L'Italia versa 50 milioni alla Tunisia nonostante l'emergenza Covid19

In piena emergenza Covid il governo italiano versa 50 milioni alla Banca Centrale tunisina; la notizia pubblicata e poi sparita dalla pagina Facebook dell'Ambasciata italiana a Tunisi

L'Italia versa 50 milioni di euro nelle casse della Banca Centrale tunisina in piena emergenza Covid-19, come reso noto dall'ambasciata italiana in Tunisia sulla propria pagina Facebook e anche su quella dell'Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo: L'Italia, tramite la Cassa Depositi e Prestiti, ha versato 50 milioni di euro (circa 157 milioni di dinari) a titolo di credito d'aiuto alla Banca Centrale tunisina. Questo importo è destinato a sostenere le imprese tunisine e potrà essere utilizzata per rispondere all'impatto socioeconomico del coronavirus in Tunisia, supportando le misure messe in campo dal Governo tunisino. È un primo passo, mano nella mano, per far fronte al Covid-19".

Immediata la risposta del capogruppo di FdI, Andrea Delmastro, in Commissione Esteri, che ha definito il versamento "sciagurato" ed ha depositato un'interrogazione parlamentare chiedendo conto del motivo della rimozione della notizia dal sito ufficiale dell'ambasciata italiana a Tunisi, come riportato da Adkronos: "Fratelli d'Italia pretende che non venga rimossa la notizia, ma venga rimosso, cancellato, azzerato il contributo. Si chieda indietro il contributo anziché preoccuparsi di rimuovere la notizia. La vergogna non è la propagazione della notizia, ma la contribuzione. Di Maio è come mio figlio che, beccato con le mani nella marmellata, crede che nascondendo le mani tutto sia a posto: non è così".

Effettivamente oggi il post non è più visibile sulla pagina Facebook della sede diplomatica italiana in Tunisia, ma molti utenti rimasti amareggiati dalla faccenda, hanno tempestivamente effettuato i necessari screenshot.

A questo punto sarebbe utile che l'esecutivo fornisse dei chiarimenti sulla faccenda. Non ha infatti senso andare a chiedere aiuti economici all'Europa per poi versare milioni di euro nelle casse tunisine in un momento in cui l'Italia è in piena emergenza da Covid-19, con più di 8mila decessi, con carenza di materiale essenziale come mascherine (persino per medici e operatori sanitari), ma anche di terapie intensive e apparecchiature mediche e in previsione di una recessione economica di proporzioni enormi causata dalla chiusura quasi totale delle attività.

In seguito alle polemiche emerse, la Farnesina ha reso noto come sia falso che l'Italia abbia donato 50 milioni di euro alla Tunisia, aggiungendo come sia altrettanto falso che l'Italia abbia donato 21 milioni di euro alla Bolivia per far fronte all'emergenza Covid-19. I 21 milioni cui si fa riferimento sarebbero un credito - non ancora erogato - deciso in base a un accordo intergovernativo firmato il 15 maggio 2014 ed entrato in vigore il 14 maggio 2018. Per quanto riguarda la Somalia, i 200 mila euro dati, invece al settore sanitario somalo, sono parte di un'iniziativa umanitaria del 2019 svolta di concerto con l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms). Nell'ambito di questa iniziativa tali specifici fondi sono stati ridestinati solo successivamente alla dotazione di apparecchi per la diagnosi della pandemia in corso. La Farnesina ha poi aggiunto: "Nel frangente attuale, aiutare i paesi a rafforzare i loro sistemi sanitari è nell'interesse di tutti. Quando, nei prossimi mesi, come ci auguriamo, l'Italia sarà uscita dall'emergenza, dobbiamo evitare che l'epidemia ritorni attraverso i normali flussi di persone anche attraverso i nostri cittadini che viaggeranno verso paesi extra Ue e che da questi paesi ritorneranno in Italia. Infine, non possiamo dimenticare, in questi giorni in particolare, che la solidarietà è sempre stato un cardine della politica estera italiana. Le grandi iniziative di amicizia e vicinanza che stiamo vedendo in questi giorni lo dimostrano. Siamo un grande paese e siamo fieri di questo".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Ven, 27/03/2020 - 16:27

1) NON REGALO MA PRESTITO 2) Prestare soldi a un paese vicino al nostro affetto da COVID mi sembra cosa buona e giusta 3) Se foste intelligenti avreste pensato che serve anche a impedire barconi carichi di PROFUGHI CON COVID dalla Tunisia

Leonardo99

Ven, 27/03/2020 - 16:44

E fa benissimo. Per le nostre finanze sono spiccioli 50 milioni e sicuramente saremo ricambiati anche dalla Tunisia, come accaduto con la Cina, la Corea o la Russia. Se noi ci siamo per gli altri, loro ci saranno per noi.

Henzine

Ven, 27/03/2020 - 16:58

Noi per ottenere “qualcosa” dobbiamo piangere a destra e a manca. Mentre noi “subito” 50 milioni ai tunisini; poi in ogni angolo a noi cittadini italiani ci chiedono di offrire, dove vanno le nostre offerte? Salve

bac42

Ven, 27/03/2020 - 16:59

Chissà,forse aspettano presto un'altro "Monsieur le President".Qualcuno avrà già comperato casa a Hamamet .

Ritratto di navigatore

navigatore

Ven, 27/03/2020 - 17:03

prestare quando non si hanno , è da inresponsabili, ma da un non-governo che aspettarsi ???

ondalunga

Ven, 27/03/2020 - 17:03

@ConteDellaFrittola...se lei pensa che dandogli dei soldi i barconi si fermeranno sbaglia, come ha fatto Erdogan potranno usarlo come ricatto per averne altri...i barconi in genere partono dalla Libia, per cui non serve a nulla in fatto di traffico di carne umana. La Tunisia tra l' altro rifiuta i reimpatri per cui io non darei tanti aiuti a chi si comporta così, per finire di questi tempi che creeranno tantissimi danni economici fare i generosi è da pazzi, li diano alle partite IVA o piccole aziende che chiudono, io ho degli amici che son disperati e che ormai hanno capito di saltare anche se domani il virus sparisse...

dedalokal

Ven, 27/03/2020 - 17:03

Conte RaffaelloM. lo sa che ai nostri medici e infermieri impegnati negli ospedali per tentare di salvare la vita ai malati di coronavirus, il governo giallorosso non fornisce camici adeguati, ne mascherine, ne guanti? Una vergogna davvero umiliante! Però Di Maio, Giuseppi e Gualtieri sono lestissimi a trovare 50milioni di euri per il governo tunisino. Per i medici italiani, nein! Che si arrangino! Nel frattempo ne sono già morti 44(altro tristissimo record!..), ma al Conte(del grillo..) non gliene frega un fico secco. E' preminente foraggiare la Tinusia.

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 27/03/2020 - 17:06

la rovina dell'Italia sono i comunisti.

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 27/03/2020 - 17:11

@ConteRaffaelloM Io credo di avere una intelligenza nella media ma, che questi abbiano prestato soldi alla Tunisia mi sembra una grandissima presa per i fondelli per gli italiani. L'equazione ti do soldi cosi non arrivano barconi è ancora piu (rafforzativo) peggio. Ma scherziamo?

Ducario

Ven, 27/03/2020 - 17:13

ConteRaffaelloMascetti si, siamo tutti molto meno intelligenti di Lei...

Ritratto di Charette

Charette

Ven, 27/03/2020 - 17:15

Mi complimento con il sig. Conte (qualche parentela?) per il suo disinvolto coraggio nel sostenere argomentazioni tante ridicole. Ma noi abbiamo soldi da dare o da "prestare", come dice lui? E per questo che li stiamo chiedendo in prestito all'Europa? Per girarli a terzi?

ItaliaSvegliati

Ven, 27/03/2020 - 17:16

Intelligenti però, a chi non può lavorare 600€ al mese per poco tempo....ricordate gente quando si vota!!!!

maurizio50

Ven, 27/03/2020 - 17:23

ConteRaffaelloM. Se Lei fosse un po' accorto capirebbe che tutti questi denari dati alla Tunisia : 1) Non verranno mai restituiti e quindi persi; 2)Incentiveranno ancora di più i Paesi del Terzo mondo a mandarci in casa i loro nulla facenti indesiderati 3)Grazie ai Preti che comandano da noi ci troveremo in groppa altre migliaia di personaggi da mantenere a vita!!!!!

mareblu30

Ven, 27/03/2020 - 17:25

MA COME?!!! NON SIAMO PIU'! NOI!!!!! AD ELEMOSINARE IN EUROPA?!!! MA STIAMO IMPAZZENDO?!!!!

Ritratto di Charette

Charette

Ven, 27/03/2020 - 17:26

Sig. Leonardo 99, i 50 milioni stanziati "per sostenere le imprese tunisine" non potevano essere dati per sostenere piuttosto le imprese italiane che stanno crollando? Le auguro di non trovarsi per strada a fine emergenza perché magari la sua azienda intanto, rimasta senza liquidità, è fallita

mimmo1960

Ven, 27/03/2020 - 17:31

Per ConteRaffaelloM.. Mai una parola contro i tuoi amici, bravo!!

ziobeppe1951

Ven, 27/03/2020 - 17:36

Sii...prestiti ...come quelli che i kompagni hanno elargito alla MPS..All’Unità.....

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 27/03/2020 - 17:39

Oer le LORO imprese in difficolta !!! Quelle Italiane invece SI ARRANGINO!!!! AUGH.

Ritratto di ex finiano

ex finiano

Ven, 27/03/2020 - 17:39

In cambio ci rifilano 50.000 clandestini!

Ritratto di theRedPill

theRedPill

Ven, 27/03/2020 - 17:42

Uno dei modi per rimpinguare la CDP sono i buoni postali, che nonostante quanto affermato dal governo non rendono niente: chi è contrario all'utilizzo di quei soldi e possiede dei buoni postali può andare in posta ritirarli.

Sempreverde

Ven, 27/03/2020 - 17:44

Ma non capite? In Tunisia ci sono innumerevoli aziende italiane di produzione low cost. Se non li aiutiamo a casa loro qui si fallisce e ci ritroviamo pieni di immigrati.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 27/03/2020 - 17:53

Leonardo99 16:44 - Ero convinto (quasi) che lei parlasse in senso ironico-burlesco. Ora sono molto deluso e triste perchè Charlette 17:26 mi ha sfatato la sua immagine.

MammaCeccoMiTocca

Ven, 27/03/2020 - 17:56

Basta dire che il PD è il traditore dell'Italia? BASTA ? Basta dire che i 5* sono i traditori dell'Italia? BASTA? Italiani, imparate !!!!!!!

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Ven, 27/03/2020 - 18:01

dedalokal Ven, 27/03/2020 - 17:03 Che io sappia la sanita' e' una competenza devoluta ai governi regionali, quindi non e' Conte che non da' i camici agli infermieri...

DRAGONI

Ven, 27/03/2020 - 18:08

SEMPLICEMENTE UNA VERGOGNA!!

Leonardo99

Ven, 27/03/2020 - 18:20

Sig. Charette, Per l'Italia servono miliardi, non spiccioli, guardiamo la realtà e non facciamo sempre le vittime. Piuttosto si faccia pressione per pretendere di più dalle istituzioni, perché possiamo permetterci più di quello che lei pensa.

MARIOMEN59

Ven, 27/03/2020 - 18:37

A CONTE DALLE BRAGHEONTE : E quando li restituisce i 50 milioni ??? Solo i creduloni come voi possono pensare di rivedere quei soldi a meno che non ci ripaghino con l'OLIO TUNISINO O LE ARANCE O I POMODORI DEBITAMENTE TRATTATI CON I PESTICIDI e intanto sempre sto governo d'incapaci ne ha donati 21,5 anche alla Bolivia !!!

MARIOMEN59

Ven, 27/03/2020 - 18:42

Leonardo99 : E con che cosa ci ricambia la Tunisia ?? Così tanto per sapere !!

istituto

Ven, 27/03/2020 - 18:47

CHARETTE@ Ha perfettamente ragione, infatti lo sgoverno non ha ancora trovato i soldi per SOSTENERE LE IMPRESE ITALIANE. Per sostenere le imprese tunisine e i consultori transgender lgbt in Toscana invece i soldi pubblici ci sono subito. SINISTRA SENZA VERGOGNA.

Tizzy

Ven, 27/03/2020 - 18:48

Dove non arriva il Virus, arriva questo governo.....

AlvinS83

Ven, 27/03/2020 - 18:51

ConteRaffaelloMascetti Ma la finisca.

mimmo1960

Ven, 27/03/2020 - 19:16

Per Leonardo99. 50 milioni sono spiccioli?? vai a raccontare agli italiani che non arrivano a fine mese, siete incredibili!!

livigno1963

Ven, 27/03/2020 - 19:37

“Il capo della cooperazione italiana in Bolivia, Angelo Benincasa, ha detto che il governo (italiano, ndr) donerà 21,5 milioni di euro alla Bolivia per la lotta contro il coronavirus”. Insomma in piena emergenza sanitaria causata da un virus che sta mettendo in ginocchio anche la nostra economia, il governo italiano sembrerebbe proprio intenzionato a preoccuparsi della diffusione del Covid in altre nazioni, infatti, l’Italia ha versato 50 milioni di euro tramite Cassa depositi e prestiti a titolo di credito d’aiuto alla Banca Centrale tunisina, somma destinata a sostenere le imprese tunisine.

jaguar

Ven, 27/03/2020 - 19:37

Conte Mascetti, anche i 100 e passa milioni per pagare i debiti dell'Unità erano un prestito?

flip

Ven, 27/03/2020 - 19:43

bisogna sempre aiutate chi stà peggio di noi! Mai essere egoisti ed anche se non avremo riconoscimento!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 27/03/2020 - 19:51

Dubito fortemente di tanta generosità della classe politica dominante. Attenzione perchè molte partite di soldi possono essere solo di giro per autofinanziarsi.

GPTalamo

Ven, 27/03/2020 - 20:04

Questo succede perche' nel nostro paese la popolazione e' spaccata in due tra comunisti e nazionalisti. La mano destra non sa cosa fa la mano sinistra, e non esiste un cervello che coordina il tutto.

killkoms

Sab, 28/03/2020 - 10:57

@livigno1963,nel frattempo in Italia i sanitari fortunati possono disporre di una mascherina usa e getta ogni 1/2 giorni e un imprenditore che dispone di più di una milionata di maschere non può venderle perché debbono partire i bandi!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 28/03/2020 - 14:17

Di Maio porta fieno in cascina perché per lui c'è bel tempo.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 28/03/2020 - 17:06

ancora con la tunisa..prima con l'olio esportato in itaòlia senz a dazi,quindi mettendo in ginocchio i nostri produttori..ora con i finti prestiti..tradotto:regalo;mi meraviglio che qualcuno qui approvi..ma sappiamo bene che di antiitaliani ce ne sono in giro..e sappiamo anche chi votano