Lega, i pm continuano la caccia ai soldi

Interrogati ieri i commercialisti arrestati. La difesa: "Hanno chiarito"

Mentre Salvini avverte i magistrati e assicura: «Non troveranno soldi, non faccio politica per far quattrini», l'inchiesta milanese sulla Lega ieri ha vissuto una giornata di interrogatori con il faccia a faccia di fronte al gip milanese Giulio Fanales dei due commercialisti del Carroccio, Alberto Di Rubba (ex presidente di Lombardia film commission) e Andrea Manzoni, ai domiciliari da giovedì, mentre l'altro professionista Arturo Maria Scillieri, presso il cui studio era stato fondato e domiciliato il movimento «Lega per Salvini premier», ha preferito avvalersi della facoltà di non rispondere, come ha fatto pure suo cognato, Fabio Barbarossa, finito pure lui ai domiciliari e coinvolto nell'affaire della compravendita delle sede della Lombardia film commission di Cormano.

Di Rubba (direttore amministrativo della Lega al Senato) e Manzoni (revisore contabile per il Carroccio a Montecitorio) si sono presentati a palazzo di Giustizia per gli interrogatori di garanzia accompagnati dall'avvocato Piermaria Corso, che li difende entrambi dalle accuse di peculato e turbata libertà nella scelta del contraente, reati che ieri il gip ha contestato a entrambi. Il primo a incontrare il gip (presente anche il pm Stefano Civati), in mattinata, è stato Di Rubba, a capo della Lfc dal 2014 al 2018, e l'uomo secondo il suo legale, nell'incontro avrebbe «chiarito la sua posizione in termini di estraneità ai due illeciti che gli sono stati contestati». Mentre Di Rubba tornava ai domiciliari, a sfilare davanti a gip e pm era Manzoni. Dopo un paio d'ore di faccia a faccia anche lui è tornato a casa, mentre il suo legale, Corso, ha ribadito che pure Manzoni avrebbe «chiarito la sua posizione e la sua estraneità agli addebiti», e «confida che la magistratura faccia chiarezza in tempi rapidi». Nel merito dei temi affrontati nell'interrogatorio, Corso ha spiegato che Manzoni «ha risposto alle domande dichiarandosi estraneo agli addebiti e contribuendo a chiarire il proprio ruolo che non ha rilevanza penale», e confermando come pure per il secondo commercialista gli addebiti contestati sono i soliti due, l'avvocato ha aggiunto che il Carroccio è rimasto fuori dagli argomenti «che interessavano il giudice» e che sono stati messi a verbale. «La Lega non fa parte di questo filone, Manzoni ha risposto sui due addebiti», ha tagliato corto il legale, annunciando inoltre che farà «un'istanza scritta, in settimana, per chiedere la revoca della misura cautelare» per Manzoni e Di Rubba.

Ma sui due professionisti, e presumibilmente sul Carroccio, la procura non ha finito di lavorare. In seguito all'interrogatorio con i pm milanesi dell'ex direttore della filiale Ubi Banca di Seriate (Bergamo), Marco Ghilardi, sulle operazioni sospette «non segnalate» fatte dai due commercialisti della Lega (fatto per cui Ghilardi era stato poi licenziato), starebbero arrivando a palazzo di Giustizia altre segnalazioni su operazioni di dubbia regolarità legate a Di Rubba e Manzoni. Nonostante tutto, però, il leader del Carroccio Matteo Salvini si dice fiducioso anche nel lavoro delle toghe, a pochi giorni dal voto delle Regionali: «Non credo ai complotti e alla giustizia a orologeria ha spiegato ieri a Mattino 5 Salvini - rispetto il lavoro dei magistrati, che spero facciano bene e in fretta, non alla Palamara».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mer, 16/09/2020 - 10:07

La lega é una sorta di buco nero di tutto ciò che abbia un valore. Ma poi non si capisce perché un partito sovranista e i suoi iscritti, invece di tenere i suoi soldi nelle patrie banche e istituti di credito, preferiscano arricchire banche straniere, svizzere o panamensi; allo stesso modo compravano diamanti in Africa, si laureavano in università private in Albania e investivano in operazioni immobiliari sull’altra sponda dell’Adriatico. Insomma... sovranisti UN TANTO AL CHILO.

mzee3

Mer, 16/09/2020 - 10:15

Salvini:(…) "I soldi non li troverete mai, non faccio politica per fare quattrini"(…)! AH NOOOOO.... lui i soldi se li è sempre guadagnati lavorando… A parte un piccolo trascorso in un fast food...poi ha capito che è faticoso lavorare ed è entrato in politica….ma lui non fa politica per fare quattrini ….noooo! Vuoi mettere alzarsi tutte le mattina alle 5 , fare due ore di strada, stare alla catena di montaggio otto ore e poi ritornare a casa alle 8 di sera...quella sì che è vita per fare i soldi!

mzee3

Mer, 16/09/2020 - 10:18

Il debito pubblico ? Lo possono pagare gli italiani… tuona e sbraita il capitano! Basta comperare i bond emessi dallo stato italiano! Un genio! Nel frattempo i soldi veri, maledetti e subito, si possono far sparire...tanto non li troverete mai...tuona e sbraita il capitano!

ST6

Mer, 16/09/2020 - 10:22

Che figuraccia ieri sera Salvini in tv, completamente ASFALTATO e non in grado di rispondere neanche a "che ore sono?". Vergognoso

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Mer, 16/09/2020 - 10:26

Eh, beh, ormai si sa... Ci sono le elezioni regionali...

Dordolio

Mer, 16/09/2020 - 10:41

Aspetto chiarezza sui (presunti) soldi della Lega. E vedo che i magistrati si danno molto da fare. Per i 110 milioni di euro (veri) del fallimento dell’Unità temo che invece aspetterò parecchio....

moichiodi

Mer, 16/09/2020 - 10:48

“Non troveranno soldi, non faccio politica per far quattrini» chiamato a coppe risponde a denari. Cosa c’entra che lui non fa politica per denaro. Il problema è se quei soldi illecitamente sono finiti alla lega, non a salvini. Che poi la lega qualche precedente c’è l’ha: Bossi consegna i libri a maroni con un buco di milioni e non dice niente e non denuncia. Maroni consegna il buco a salvini che non denuncia e si accontenta di pagare a rate pur di non denunciare i precedenti amministratori della lega. Ed è ancora sotto inchiesta l’acquisto di petrolio russo di Savoinii.....

schiacciarayban

Mer, 16/09/2020 - 11:14

Moichiodi 10:48 - Perchè, hai mai sentito Salvini rispondere con chiarezza a una domanda? È già tanto che a una domanda sui soldi immboscati lui non abbia risposto parlando di immigrati clandestini!!

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 16/09/2020 - 11:28

Ecco perchè voterò Meloni. La Lega nonostante le promesse e i buoni propositi ha ancora tanta strada da fare sulla pulizia interna, la chiarezza amministrativa e l'affidabilita dei suoi dirigenti. E' anche evidente che chi li contesta dal punto di vista della trasparenza sia messo anche peggio e non possono certo dare lezioni a nessuno.

giovanni235

Mer, 16/09/2020 - 11:33

Questi pm non hanno capito un cavolo(eufemismo).Mi sento in dovere di aiutarli,per cui li indirizzo al posto giusto.I soldi sono stati divisi in tre tronconi e si trovano nel Sulawesi,nel Suriname e nel Burundi.E' li che devono indirizzare le rogatorie,non in Svizzera.In Svizzera portano soldi i De Benedetti e i Soros perché??? Perché loro possono,i comuni mortali no.

Ritratto di OraBasta

OraBasta

Mer, 16/09/2020 - 11:38

Per forza... ARRIVANO DELLE IMPORTANTI TORNATE ELETTORALI E... ECCO CHE I VENTILATORI RICOMINCIANO A SPARGERE FANGO (per non dire altro). Comunque è divertente leggere i commenti di rosiconi come stamicchia, mzee3, st6, schiacciarayban e altri ! Ma non saranno ALIAS ? Ho dei dubbi che si nascondano dietro sigle tipo CIA o KGB ! HAHAHAH HAHAH !!!

Dordolio

Mer, 16/09/2020 - 11:46

Me ne impipo della Lega ma mi pare che il prezzo di acquisto dello stabile sia stato addirittura INFERIORE a quello di mercato... Mi sa che la faccenda finirà come quella del gasolio russo. Lì poi la faccenda era ancora più ridicola: vendere gasolio all’ENI che NON TRATTA tale articolo. Come se io - in Belgio - fossi ad un tavolo a discutere dell’ipotesi di vendere alla Fiat dei cavoletti di Bruxelles, appunto. Grande business. E ci si organizza sopra una grande inchiesta, giudiziaria e mediatica. Straordinario, veramente.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Mer, 16/09/2020 - 11:47

Attendere l'esito definitvo del percorso giudiziario? Figurarsi..

Dordolio

Mer, 16/09/2020 - 11:53

Mi sono STUFATO dei proclami (anche di Salvini): “Ho piena fiducia nella giustizia!”... “Il mio assistito ha chiarito la sua posizione!”... NON PUOI chiarire nulla nè puoi avere fiducia in alcunchè. Queste inchieste hanno valore solo per il fatto di esserci, di essere state istruite! Puoi dire quel che vuoi, avere alibi di ferro, dimostrare di tutto e di più con carte e testimoni ma vieni rovinato sempre e comunque. Il “Magistrato Totale” non molla la presa e la mantiene fino all’ultimo indipendentemente da riscontri e perizie. Solo alla fine, dopo ANNI forse la fine di qualcosa che manco doveva cominciare sarà resa nota in un trafiletto a pagina 34. In fondo.

schiacciarayban

Mer, 16/09/2020 - 11:58

OraBasta 11:38 - Veramente spiritoso ha ha ha. Siete tutti così raffinati alla Lega?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 16/09/2020 - 11:58

Ecco che si scaglaino i sinistri, i famosi difensori dei diritti (loro, non altrui) scatenarsi come se fossero già passsati 3 gradi di giudizio. Neppure riescono a trovare un bottone del corpo del reato e già urlano come aquile castrate come se fosse vero. Poi andrà finire in nulla, intanto il danno lo hanno arrecato, casualmente? Sotto elezioni, ma guarda che combinazione. Non siete credibili, non lo siete mai stati. Dopo le palamarate, dovreste essere più cauti nei vostri livorosi commenti. A proposito, nessuna condanna vostra ai giudici politicizzati? Va bene così? Che fenomeni!

lavitaebreve

Mer, 16/09/2020 - 12:05

CHE FINE HANNO FATTO LE INCHIESTE SU BIBBIANO , SULL'AEREO DI RENZI , MPS , BANCA ETRURIA ECC ECC ECC. QUANDO CI SONO DI MEZZO I SINISTRI, I MAGISTRATI INGRANANO LA PRIMA RIDOTTA. CHISSÀ COME MAI.

maxfan74

Mer, 16/09/2020 - 12:18

Solo chiacchere da bar

DRAGONI

Mer, 16/09/2020 - 12:34

TUTTO FINIRA' AD ELEZIONI TERMINATE. INTANTO UN EFFETTO PERDITA VOTI DA PARTE DELLA LEGA ,PER I CATTOCOMUNISTI ,SARà STATO OTTENUTO.

jaguar

Mer, 16/09/2020 - 12:37

Non mi risulta che i magistrati stiano indagando sui miliardi spariti dalle banche qualche anno fa. Eppure migliaia di risparmiatori finirono sul lastrico.

frabelli1

Mer, 16/09/2020 - 12:37

Ma guarda un po’. Ma che strano, che poi strano non è. Le elezioni si avvicinano ed i pm rossi sono a caccia degli schieramenti di centrodestra. Siccome nel centrodetra la Lega è in testa ecco allora la caccia alla Lega ed a Salvini. Nulla di nuovo in Italia, la caccia si apre sempre quando le elezioni si avvicinano e, guarda caso. è sempre contro il centrodestra. Ma gli italiani l’hanno capita questa politica di sinistra e l’aiuto dei pm consenzienti ora non basta più

schiacciarayban

Mer, 16/09/2020 - 12:56

Comunque vada, questi sono dei maneggioni, trasparenza zero, bonifici in Svizzera... Forse non è chiaro a tutti che questi sono soldi pubblici. Possiamo dare in mano il paese a gente così?

Macrone

Mer, 16/09/2020 - 13:06

Leggendo i commenti dei seguaci PD e 5stelle infiltrati, che fanno finta di aver votato la Lega e che ora non la voteranno più, mi sembra di tornare indietro di qualche anno, quando queste attenzioni i magistrati le rivolgevano a B.. Passano gli anni ma nulla cambia, la farsa continua. Bravo Salvini a Di Martedì, ha asfaltato i tre kompagni del plotone d'esecuzione.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 16/09/2020 - 13:17

con Salvini e la Meloni F.I perderà molti voti.