzisti nel mondo occidentale.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 13/11/2016 - 11:37

Juncker invece sa tutto! dal nulla ha creato una vera fortuna tutta politica e da quando la merkel lo ha preteso commissario dell' EU è anche diventato un gtenio economico: il suo paese, il lussemburgo, che gia deteneva in europa il primato pro capite del debito pubblico, ora ricevera anche il Nobel per il super primato raggiunto dal suo paese e per il ser4vilismo che usa nei confronti dei paesi che non obbediscono alla grande sorella

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 13/11/2016 - 11:48

Uomo veramente di chiesa: in nessuna casa mai cosi tanti Don Perignon o Don Rouinard: evidentemente non sa che noi con l' amarone o il Brunello nan invidiamo i francesi e con i nostri methodes facciamo a meno di tali don e tanto meno di eventuali sacerdoti lussemburghesi: discreti fra l' altro ma certamente non paragonabili ai nostri. Juncker si dedichi dunque alla sua cantina e non si permetta di parlare a vanvera di chi di debiti ne ha creati molto meno del suo paese che se non sbaglio vanta , in fatto di debiti, un recod che Trump non è mai riuscito a raggiungere: cosa ne deduciamo??: che dovrebbe aprire bocca quando pisciano le oche e mai i9n altre occasioni.