Lampedusa: sbarchi e contagi. Il sindaco: "È un'emergenza"

I migranti liberi di andare e venire dagli hotspot. Martello: "Il governo è troppo lento"

Entrano ed escono dall'hotspot con le buste della spesa in mano, indisturbati, che siano positivi al Covid o meno. Usano i varchi nella rete nascosta tra i pini e fuggono. I migranti arrivati a Lampedusa, in sostanza, sono liberi di entrare e uscire come vogliono dal centro di accoglienza che ne ospita 1.050, sorvegliati a vista da poliziotti e militari dell'esercito, massacrati da lunghi turni di lavoro.

Altri 200 clandestini sono ospitati alla Casa della fraternità, gestita dal parroco pro migranti don Carmelo La Magra e controllati dalla Guardia di Finanza. Ieri al porto nuovo un gruppetto di extracomunitari è stato bloccato dalla Digos. In sette, tutti giovanissimi, erano riusciti a far perdere le tracce, ma sono stati recuperati e riportati all'hotspot.

La situazione dell'isola è drammatica, con sbarchi continui. Solo ieri sono arrivati cinque barchini dalla Tunisia, giunti in banchina o al molo Favaloro in maniera indipendente o scortati dalle motovedette di Guardia costiera e Guardia di Finanza. «La situazione è ingestibile - racconta un commerciante -. Già la situazione era drammatica a causa del post lockdown, ora con i migranti che arrivano di continuo abbiamo disdette dei turisti, che preferiscono altre mète». Quel pezzo d'Italia che è costola di un'Africa troppo vicina non è più luogo di vacanza di vip, ma scoglio dimenticato preso d'assalto dai clandestini.

Nella sala al secondo piano del municipio c'è una statua di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. L'autore de Il Gattopardo, probabilmente si indignerebbe a notare di fronte a lui la scritta «è strage di migranti». Un'invasione, a dirla tutta, che qualcuno non vuole bloccare.

Nel suo ufficio il sindaco Totò Martello riceve chiamate continue. «È così tutto il giorno», ci dice mentre conferma l'arrivo della nuova nave quarantena attraccata ieri sera a Cala Pisana. «L'ho richiesta io - racconta -, ma ci sarebbe bisogno ne arrivasse un'altra. L'hotspot è pieno. Potrebbe contenere 200 persone, ne ospita più di mille». Mentre i lavori per l'ampliamento della struttura vanno avanti a ritmo serrato.

«Nel 2011 in 3 mesi arrivarono 7.500 migranti - prosegue il primo cittadino -. Qui in due settimane abbiamo avuto 270 sbarchi e oltre 5mila persone». E spiega che ha chiesto «lo stato di emergenza. Perché, vedete - tiene a dire poi -, il governo fa, è presente, ma lento. Pensano tutti che sia una cosa normale. Ma non è che io per far trasferire qualcuno devo aspettare due mesi una gara d'appalto per il trasporto e poi mi si dice che non si è presentato nessuno. C'è qualcuno che ci specula». Quanto al Covid ammette: «Siamo stati graziati, abbiamo avuto un solo positivo che arrivava da Bergamo». Il tutto mentre l'isola pullula di presunti malati che dopo sierologico ed eventuale tampone vengono portati in elicottero nei centri approntati in Sicilia per la quarantena da cui immancabilmente scappano. «Quando c'era Salvini - continua Martello - gli sbarchi erano sì diminuiti, ma non era merito suo. Lui non si è mai fatto sentire da me. È stata una cosa fisiologica. Loro pensavano alle Ong. Soros? Io non lo conosco. In partenza c'erano più controlli allora. Servono accordi coi Paesi di partenza. Anche perché per me il blocco navale non serve. Non puoi mica sparare contro ai barchini». E sempre sul leader della Lega non usa mezzi termini: «Non ho mai detto una parola contro Salvini, ma quando tu vieni a casa mia e dici che ci sono gli sbarchi, caro mio, tu hai sbagliato indirizzo. Sapete, sono un comunista, io. A me non piacciono gli slogan». Mentre al porto, tra i pochi turisti increduli, dall'ennesimo barchino stanno scendendo ancora migranti.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

aldoroma

Mar, 04/08/2020 - 10:13

Il Sindaco parla sempre.... Ma!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 04/08/2020 - 10:18

Ricordo a tutti i commentatori che a Lampedusa,alle politiche 2018,il 53%(cinquantatrepercento)degli aventi diritto al voto, non ha votato!!(tanto per...)...Chi ha votato,ha votato:47,6% Destra,...42,47 M5s!!!(effetto "reddito di cittadinanza") ,...10% PD e sinistrume vario!Morale:il 77,6% dei Lampedusani è favorevole all'andazzo "accogliente"!!Troppa gente a Lampedusa ha mangiato, mangia,sull'"accoglienza"!Spiace per 22,4% contrario!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 04/08/2020 - 10:22

Ma quale emergenza,li volevate poco tempo fa,ed ora vi lamentate?? C'è ancora spazio nell'isola e siccome siete buoni accogliete accogliete accogliete.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/08/2020 - 10:29

ma cosa sorvegliano i militari e i poliziotti una fxxa...è troppo lavoro sorvegliare tanto la fine del mese viene lo stesso.

White_Pride

Mar, 04/08/2020 - 10:30

Ma non era costui che invocava uno sbarco in Normandia di clandestini, magari ammorbati? E quindi di che si lamenta? Il suo sogno e l’incubo degli italiani non decerebrati si stanno avverando

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/08/2020 - 10:32

c'è chi guadagna di più ed è evidente con il traffico di questi migranti che con il denaro che lasciano i vip.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 04/08/2020 - 10:34

Totò Martello ma chi ti ha fatto sindaco? Cambia mestiere.

Giorgio Colomba

Mar, 04/08/2020 - 10:35

Chi è causa dell'emergenza sua pianga se stesso.

antoniopochesci

Mar, 04/08/2020 - 10:44

Quanto ci costa la tassa Salvini! Non solo in termini economici.Tutte le persone oneste non possono negare che il fenomeno migratorio è ormai fuori controllo. Purtroppo paghiamo una politica che da qualche anno ruota attorno all'ombelico di Salvini innescando un derby infinito tra fazioni contrapposte, pro e contro Salvini, senza se e senza ma, che impedisce di vedere pragmaticamente le cose in re ipsa. Non c'è dubbio che l'ex Ministro dell'Interno abbia anche cavalcato pro domo sua il fenomeno che però non l'ha alimentato lui, essendosi limitato, meglio degli altri, ad intercettare il sentiment di milioni di Italiani. Ma anche i profeti del buonismo, proprio per ripulirsi le coscienze con la pelle dei migranti, hanno cavalcato per interessi opposti il fenomeno. Solo che ora, per non dare ragione a Salvini ( Palamara docet ) preferiscono gettarsi la sabbia negli occhi per non vedere che ormai il fenomeno si è incancrenito

steluc

Mar, 04/08/2020 - 10:51

Masedavanti alle telecamere incensa il governo! Lo capiscono anche i sassi che i lampedusani lo hanno eletto perché intravisto unbelbusiness coi migranti , ora che volete? Fate i piangina altrove

Marcolux

Mar, 04/08/2020 - 10:53

Ma Totò Martello non era quello felice di veder affondare la sua isola sotto il peso dei clandestini? Sì, perchè ormai si tratta solo di quello. Un fautore inesauribile dell'invasione che adesso si lamenta? Troppo poco! I lampedusani si meritano anche di peggio. Votate PD e rivotate PD e comunisti vari, e vedrete fra qualche anno come finirete.

PassatorCorteseFVG

Mar, 04/08/2020 - 10:56

credo che il problema non sia salvini o qualsiasi altro parlamentare che si reca a lampedusa, siamo in democrazia e in uno stato di diritto,quindi esiste la libertà di movimento e parola. se a martello da fastidio salvini è solo un suo problema.forse il problema sono i clandestini che hanno invaso l" isola, e mi dispiace per chi li ci abita, ma non e colpa delle opposizioni se questo accade, ma solo colpa di chi ci governa e nulla fa per risolvere il problema,si parlano, faremo vedremo, ma nulla risolvono, caro sindaco, chi è colpa del suo mal pianga se stesso, e non accusare chi colpe non ha, altrimenti diventi coerente della tua ipocrisia, auguri gente di lampedusa , se a voi va bene cosi, sono affari vostri, altrimenti ci sono molte vie democratiche per farlo cadere ed eleggere una nuova giunta, ma ripeto sta a voi. ciao a tutti.

giovanni235

Mar, 04/08/2020 - 10:59

Questo sciagurato di nome Martello deve essere l'ultimo a potersi lamentare.E stia attento!!! I suoi compagni di Roma possono destituirlo accusandolo di razzismo,e magari anche di fascismo.Occhio,Martello:stai camminando sul filo di un rasoio!!!

arieccomi

Mar, 04/08/2020 - 11:45

Sindaco è inutile che ti lamenti degli sbarchi hai criticato anche a Salvini che fu l’unico a fermarli. Ma cosa vuoi?