L'ex grillino De Falco corteggia Renzi: "Io in Italia Viva? In futuro..."

Il comandante Gregorio De Falco, ex Movimento 5 Stelle, apre al neonato partito politico di Matteo Renzi

L'ex grillino De Falco corteggia Renzi: "Io in Italia Viva? In futuro..."

Un altro grillino pronto a passare nelle fila di Matteo Renzi. Ma questa volta si tratta di un big, o meglio di un ex uomo forte del Movimento 5 Stelle. Gregorio De Falco, diventato noto all'opinione pubblica in occasione del drammatico naufragio della Costa Concordia all'isola del Giglio – il suo "Salga a bordo, cazzo!" rivolto al capitano Francesco Schettino rimane nella storia – starebbe infatti pensando di entrare nel neonato partito politico dell’ex premier.

Da tempo, De Falco è uscito dalla compagine pentastellata (dopo essere stato eletto in Senato in occasioni delle Politiche del 4 marzo 2018) in aperta polemica con la linea del partito: l'ufficiale italiano, infatti, espresse fin da subito il suo dissenso verso alcuni provvedimenti dell’allora governo gialloverde (il "Conte uno", per intenderci), specialmente quelli relativi al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. In aggiunta, il comandante criticò aspramente anche il condono per l'isola di Ischia, fortemente voluto – invece – dal M5s, nonostante tradisse i paletti originari del partito stesso. La parole "fine" arriva il 31 dicembre dello scorso anno, quando il senatore venne cacciato dal Movimento su decisione dei probiviri 5stelle per "reiterate violazioni del codice etico". Da qui, il passaggio al Gruppo Misto di Palazzo Madama.

Ora, il comandante pensa a un nuovo passaggio: quello a Italia Viva. Così fosse, Gregorio De Falco sarebbe il secondo 5stelle a passare con Renzi, dopo la senatrice Gelsomina Vono, che a fine settembre ha ufficializzato il suo addio a Di Maio and co. per passare sotto l'ala renziana.

Intervistato da La Repubblica, De Falco ha candidamente ammesso che con il capo politico di Iv "ci sono stati diversi contatti". E dai contatti, si sa, soprattutto in politica, può nascere qualcosa in più. L'ufficiale non si sbottona troppo, ma dalle sue parole già traspare l'intenzione di cedere al corteggiamento di Matteo Renzi. Ammesso che non sia stato proprio De Falco, in primis, a bussare alla porta dell'ex segretario del Partito Democratico.

"Per il momento non vado, resto senza tessere, in futuro non è escluso", la frase di chiosa sibillina del senatore. Non sorprenderà dunque se fra qualche settimana o qualche mese lo vedremo con la spilla di Italia Viva sul bavero della giacca. E come lui, almeno dalle ottimistiche dichiarazioni di Maria Elena Boschi, potrebbe essere in tanti - anche dal Movimento 5 Stelle - a seguirlo nella nuova avventura politica.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti